Salta i links e vai al contenuto

Un collega che fino a poco tempo fa era solo un amico

Ciao a tutte… è la prima volta che scrivo ma ne sentivo troppo il bisogno.
Sono un medico, fidanzata felicemente da 4 anni. Con lui tutto bene, a parte il fatto che per motivi di lavoro lo hanno trasferito a 400 Km di distanza e dopo un anno di convivenza ci ritroviamo a 27 anni a vederci solo il week end alternando una settimana io e una lui. Tutto questo chiaramente ha fatto sì che la quotidianità si sia pian piano persa e che mi trovi a passare la maggior parte del tempo con colleghi ed amici. Ecco il problema. Un mio coetaneo. Quello che da sempre ho stimato come il migliore e che fino a poco tempo fa era solo un amico col quale mi divertivo da morire le poche sere che decidiamo di ritrovarci tutti insieme. Non è fidanzato, o meglio, una collega specializzanda al suo stesso anno c’è uscita per un po’ ma ora nulla di che.. è molto riservato ma soprattutto è coinvolto al 100% nel lavoro tanto che credo non si immagini minimamente che lui sia cambiato ai miei occhi.. non credo proprio di essere innamorata, anzi, ne sono sicura, ma ci penso notte e giorno.. non so nemmeno io perchè. intanto non ne parlo a nessuno in attesa che il tempo faccia il suo corso, solo che lui è all’ultimo anno di specializzazione e a settembre finisce, anche se comunque abita in questa città e quindi credo di continuarlo a vedere!!!Datemi un consiglio vi prego… Un abbraccio a tutte!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Lavoro

10 commenti a

Un collega che fino a poco tempo fa era solo un amico

  1. 1
    azzurretta81 -

    Pensa bene a quello che fai… se ne vale la pena “osare” tanto nei confronti del tuo ragazzo! questo è il mio consiglio! Devi immaginare che qualsiasi cosa fai… entri in una strada da dove non potrai tornare indietro!
    so che può sembrare “poco corretto” ma non fare mai l’errore di dirlo al tuo ragazzo… con la speranza che lui magari ti capirà… non lo fare! Osserva bene la situazione, vai non con i piedi di piombo… ma di più… 🙂 magari tra un pò ti accorgerai che è stato solo un periodo si sbandamento! ti auguro un grosso in bocca al lupo… E di mettere ordine in questo tuo cuore… Solo noi a volte siamo così brave a cacciarci in dei casini assurdi!!! E il bello è che lo vogliamo pure!!! 🙂 ciao

  2. 2
    luca -

    Ciao…. anch’io sono convinto del fatto che tu non sei innamorata di lui, anche perche, per il momento almeno, lo conosci solo come amico… non sai lui come potrebbe essere da ipotetico ragazzo o amante, come sarebbe cioè nella quotidianita con te. Quindi solo se ti butterai capirai poi se riuscirai eventualmente a innamorarti…. Per il momento subisci fortemente il suo fascino, professionale ma penso anche fisico e questo ti manda in crisi…. Il problema pero non è il tuo collega ma è a monte, con il tuo fidanzato… La perdita della quotidianita con lui e la lontananza ti hanno portato a una crisi nel rapporto, forse la crisi è anche piu profonda ma questo non posso saperlo… Parliamo chiaro: l’ amore non è una cosa costante e continua, sempre forte al 100% e indistruttibile. Dopo 4 anni felici insieme una piccola crisi per la lontananza e qualche dubbio su qualche collega avvenente sono piu che giustificati e penso che siano capitati a tutte le coppie da tempo insieme…. Quello che ti posso dire è prova a fare passare del tempo in cui pensi alla tua relazione a “distanza”, a quanto tieni a lui e soprattutto se lo vedi come uomo con cui passare la vita( a 27 anni uno incomincia a pensarci veramente credo), se tutto questo non risolve la crisi ma peggiora le cose allora prova ad avvicinarti al tuo collega tanto rimane comunque in città, sii sincera con lui, rivelagli la tua situazione. Da come si comporterà penso che capirai molto…. O ti deluderà e il suo mito cadrà e capirai che i tuoi dubbi erano privi di senso, oppure ti colpirà profondamente ma se succede questo è segno che il tuo vecchio amore è finito ed è giusto chiuderlo prima di peggiorare le cose e iniziare a scoprire veramente questa altra persona, magari ti innamori e si rivelerà lui l’uomo della tua vita…. chissà! In bocca al lupo

  3. 3
    claudio -

    Lo pensi notte e giorno e non sei innamorata? Bhe’…ci credo poco, tranne che hai un attrazione fisica, e li tutto cambia. Comunque sia, valuta bene la situazione e stai attenta. A volte ci vuole poco per rovinare un bel rapporto. Ciao

  4. 4
    raffaele -

    Bello così, lui non si è accorto di niente e tu sei innamorata di lui, mi viene da pensare che allora ho molte ragazze innamorate di me, a mia insaputa, bellissima questa idea.

  5. 5
    betta -

    Attenta! non è tutto oro ciò che luccica… poi… mai con i colleghi è, secondo me, l’errore più grande che si possa fare. è normale che tu dopo tanti anni fidanzata possa provare interesse per qualcun’altro, ma stai attenta a non buttare via un rapporto ormai consolidato per la novità che magari si rivela un buco nell’acqua! ciao

  6. 6
    silvana_1980 -

    se non è fidanzato, aprofittane
    io ti dico solo un “attenta” perchè se le cose vanno male, poi al lavoro te lo devi vedere tutti i giorni…e la cosa ti porta o all’esaurimento o al più sano trasferimento
    sarebbe meglio tenere separati lavoro e vita privata…ma la predica detta dal mio pulpito non vale niente…già ricascata ben due volte.

  7. 7
    raffaele -

    Silvana sono d’accordo, mai con i colleghi, per fortuna io non ho colleghe con il lavoro che faccio, donne provateci con altri, è troppo scontato e ridicolo provarci con i colleghi di lavoro, uscite la sera e fate conscenze per strada, al mare, in montagna, al supermercato, alle feste estive che ce ne sono anche molte, il tutto è molto più accattivante e seducente.

  8. 8
    Anonima27 -

    effeleti, non fare cavolate, 99% e’ solo una sbandata! Non buttare via una bella storia… Il tuo ragazzo non e’ come un lavoro, che quando ne trovi uno migliore lo cambi!
    L’amore e’ un qualcosa costruito giorno per giorno! Il tuo lui e’ unico!
    Secondo me o ti scordi subito questo collega oppure devi dirlo al tuo ragazzo, ha il diritto di sapere, troppo comodo tenerlo li e intanto conoscere meglio il collega e poi decidere con chi stare! Almeno rispetta chi ti ha voluto bene per 4 anni. Lui deve sapere che pensi ad un altro uomo tutto il giorno, deve sapere con che razza di donna sta insieme…
    Hai sbagliato tu, hai sbagliato perche’ ti sei “lasciata andare”, ti sei invaghita quando non dovevi e non potevi… e io sono convinta che ci si innamora/invaghisce solo se si e’ predisposti, e tu lo eri. Non dico che il tuo ragazzo attuale e’ l’uomo della tua vita, io non posso saperlo, ma in questo momento non sei leale.
    Scusami ma te lo meriti, e come al solito siamo noi donne che facciamo queste cavolate… lascia perdere il tuo collega.

  9. 9
    Carlalberto Iacobucci -

    Vai dove ti porta il cuore. Sempre sappi dove ti porti.

    Saluti

  10. 10
    pe -

    carissima visto che nel suo letto ci finisci al 100%, perche’ lui non e’ cosi’ immerso nel lavoro come tu dici, ti consiglio di andare oltre, e cioe’ di mettere dei paletti temporali a questa storia, adesso che hai un po’ di lucidita’ perche’ poi nulla avra’ senso finche’ gli errori saranno visti anche dal tuo lui da 400 km.
    un parere? sposa il piu’ vicino a te.
    un bacio

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili