Salta i links e vai al contenuto

Un chiodo fisso… quanto può far male l’amore!

Lettere scritte dall'autore  

Chissà perchè quando mi sento cadere il mondo addosso… quando niente va come dovrebbe ….. quando mi sento terribilmente sola…. beh … è inevitabile pensare a te … si a te che eri il mio punto fisso … la mia colonna portante.
Chissà dove sei …. chissà cosa starai facendo … Non sappiamo più nulla dell’altro….
Non so nemmeno io perchè continuo a vivere nella tua ombra, riconduco qualunque cosa a te …
Sono ancora tua capisci …? Si … lo sono ancora … vorrei non appartenerti più, ma purtroppo non è così. Fortunatamente non leggerai mai tra queste righe e neppure tra quelle del mio cuore. Sei il ricordo che più fa male. Non sai cosa darei per poterti abbracciare, anche solo per un minuto senza però farti accorgere di nulla.
In silenzio soffro ogni giorno … mi sembra che nessuno possa capire ….. il dolore di quel nodo alla gola … la sensazione di quel vuoto allo stomaco e quella voglia di gridare e di sparire … ogni giorno sale quella voglia di toccare le tue mani, i tuoi respiri su di me. Non riesco a cancellare neppure i particolari di noi.
Faccio finta di essere flice, e fingo anche bene, mentre dentro sto morendo. Ti assicuro che non è affatto facile!
Chissà qual’è sarà il tuo sole adesso … chissà cosa è cambiato di te
Sono pensieri nascosti questi … perchè mai potrei ammettere che la voglia di guardare i tuoi occhi mi logora ancora ogni giorno.
Se guardo tra le cose più importanti che ho ….. purtroppo trovo ancora te
Vorrei annientarti dalla mia vita. La consapevolezza di saperti ormai nel mio passato c’è, perchè ora so distinguere il bene dal male.
Non è facile mandare giù il veleno. So che quello che è accaduto è un’occasione per me di cercare la felicità, quella vera, il rispetto, l’amore, quello incondizionato, ma non riesco proprio a dare spazio ad un’altra condizione …. a nient’altro e a nessuno … perchè da lontano sento ancora il tuo odore .. le tue parole …
Dal di fuori tutto sembra sia finito …. ma la realtà è che tu rimarrai per sempre un segno scalfito sul mio cuore…
Addio .. occhi belli ….

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    patty1982 -

    CIao io sono Patty e già ti ho spesso risposto.io capisco la tua situazione ma tutto sta a te per cambiare le cose,noi decidiamo della nostra vita…non puoi rimanere ancorata ad un ricordo e viverne in funzione per sempre…..perchè poi ti sveglierari un giorno e ti accogerai di avere perso gli anni più belli della tua vita!!!!lui sarà sempre dentro di te qualsiasi cosa accadrà e chiunque ci sarà nella tua vita perchè con lui hai vissuto anni importanti…e quindi devi imparare ad accettare questa situazione e vivere la tua vita capendo che nulla si dimentica…non si può dimenticare chi ci è entrato nel sangue,chi ci ha aiutato a crescere e insegnato ad amare……io ho sofferto tanto ese ci penso soffo ancora,pensando che lui ora ha un’altra ma ho cercato di concentrarmi su me stessa,studio,e ballo salsa,credimi mi ha aiutato,mi ha fatto cambiare vita e abitudini e mi ha fatto conoscere un ragazzo stupendo,per ora sono emozioni mie non ricambiate..ma a me pessa basta l’aver capito che posso emozionarmi ancora e vivere..poi quel che verrà mi prendo..voglio vivere ogni attimo della mia vita senza sprecarne + e guardar al passato senza + soffrire ma semplicemente come ad un periodo vissuto della mia vita che ora non c’+…sta a te cambiare le cose..nulla accade a caso e se non lo vuoi..

  2. 2
    mrossi00 -

    Esistere o Vivere

    Nemmeno la vita, spesso poco materna o tenera con noi, riuscira’ a togliermi i momenti di gioia vissuti, il ricordo di una carezza, il pensiero di un abbraccio, il suono dolce di una parola giusta al momento giusto, l’amore dato e ricevuto, un bel paio d’ali per volare al di sopra di noi stessi, dei nostri dolori e guardare dall’alto quanto di bello abbiamo ricevuto e la fortuna di aver potuto dare.
    Pensandoci…che emozione aver vissuto quella stagione della vita che si è interrotta nel pieno del suo splendore.
    VIVERE….vivere…vivere.Mai esistere.
    La giovinezza non è un periodo della vita, essa è uno stato dello spirito. Un effetto della volontà ,una qualità dell’immaginazione, un’intensità emotiva, una vittoria del coraggio sulla timidezza. Non si diventa vecchi perchè ci è piovuto addosso un certo numero di anni, si diventa vecchi perchè si sono abbandonati i propri ideali e i propri sogni e con essi il segreto dell’eternità terrena, la fanciullezza.
    Gli anni solcano la pelle, rinunciare ai propri ideali solca l’anima. Le preoccupazioni, i dolori, i timori , le disperazioni e la solitudine, hanno il sopravvento.Come tarli incontrastati e inesorabili lentamente ci consumano e ci fanno diventare polvere prima della morte.
    Non conosco altro modo per metterla nel “culo” al tempo e allo sfuggire della vita se non quello di …..amare.
    Avere un sogno da perseguire e lottare con denti e unghie per ritagliarsi un spiraglio di esistenza parallela e alternativa prima ancora che integrativa.
    Nonostante tutto ,sei ancora mia.Viva nei miei pensieri,nelle mie vene,nella mia anima!
    Passano per la mia mente le immagini dei nostri incontri furtivi, quando le nostre promesse,
    ancora fanciulle,erano ferme nella nostra storia.
    E quei silenzi, quando l’incrociarsi dei nostri sguardi diceva tutto!
    Quando i nostri abbandoni, ammantati di lieve follia,sconvolgevano i nostri sensi
    Quando quell’ora sublime , catapultati in un mondo irreale ,era dedicata solo a noi e alla nostra dimensione.
    Nasceva la speranza ,come una ferita di luce nel buio di un androne invita a guardare in alto
    con l’illusione di vedere il sole.
    Ed ora ricordandoti vorrei fermare l’infernale orologio della vita e lasciare il tempo in quella dimensione e non giungere mai nell’ora in cui il canto si ferma e la musica diventa ossessiva,
    quasi un incubo per una mente che cerca, disperatamente,l’oblio.
    Anche se il sole di mezzogiorno ,non filtra più per noi tra i rami e il vento
    non ricama più quel dolce concerto di fruscio e cinguettio,
    io ti vedo e ti vivo, ti sento.
    Non ci saranno più albe radiose ma solo tramonti uguali, di tristezza.
    Forse non vedrò più i tuoi occhi, luminosi e gioiosi ma solo il buio di sguardi spenti.
    Mi rimarrà soltanto ,il vissuto insieme di ieri , l’oggi d’attesa di un evento che non so e
    un domani senza di te, in perenne stato di levitazione, tra cielo e mare.
    Questo è uno degli ultimi scritti , che ho dedicato e inviato alla mia

  3. 3
    Pessa -

    Ciao Patty, si lo so tu hai ragione … volere .. dovrebbe essere anche potere … Ma tu ci credi veramente? Pensavo che tutto si potesse superare … ma sto incominciando ad abbattermi … Osservo i giorni e i mesi scorrere con un ritmo frenetico, il tempo sta volando ed io sono pietrificata nello stesso punto, nello stessa situazione di un anno fa … Giuro che io vorrei davvero tornare ad essere felice, qualche miglioramento si è verificato in me, ad esempio se prima pensavo di non potermi mai più innamorare … ora cerco di ocnvincermi che non è così … ma fa troppo male vivere così … una vita che non mi appartiene … Non so … eppure tu … dovresti riuscire a capirmi … dato che se ci pensi, ci stai male ancora oggi. Mi dici come faccio ad andare avanti se ogni cosa mi fa venire in mente lui … noi … dimmi come faccio. E’ stato il mio primo ed unico amore …. ci ho creduto davvero moltissimo in noi …. e poi tutto ad un tratto … dopo 4 anni …. la fine …… Mi sto davvero impegnando … sto cercando di distrarmi ….di non parlare più di lui …. di non nominarlo più … mi sono iscritta in palestra per tenermi occupata per distrarmi almeno per un pò di ore …. ma ancora niente ….. è tutto solo contorno …. Credo che a questo punto … penserai … che sono una stupida … è che sono io a volermi fare del male …. ed io non so cosa risponderti …. forse hai ragione … non so …so solo che è stata davvero dura scegliere di rinunciare a lui …Mi faccio ancora tante domande .. direi troppe … e cerco risposte che non ci sono o forse
    ci sono e sono estremamente dure da accettare. Sono sicura che prima o poi le cose si metteranno a posto … devono …. però ora come ore … la vita non mi vuole ancora sorridere … anzi …. Grazie per le tue parole Un abbraccio Pessa

  4. 4
    topodiddl -

    Cara Pessa, so che troverai le mie parole e quelle di chiunque vuote e prive di senso perchè solo tu sai quello che provi dentro e come si sta in quei momenti.

    Tempo.

    E’ la soluzione a tutti i “mali d’amore”… nessuno potrà dirti quanto ce ne vuole… un mese un anno o magari un giorno… accetterai la cosa e diventerà parte di te e della tua esperienza… ti aiuterà a non rifare certi errori e ritroverai la voglia di vivere e di amare quando un altro uomo senza che tu possa aspettartelo farà battere ancora il tuo cuore.

    Stai già facendo quello che devi ovvero cercare di svagarti e concentrarti su altre cose che ti piacciono… non ti stupire se il ricordo torna ancora certe volte vuol dire che è ancora presto e non hai buttato giù completamente la cosa. Cerca qualcosa che ti appassiona davvero e buttati in quella con tutta te stessa… cerca di tenere la mente impegnata… non è facile lo so… molte volte cercherai di lasciarti andare e cullarti nel suo dolce ricordo le lacrime affioreranno sul tuo viso… ma cerca di essere forte.

    Tempo, volontà e distrazioni e una volta accettato che tra voi è finita e che se lo hai amato (o lo ami ancora) è giusto che lui sia felice anche senza di te anche tu potrai esserlo senza lui.

    Se c’è da lottare per salvare una cosa bella lotta sino alla fine… ma quando la cosa finisce allora lotta per te stessa con la stessa forza.
    Un abbraccio.

  5. 5
    Giusy -

    Ciao Pessa ,
    ank ‘io come te , vivo una situazione simile ( 8 anni insieme con lui), sono consapevole di quanto sia difficile accettare la realtà, soffocare i propri sentimenti e trasformarli in forza e ricominciare.
    Sembra impossibile, ma pian piano il tempo farà il suo lavoro ma il tempo va anke aiutato.Non sono brava a darti consigli poikè ank’ io vivo momenti come i tuoi ma bisogna rialzarsi e credere nuovamente in noi.Se coloro ke ci erani vicino hanno scelto di andar via dalle nostre vita, dobbiamo accettarlo sebbene i nostri perkè non avranno mai risposte.Condivido ciò ke ti ha scritto Patty,devi ricominciare da te, ricostruirti e ritrovare un tuo equilibrio interiore.Credimi , noi ti capiamo benissimo,le tue sensazioni le viviamo anke noi e non è semplice proseguire dopo aver camminato a lungo con ki pensavi ke sarebbe stato sempre al tuo fianco ma lo devi a te stessa .Ricorda ke sei sempre unica , speciale e non fare mai l’ errore di vedere in questa fine d’amore un tuo personale fallimento.Non angosciarti nel cercare i perkè ke probabilmente non ti sono stati dati e ricorda ke solotu sei la colonna portante di te stessa.Comincia a ruotare attorno a te .
    Non sei mai sola e quando quel vuoto lancinante viene a trovarti, accoglilo e nello stesso tempo pensa ke sei una persona speciale e ke hai mille risorse interiori per poter reagire.
    Un caro abbraccio e se tiva di scrivermici sono.
    Ciao a tutti

  6. 6
    Speranza -

    Ciao Pessa,
    sono nelle tue stesse condizioni di sofferenza. Vieni a leggere la mia lettera: “Vi supplico, recitate una piccola preghiera per far tornare la mia fidanzata”. Forse puoi trovare un po’ di conforto e farci forza a vicenda.
    Se ti va di parlare o sfogarti questo è il mio contatto MSN:
    ultima_speranza@hotmail.it
    A presto.

  7. 7
    Domenico -

    Cara Pessa, mi hai fatto venire i brividi. Era tanto che non leggevo delle parole così belle. Deve essere bello desiderare una persona come fai tu. Anche se a te fa soffrite devo dirti che provo un pò di invidia, perchè vorrei tanto provare queste sensazioni. Desiderare una persona in tal modo. Uno dei libri che mi ha più colpito (sono passati molti anni) di più in termini di desiderio verso un’altra persona era “le parole che non ti ho detto”. Devo ammettere che ho letto le tue parole con il cuore. Spero tanto che la tua vita possa darti altrettanto amore.

  8. 8
    Pessa -

    Ciao Domenico, ti ringrazio per avermi dedicato del tempo e le tue parole. Ti voglio correggere …. deve essere bello “amare” una persona così come l’ho amato io …. non è mai bello solo desiderare. E poi sono convinta che anche tu abbia provato l’amore, quello vero, quello incondizionato, quell’amore che riesce a portarti a sentire cose mai sentite, quell’amore che ti dona ogni giorno la carica giusta per andare avanti … Sai, mi sentivo la persona più felice del mondo e così mi sono sentita sempre per tutti gli anni trascorsi con lui … c’erano molte cose che mi irritavano di lui … ma non erano un problema. Era l’unica persona al mondo che sapeva strapparmi un sorriso anche quando in realtà non avevo nessun motivo per essere serena … In lui avevo trovato davvero la colonna portante della mia vita … era indispensabile …. ed ora che sono lucida .. ho capito che non bisogna mai arrivare a quel punto … intendo al punto in cui … non sei più una singola persona … perchè “IO” non esistevo più … Esistevamo “NOI” …. Non immagina che fatica iniziare a camminare da sola quando l’ho lasciato …. non ho mai sentito così tanta paura … C’era sempre stato lui con me … sempre … e riniziare tutto da capo … è stato tortuoso … ora sono qui a scriverti come se tutto fosse passato … ma qui … e con te …. posso essere sincera …. Sono ancora per terra … non sono riuscita ancora a rialzarmi … e in tanto il tempo passa … e vola via velocemente … e lui continua ad essere la mia sola ossesione … la mia unica passione … il mio profumo preferito … il sorriso più bello … gli occhi più dolci in assoluto … cavolo ha fatto un lavoro di manipolazione pazzesco su di me … Ti dirò di più .. ora io ti sto dipingendo l’immagine di un principe azzurro … ma non lo era sai …. C’erano un sacco di problemi tra noi …. era una persona morbosamente gelosa … non gli importava di chi avesse davanti … io ero sua e basta … capisci … una proprietà … ma io lo giustificavo perchè aveva davvero paura di perdermi …. da qui moltissime incomprensioni e situazioni spiacevoli..ma se è vero che l’amore deve essere un qualcosa che ci rende più felici di come possiamo essere da soli…e se diventa fonte di sofferenza non vale la pena di viverlo… perchè si sta male ugualmente per un amore “sbagliato”… che è finito?… Si tratta di masochismo? …
    Mi chiedo allora perchè continuo imperterrita a soffrire per una persona che ritengo sbagliata per me… ? Perchè? … non ha senso … !
    Eppure resta l’unica persona capace di togliermi il fiato e di farmi battere il cuore…
    Non si può amare una persona di m … uno che è riuscito a farti … prima volare in alto … più in alto delle nuvole … e poi … soffrire come mai prima in vita mia …
    Non ci capisco più nulla … Ero convinta che a tutto ci fosse una spiegazione … ora non ne trovo una…Aiuto. Scusami se mi sono sfogata un pò con te. Chi è l’autore del libro?

  9. 9
    PATTY1982 -

    QUando leggo i tuoi commenti mi fai piangere..ritrovo me stessa nella tua storia..io mi ero annullata per lui e il nostro amore,con lui mi sentivo sempre”tre metri sopra il cielo”,il primo ragazzo che ho baciato e con cui ho fatto l’amore,tutto mi riconduce alui…a quei 14 anni tra i banchi di scuola della mitica I E quando da una tenera amicizia iniziò il primo innamoramento e poi il grande amore della mia vita..8 anni insieme tra gioie e dolori e tante sofferenze perchè lui me ne ha fatte tante ma io l’amavo sempre di+,quando facevamo l’amore per me era sempre la prima volta,una nuova emozione,un nuovo battito di cuore nel vederlo o sentirlo….e poi pessa tutto finito in un giorno senza un reale perchè,da li 6mesi di depressione,di pianti,di pedinamenti,umiliazioni,di digiuno,di rifiuto alla vita..volevo un perchè e volevo lui…quanto ho sofferto,sentivo la disperazione soffocarmi,niente contava+..poi mi dissi che dovevo rialzarmi,riprendermi,il suo amore sarebbe stato sempre dentro di me…anche quando l’ho rivisto qlc volta è stato sempre emozionante…e poi un mese fa mi dice che sta con un’altra,che fare?solo accettare che è finita per semprè e che forse nessuno mai sarà Alberto,mai più nessuno come lui,il grande amore della ma vita..come cancellarlo?..e poi xchè?non voglio..lui avrà un pezzo di me sempre..

  10. 10
    Marco -

    Ciao Pessa purtroppo non riusciremo mai a odiare le persone che abbiamo amato.
    Io vorrei tanto cancellarla ma sò che è impossibile perchè con lei ho vissuto i momenti più belli della mia vita e rifarei tutto anche se mi dicessero il finale che è stato uno dei peggiori possibili!
    (Praticamente si è messa con il mio migliore amico)
    Purtroppo la vita così, forse bisogna accettare tutto senza farsi troppe domande!
    Concludo con una frase che mi piace tanto che è tratta dal film “Tre metri sopra il cielo”
    … e tutto quello che devi fare è metterti le cuffie, sdraiarti per terra e ascoltare il cd della tua vita, traccia dopo traccia, nessuna è andata persa, tutte sono andate vissute, e tutte in un modo o nell’altro, servono ad andare avanti, non pentirti, non giudicarti, sei quello che sei, e non c’è niente di meglio al mondo, pause, rewind, play, e ancora e ancora e ancora, non spegnere mai il tuo campionatore, continua a registrare, a mettere insieme i suoni per riempire il caos che hai dentro, e se scenderà una lacrima quando li ascolti, beh non avere paura, è come la lacrima di un fan che ascolta la sua canzone preferita…
    Ti saluto
    Marco

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili