Salta i links e vai al contenuto

Un Sogno andato in frantumi

Questa non è la solita storia d’amore che tutti sono soliti conoscere, questa è la mia storia, quella che tutti sognano di vivere, quella che ti fa toccare il cielo con un dito, che ti porta alla follia ma che purtroppo come un sogno che si avvera è destinata a svanire in breve tempo. Sicuramente per molti sarà strano leggere quello che seguirà dopo queste parole… vi aspettereste di trovare il solito ragazzo menefreghista che raggira la ragazza dolce ed innamorata o viceversa… eppure i protagonisti non sono loro ma due semplici ragazzi che si sono amati prima di far svanire il loro sogno tanto agognato. Nelle mie parole ormai è rimasta solo tristezza e amarezza, malinconia per un qualcosa che ormai rieccheggia nella mia mente… tutto ebbe inizio sette mesi fa, una sera in cui preso dalla noia decisi di navigare sul web alla ricerca di un pò di svago… così saltellando di sito in sito riuscii ad iscrivermi ad una di quelle community dove solitamente puoi fare amicizia. E fu proprio quella sera che incontrai lui… la persona che sarebbe divenuta il mio futuro ragazzo. Dapprima vi fu tantissimo imbarazzo, una semplice chiacchierata per conoscersi meglio… lui era di poche parole, questo perchè in passato era stato vittima di molte delusioni ma io non ero intenzionato a mollare, sapevo che lui era la persona giusta dopo le mille vicissitudini che avevo provato anche io e così per un mese circa non gli diedi tregua proprio per fargli comprendere il mio interesse nei suoi riguardi. I giorni passarono felici, ogni mattino sul mio cellulare ritrovavo il suo buongiorno ed era splendido potersi svegliare con i suoi pensieri per me… così un giorno decidemmo di incontrarci in Facoltà… lui era bellissimo ed io nonostante la pioggia battente di quel giorno di inizio ottobre feci le corse per raggiungerlo, il desiderio di poterlo vedere era più forte di me .Ed una sera lui prese la macchina, mi raggiunse a mare e… ci demmo il primo bacio e ci mettemmo insieme… fui felice realmente per la prima volta. Quella sua timidezza, quegli occhi pieni di insicurezza e malinconia mi spronavano a coccolarlo e proteggerlo più che mai… e lo stesso faceva lui verso me nonostante i quattro anni di differenza che ci dividevano. Purtroppo una relazione tra due ragazzi dello stesso sesso non è facile da vivere alla luce del sole ma nonostante questo in lui avevo trovato la forza di espormi pubblicamente senza aver paura della gente e lo stesso fece lui, così i primi di novembre gli feci un regalo… un weekend a roma solo per noi per poter stare insieme senza problemi di alcun genere e poterci addormentare insieme dopo giorni di desiderio assoluto… ci divertimmo tantissimo, furono giornate memorabili sotto l’insegna dell’allegria e della spensieratezza.Tornati in città la malinconia di quei ricordi fu incontenibile e così da quel momento iniziammo a vederci ogni giorno, senza annoiarci mai ma… lui dovette partire lontano per un posto di lavoro. Fu una decisione che non riuscì ad accettare, mille problemi, troppa lontananza e troppa mancanza di affetto… fu la nostra prima rottura. Passarono giorni di silenzio tra pianti e lacrime ma i primi giorni di Gennaio ci rimettemmo insieme, non era possibile finire un rapporto per una stupidaggine come quella, e così il tempo passò, lui abbandonò il lavoro e tornò qui. Ormai lui faceva parte della mia vita ed io della sua, io frequentavo la sua casa e lui la mia, i nostri genitori sapevano di noi e questo non era un problema per nessuno dei due anzi… il rapporto con le famiglie era decisamente ottimo ma… arriviamo agli ultimi giorni. Premetto che il mio ex ragazzo è un tipo di persona altamente insicura, che ha paura di tutto nonostante la sua età adulta, e che ha bisogno ogni tanto di rimanere da solo e di chiudersi a riccio per riflettere… dall’altro lato ci sono io, ragazzo sicuro di se stesso, a volta molto deciso e soprattutto irascibile. Ma dicevo, negli ultimi tempi era di umore altalenante, dal sorriso passava alla malinconia… sintomo che qualcosa non andava.Tutto ciò derivava dal fatto che sentiva la mancanza della sua vita, dei suoi amici ma io nonostante stesse con me non gli avevo mai negato di vederli, di stare un pò con loro senza me, infatti avevo sempre detto di mettere un pò da parte me e fare anche altro, non tutto ruotava intorno a me… ma lui testardo com’era mi aveva risposto che non era questo il problema. Così una sera di fine marzo dopo aver dormito da me mi invia un messaggio in cui mi comunica di voler lasciar perdere tutto di prendere un periodo di pausa. Io provo a chiamarlo, inutile fargli cambiare idea, inutile cercare di rinsavirlo, e alla mia domanda inerente l’amore per me risponde tentennando. Trascorre una settimana tra silenzi e pianti al telefono, ci vediamo per uscire con altre due amiche e in spiaggia lo abbraccio e lui scoppia in lacrime, mi dice che ha paura, che però non è giusto mollare tutto il passato per delle stupidaggini e così ci rimettiamo insieme ma… l’indomani mi richiama nel panico e chiudiamo definitivamente. Raggirato allora mi tengo distante, forzo i miei sentimenti diventando un altra persona, cinica e spietata perchè un atteggiamento così non lo meritavo proprio soprattutto sentirmi dire di essere libero e di fare della mia vita quel che volevo. In chat non l’ho più calcolato, e lo stesso ha fatto lui sebbene ci mandassimo segnali subliminali, ed un giorno , precisamente quattro giorni fa, non vedendolo più comparire sono venuto a conoscenza del fatto che ha cambiato contatto senza avvisarmi e così spinto da ulteriore rabbia gli ho scritto delle parole fredde dandogli del lei e troncando definitivamente qualsiai genere di rapporto. Adesso non nascondo che il mio pensiero è sempre a lui ma non posso più cercarlo, anche se nelle ultime foto fatte ho visto che continuava a mettere la sciarpa che gli avevo regalato per natale e che comunque la sua espressione è davvero triste ma non posso essere preso e lasciato così. Sò che lui è una persona che vive di ricordi e sicuramente gli capiterà di ricordarmi ma una vita fatta di ricordi non è lo stesso di avere una persona accanto e soprattutto l’amicizia per quanto importante sia non dà le stesse sfaccettature dell’amore. Che dire di più? Non sò cosa altro pensare se non che una bellissima storia d’amore è andata distrutta…p er nulla.

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Gay - Me Stesso

6 commenti a

Un Sogno andato in frantumi

  1. 1
    micione72 -

    Caro Arcangelo Insanguinato, la tua sofferenza d’ Amore è, naturalmente, identica alla mia, che ho amato una donna, e a quella di tanti e tanti altri che presto conoscerai!
    Soffrire per Amore è distruttivo, ma fa parte dellla vita!
    Sai,si deve morire un po’, per poter rinascere, diceva una vecchia canzone! Ed in effetti è cosi!
    Perchè ti ha lasciato? Perchè si comporta cosi,ora?
    Ce’ qualcosa del suo passato che è tornato a galla?
    Comunque, 4 giorni sono pochi per sapere come si evolverà la cosa!
    Ti saluto e sta su!

  2. 2
    Arcangelo Insanguinato -

    Gentilissimo Micione,
    Grazie innanzitutto per aver risposto al mio intervento, davvero gentile da parte tua…sai io non cò cosa sia balenato nella mente del mio ex ragazzo, sò semplicemente che la situazione si è aggravata ancor di più quest’oggi, ormai siamo arrivati all’odio reciproco…in realtà la storia cela misteri dovuti alle sue amicizie e al ruolo costante di una ragazza che altro non ha fatto che approfittare della situazione per riportarlo sulla via dell’amicizia.Io soffrirò ancora un pò ma fortunatamente ho chi mi sta aiutando a rialzarmi e di questo ne sono grato…ormai è una persona che seppur ho amato con tutto me stesso non merità più nulla, l’ultima parola è quella non detta e sono certo che col tempo capirà il suo sbaglio, ormai quattro giorni son pochi, ma sono in realtà due settimane che non ci si tiene più in contatto…grazie di cuore, un abbraccio.

  3. 3
    guerriero -

    devono passare mesi per stare meglio, fidati

  4. 4
    Arcangelo Insanguinato -

    Ciao Guerrieri,
    Sò perfettamente che devono passare dei mesi prima di poter stare bene, quantomeno per lui e non per me, purtroppo io col tempo mi raffreddo e se quella persona mi cade dal cuore difficilmente riesce a rientravi anche se l’ho amata con tutto me stesso…se poi metti che mi ha ferito anche da altri punti di vista fai tu, so solo che la dignità nel cercalo l’ho calpestata in una maniera assurda e adesso è tempo di dire basta.Sò che col tempo giungeranno le risposte, anche perchè la ruota non gira sempre in un unico senso…Ciao e grazie d’esser passato.

  5. 5
    guerriero -

    Arcangelo Insanguinato, ti capisco perfettamenete e ti do ragione in pieno.
    fai bene ad essere così deciso, soprattutto se sei stato farito

  6. 6
    Arcangelo Insanguinato -

    Decisamente Guerriero Troppo ferito ma fortunatamente adesso mi sto rialzando e questo è quello che conta.Grazie della solidarietà che apprezzo.Una buonagiornata ciao

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili