Salta i links e vai al contenuto

Un sogno andato a pezzi

E’ passato un anno e mezzo dal giorno sembrava più importante della mia vita, sto parlando del giorno del mio matrimonio. Sono una ragazza di 24 anni che si ritrova con un miliardo di responsabilità addosso e solo per far felice gli altri e non me!Mi sono sposata giovanissima e non perchè aspettassi un bambino ma perchè stando da ormai quasi 10 anni con il mio ragazzo a casa mia si insisteva sull’affrontare il passo del matrimonio al più presto in quanto secondo il parere dei miei genitori non era possibile che io facevo tutti i miei comodi non rispettando quella che era la loro posizione di genitori.( Eppure io prima di sposarmi non andavo mai al mare da sola con il mio ragazzo….non ho mai trascorso un Natale con lui e non sono mai andata in vacanza da sola con lui ….non so dove mancavo poi di rispetto anche a loro, comunque…..).
Durante i preparativi del mio matrimonio ho incontrato problemi con la famiglia del mio ragazzo e attuale marito prima nell’acquisto della casa in cui abitiamo,poi per il modo di organizzare la festa e infine ci si mise anche mia cognata e moglie del fratello più grande di mio marito che tralatro prima di avere una stupida incomprensione con lei ci siamo volute davvero molto bene( per fortuna ora sembra quasi essersi tutto risolto dato il mio aver perdonato ancora una volta tutti per far stare bene mio marito nella sua famiglia e soprattutto per star bene io con lui).
Dopo solo due gg. di matrimonio, avendo comprato la nostra casa nello stesso palazzo dei suoi, essi si rivelarono dei grandi invadenti e dai una e poi un’altra finalmente io scoppio e solo dopo sei mesi finalmente io decido di fare pace con loro in quanto la mia vita era diventata un inferno a casa con mio marito che mi accusava ogni giorno di essere una persona estremamente egoista e superficiale.
Oggi dopo alcuni mesi di quieto vivere che un pò per mio volere e, non nascondo, un pò anche qualche sforzo da parte loro ho visto, tra questi compreso anche mio marito dal momento che deve stare pur sempre dalla loro parte giustamente, nel bel mezzo che tutto sembrava aggiustarsi…..mio marito mi dice di aver avuto una discussione abbastanza accesa con due suoi cugini a causa di un lavoro che lui avrebbe fatto per loro e che loro non avrebbero apprezzato economicamente parlando. Mi racconta tutto ed io cerco di seguire il percorso che ha fatto e capire soprattutto dove e se lui ha sbagliato o meno per poi recarci da loro sotto sua richiesta cercando una soluzione e un civile chiarimento. Giustamente con noi viene anche suo padre perchè se no che ci andiamo a fare, certamente!! Nel parlare con questa gente una di loro si rivolge con me in modo molto acceso e scontroso ed io civilmente e molto educatamente cerco di far capire loro che sarebbe il caso di non alzare troppo i toni e di rilassarci e calmarci un pò tutti quanti!
Suo padre si rivolge a me in modo molto esuberante dicendomi di stare zitta e che era meglio che io non fossi andata con loro in quanto stavo solamente infastidendo i suoi nipoti con i miei discorsi e mio marito lascia parlare suo padre e non spreca nemmeno una parola a mio favore……….e lì……….io scoppio e vado via, sola a piedi, a casa piangendo cercando una soluzione ai miei continui problemi…….. sono stanca della mia vita….stanca di tutto…..stanca di tutti….stanca di me stessa!
P.S.
E pensare che per fuggire dalla solita routine avevo prenotato un viaggio per noi due a Parigi per Natale ma credo proprio che lo manderò con suo padre…… .

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    psYco -

    Mai dare retta agli altri. Hai fatto degli errori, ma sei ancora in tempo per rimediare e ridare un senso alla tua vita. Sei di un’altra pasta rispetto chi ti circonda. Se hai un lavoro e sei indipendente economicamente taglia i ponti. Parlane prima con i tuoi, se ci vai d’accordo ti saranno di supporto nei momenti difficili, altrimenti con tutti contro o sai veramente forte o crolleresti. Sonda il terreno per vedere se ti supporterebbero in una separazione. Almeno uno dei tuoi (con chi vai più d’accordo). Comunque è solo questione di tempo. Auguri, ne hai bisogno. Comunque “in italy” difficilmente si sposa solo il consorte, un po’ si sposa tutta la famiglia.
    by psYco

  2. 2
    alessandro -

    vai tu a parigi e divertiti.comportarsi per far felici altri è inutile se non sei felice tu,almeno però tu ci hai provato.ora sei grande abbastanza per vivere cercando la tua di felicità.ti sei sposata con un uomo privo di personalità e succube della vecchia famiglia,non ha capito che sei tu la sua famiglia ma probabilmente è infelice anche lui di questo.cambia vita,cerca la tua felicità,la troverai.in bocca al lupo.

  3. 3
    controcorrenteil paragaone con il nb -

    per quanto io la metta giù facile( sò bene che non è così) quando leggo queste lettere mi viene sembre in mente il titolo di un film la cui storia non c’entra nulla ma il cui titolo riassume il mio parere : la grande fuga.

  4. 4
    monia -

    Ciao,io non sono sposata,ma ti dico che a causa dei genitori di lui noi ci stiamo lasciando.sua madre e` troppo appiccicosa ed e` invidiosa del nostro rapporto…ma ormai penso che l`avra` vinta lei perche alla fine nel suo cuore non c`e` posto per un`altra donna..perche` lui ama solo sua madre.questi genitori potebbero farsi gli affari loro e sparire,perche i figli come fecero loro in passato,hanno diritto di fare la propria strada!!!!

  5. 5
    Karina -

    Ciao Incompresa84,
    mi spiace
    che il tuo sogno sia andato in frantumi, così, solo per aver incontrato gente sbagliata sulla tua strada…
    Lascia stare tutto il resto e fermati a riflettere su di una cosa sola:
    Sono felice adesso?
    C’è la possibilità di esserlo in futuro rimanendo in tale situazione?
    Se la risposta è negativa fai le valige e vai quanto più possibile lontano, perchè se continuerai ad importi una situazione insostenibile come questa, col tempo starai ancora più male e cominceranno a comparire malesseri psicologici di ogni tipo, credimi.
    All’inizio ti sentirai persa e sola, poi ad un certo punto succederà qualcosa, farai delle esperienze inaspettate, ti si aprirà la mente, incontrerai delle persone nuove, capaci di darti affetto e soprattutto RISPETTO. Ti sentirai amata, capita e realizzata.
    Ci vuole coraggio però e soprattutto occorre ricordarsi in ogni momento che E’ TARDI, la vita scorre e se non siamo felici dobbiamo fare qualcosa, SUBITO!!!!!
    In bocca al lupo!
    Sono con te…

  6. 6
    incompresa84 -

    Ringrazio tutti per i vostri commenti e in particolare Karina. Mi siete stati molto di aiuto.Farò il mio meglio e alla fine prenderò la saggia decisione…quella che mi porterà sulla strada della felicità!:)ciao!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili