Salta i links e vai al contenuto

Una fresca sera d’estate

di

Tutto è chiaro tutto si manifesta con la calma della notte, è qui, è in questi monenti che l’anima ti parla, ti guarda come distaccata da te, come la più grande amica che tu abbia mai avuto e con la dolcezza di una mamma ti ricorda chi sei e cosa hai fatto fino ad ora. 

La vita è la sua unica espressione e vuole che tu la viva al meglio fermandoti quando serve ed andare via quando fermarsi non serve a nulla.

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Una fresca sera d’estate

  1. 1
    Rossella -

    Mi riconosco in pieno nel tuo punto di vista, anche se nella vita ho potuto constatare che le persone non vivono il buio come il momento in cui mettersi alla ricerca della felicità dimenticando che esiste la sapienza e il suo contrario. In genere le spinte nate dall’ignoranza e da tentazioni false li allontanano dalla felicità perché sono troppo grandi per poter sostenere un progresso duraturo. Quando vivi il buio come il luogo della riconciliazione resti piccolo, ma non rischi di perdere la libertà. Infatti della nostra epoca non capisco perché le persone, dopo aver tanto sentire parlare di violenza, rifiutano, e alla fine perdono, la bontà per emergere. Io per certi aspetti sono favorevole alla redistribuzione delle ricchezze, ma in questo momento, dopo aver accantonato il pensiero di farmi una famiglia, non avrei la spinta interiore per accettare le regole spietate del mercato. Adesso è così. Domani le cose potrebbero cambiare. Questo non significa che il lavoro non rientra nei miei progetti. Significa che non firmerei un contratto da un milione di euro perché interiormente dipendo ancora da un’immagine assoluta del bene che mi porta a rifiutare l’immagine di uno stato amico. Le tasse saranno sempre la più grande spina nel fianco dell’italiano che s’identifica totalmente con il contribuente per neutralizzare le divisioni in famiglia e nella società. Infatti in Italia non esistono leggi di natura ideologica.

  2. 2
    Rossella -

    […]Ogni trovata viene percepita come un modo per muovere l’economia o per fermarla. Negli ultimi anni i grandi cambiamenti hanno contribuito a diffondere una certa morbosità, anche perché, come dicevo, la bontà non viene apprezzata. In passato le persone, a prescindere da tutto il resto, davano onore al merito… perché infondo tutti dovrebbero avere il diritto di esprimersi e fare esperienze a prescindere da quello che lasciano. Ma è anche giusto dire le cose come stanno. Purtroppo la cultura dell’indifferenza che sostiene i violenti nasce dalle tante verità negate. Se avessi accanto a me un uomo buono che mi consente di vivere una vita decorosa non sceglierei di mettere all’asta la mia libertà. Quando lo faccio me ne assumo le responsabilità riconoscendo che per me la felicità è un’altra cosa e che vivendo alla giornata non penso di vivere una vita meno decorosa. Mi sento uno spirito libero. Qual è il problema? Perché purtroppo ci sono persone che per mettere in discussione i pezzi della loro esistenza hanno bisogno di perdere tutto… ragion per cui non puoi impedirgli di pensare che la tua vita è un azzardo. Raccontare l’occidente come un universo in cui si procede facendo scelte azzardate significa rischiare di apparire poco umani… la parola libero individuo fa paura.

  3. 3
    Cico -

    Scusa se mi permetto, mi ero ripromesso di leggere e non commentare nessun “commento ” proprio per evitare altre chiusure, ma mi chiedo : Rossella commenta le lettere o vuole scriverne di sue ?
    Ti dico ciò perché preferirei che le cose scritte dall’anima in pena non dovrebbero essere in alcun modo associate alle società o alla politica che sporche sono e sporche resteranno, comunque lontane dai puri sentimenti. Grazie

  4. 4
    Golem -

    Cico, o sei un ingenuo o qualcosa di peggio. Rossella è su un’altra dimensione. Prende spunto con un incipit apparemente in tema, e poi si imbarca con la compagnia “Pindar Air” per altri lidi. È più poeta di te per certi versi. E comunque l’anima nel suo caso e quella de li m….acci sua. Ciao.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.