Salta i links e vai al contenuto

Troppo amore per un letto da una piazza

Lettere scritte dall'autore  

Non so se sto scrivendo per ricevere consigli o solamente per sfogarmi, ma sta di fatto che sono due anni che porto avanti questa sorta di relazione che mi sta realmente esaurendo.niente di singolare, amicizie in comune contatto su facebook e numero poi iniziano le danze. Inizio a singhiozzo, dopo una serata passata insieme sono seguite lunghe conversazioni in chat senza vedersi a causa della distanza di un paio di mesi (università). Dopo la laurea inizia la frequentazione, ma non é mai decollata come storia, ripensandoci forse la mia colpa è ben più grande di come sembrava. La mia freddezza, le risposte sillabate la mia mancanza di gesti affettuosi e come se non bastasse in una serata dove ho alzato un po’ il gomito ho baciato un ragazzo davanti a lui, venuto tra l’altro apposta per me. Dopo quel fatto le cose sono cambiate, a me si è spezzato il cuore per il rimorso, ma le mie lacrime in fondo a cosa sono servite? Non gli ho mai detto di quanto mi dispiacesse, anzi non gli ho mai parlato di quella serata e lui ha fatto la stessa cosa. Lui inizia a diventare più freddo iniziamo a sentirci di meno, ma io non smetto mai di pensarlo, una volta ha fatto un tentativo di chiedermi cosa fossimo, e neppure in quell’occasione mi smentisco, freddamente dico che siamo “conoscenti”; lui mi dice che ho il cuore di pietra e mi confessa che ha diverse fans. Bene, ho così avuto la conferma di non essere l’unica. Qualche tempo dopo e col cuore più graffiato, mi dice che si é messo con una ragazza, ma che vuole comunque continuare a vedermi. Io rifiuto e con un nodo enorme i in gola lo accettai, anche se non feci in tempo a superarlo completamente che dopo un mese mi ricontattò dicendomi di essere di nuovo single e reinizziammo a vederci. Sono seguiti mesi in cui il nostro rapporto consisteva nel vedersi a casa sua o meglio in quel cavolo di letto sempre troppo stretto per due persone così fredde l’uno con l’altra, ma dio se solo sapesse cosa succede al mio cuore quando sono così vicino a te! Questa maschera che mi sono addossata non riesco più a tenermela accollata non mi rispecchia non sono io, chissà poi per quale ragione l’ho scelta, forse inesperieza, paura, timidezza. Oramai mi cerca per un solo scopo e non mi fa più neppure rimanere a dormire,come mia unica difesa vado da lui come se fosse un favore oppure sparisco per giorni. Facendo un esame di riflessione questi continui alti e bassi condizionano troppo il mio umore e le mie altre relazioni di amicizia, sono sempre così malinconica e demotivata e questo sentirmi usata mi sta facendo crollare la mia autostima e fiducia in me, è ora di un cambiamento . Io non ho rancore nei suoi confronto voglio che sia felice e che ottenga tutte le cose che desidera e che non soffra mai come me sia in amore che in tutto il resto, proprio ora ho una gran voglia di abbracciarlo, ma non so se capiterà più. Lui non sa che la prossima volta che mi chiederà di andare da lui io gli dirò che non é più possibile. Devo farlo per me, per l’amore verso me stessa, per la mia felicità, andrò avanti , ma non lo sentirò più non posso ricaderci. Sono stati 2 anni di emozioni soffocate prese e chiuse dentro, pianti silenziosi durante la notte cambierei molte mie azioni, ma ormai dobbiamo andare avanti. Non so quale sarà la tua reazione verso i miei sentimenti , non te lo aspetterai certo, ma in fondo non mi interessa la tua risposta devo togliermi questo masso che porto nel petto , sarà una specie di rinascita per me. Ogni volta che penso a te mi si stampa un sorriso in volto forse con un velo di rimpianti e con il cuore caldo, questo sentimento così forte è l’amore? Possibile. Ora andrò per la mia vita cercherò la felicità con addosso il bagaglio di questa esperienza che mi servirà, e tu sii felice fa tutte le cose che ti fanno star bene. Col tempo so che quando penserò a te il mio sorriso non avrà nessuna piega triste, solo tanta tenerezza.

Critiche e consigli sono ben accetti:-)
Grazie a tutti:-)

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Aton -

    Nessuna critica e nessun coniglio, sarebbero parole inutili le prime quanto le seconde. Hai scritto per sfogarti, se ci sei riuscita non è poco.

    Ps il coniglio non è un refuso. I conigli sono più furbi dei consigli. E vanno più svelti. E anche questo non è poco.

  2. 2
    demon -

    Per me ci si svende troppo oggigiorno. Dici che lui vuole una cosa sola da te e tu gliela dai per anni. Visto che per lui provi amore (così sembrerebbe leggendoti) perché non glielo dici, affrontando la questione per benino? Perché sei così chiusa verso di lui al punto da nascondergli i tuoi sentimenti?

  3. 3
    Luna -

    Aton: bella (e pure vera mi sa) quella sui conigli. Ma oltre che del calembour sei un estimatore anche del camembert? – @chissa’ per quale ragione me la sono accollata: forse varrebbe la pena di capirlo sul serio. Non solo le cause, ma lo scopo. Anche se la cosa importante mi pare che non la senti tua e vuoi sentirti piu’ leggera. Un po’ di solitudine di quella sana e uscire da un concetto di relazione bracciodiferro forse non sarebbe male…

  4. 4
    Lorenzo -

    Scusami ma a me sembra chie siate state troppo orgogliosi l’uno con l’altra e anche immaturi. Non so cosa provi lui per te, forse anche lui ti vuole ma è troppo orgoglioso ma tu hai dato l’immagine della donna incostante che fa i dispetti, come può un uomo fidarsi di te? Vai da lui sii sincera e in base alle sue reazioni cerca di capire cosa prova lui e cercate di conoscervi meglio perché mi sa che vi conoscete poco!

  5. 5
    Jack_91 -

    Quoto Lorenzo.
    Prova a metterti nei suoi panni: gli hai dato freddezza, una sera che era venuto apposta per te hai baciato uno davanti a lui, gli hai detto che siete solo “conoscenti”…cosa doveva capire? Doveva fidarsi?
    Se davvero senti per lui quello che dici di sentire, perché questa maschera? Orgoglio? Paura? Secondo me hai rinunciato in partenza ma perché? Provaci, buttati..una relazione che si riduca a un letto da una piazza non credo sia ciò che vuoi. Forse neanche lui aveva in mente questo all’inizio ma si è adattato (magari ok,un po’ troppo facilmente). Non hai altro modo di saperlo che provare a togliere la maschera e giocare a carte scoperte stavolta. Se ti va, facci sapere.

  6. 6
    Aton -

    @Luna
    Il camambert mi piace, ancorché accompagnato da umili patate. Quanto al calembour pare che sia una passione che ci accomuna.

  7. 7
    Incaxxato! -

    quoto jack,dopo quella serata come minimo dovevi fargli capire di aver sbagliato tu x prima e nn fare finta di nulla,ti assicuro è molto brutto essere illusi,se nn hai mai tolto questa maschera ti assicuro che nn lo ami

  8. 8
    ZOE -

    Buttati… Non hai nulla da perdere!!
    Non avrai nulla da rimpiangere….diversamente SI.
    La fortuna aiuta gli audaci e i codardi rimangono a mani vuote…..
    Decidi tu. la vita è una scelta ..decidi se vivere o morire

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili