Salta i links e vai al contenuto

A quasi trent’anni senza soldi

Ciao a tutti, spiego brevemente la questione. Ho 28 anni, per fortuna un lavoro non a tempo indeterminato ma comunque con uno stipendio normale, lavoro ormai da otto anni per fortuna in maniera abbastanza continuativa. La questione è che purtroppo non sono riuscito in questi anni a mettere un centesimo da parte. Vivo ogni volta con lo stipendio mensile che ovviamente a fine mese termina ed io non riesco a mettere da parte nulla. Vivo con la mia famiglia ma purtroppo a livello economico sono abbastanza disastrati quindi devo aiutare loro in casa con parte del mio stipendio ed in altra parte ho le mie spese (macchina necessaria per andare a lavoro, qualche volta comprare vestiti per me, se voglio fare una vacanza, assicurazione, uscite con la mia ragazza ecc) mi pago tutto da solo. Finite le superiori mi sarei immaginato di arrivare a 30 anni con almeno un bel gruzzolo da parte invece eccomi qui a dover sempre fare attenzione al mio conto corrente in rosso. Purtroppo nella vita per fare tutto servono soldi: affittare un appartamento, comprare una macchina, sposarsi, mettere su famiglia, mandare i bambini a scuola eccetera. Il fatto è che non ho nessuno alle spalle per aiutarmi e che questi progetti data la mia situazione economica li vedo molto lontani e difficili da realizzare. Chiedo a chi ha più esperienza o chi ha vissuto una situazione simile alla mia un consiglio per uscire da questo brutto periodo e mettere da parte il più possibile per trascorrere una vita normale. Grazie. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

A quasi trent’anni senza soldi

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Io ho una visione del mondo che mi porta a muovere i miei passi nello spazio di una comune abbastanza piccolo, che non mi offre grandi opportunità. Ma, sia chiaro, mi guardo bene dal cercarmele. Quando ero più giovane vivevo la vita in maniera più ingenua. Oggi mi dico: -che senso avrebbe?- Non si tratterebbe di affrontare le spese di una famiglia, ma di trovarmi nella condizione di vivere una vita più che agiata. Secondo me è difficile riuscire a comunicare quello che non hai. Se credi nei tuoi valori dovresti quantomeno riuscire a comunicarli in casa tua. L’assenza di una collocazione sociale, in un certo contesto, ti potrebbe portare ad apparire come una figura che non trova posto nella realtà terrena e che vive la tranquillità domestica come una forma di alienazione. Quando m’immagino in città mi vedo inserita pienamente nel contesto di vita cittadina. Lo immagino come un lavoro vero e proprio che potrebbe far passare in secondo piano il fatto che non lavoro e non sono laureata. Si tratta di una vita che per adesso non m’interessa, ma posso assicurare che esiste un mondo fatto di persone che la pensano anche come me.

  2. 2
    Pace per tutti -

    Ci sono famiglie con un solo stipendio che risparmiano. Tu no. Uscite più alte o pari alle entrate.

  3. 3
    Sofia -

    I soldi sono l’incarnazione del demonio e della felicità! Ti portano felicità e agi..ma se non li hai ti portano all’inferno..
    Quando siamo andati a scuola..tutti ci hanno riempito la testa solo con una marea di stronzate….troveremo lavoro nel campo di cui abbiamo studiato..troveremo casa..ci sposeremo..avremo figli…e staremo felici in una bella casetta dorata e con il tetto e pareti di marza pane!
    Finita la scuola..dobbiamo svegliarci alla svelta..e vedere con i nostri occhi quanto la vita sia una merda e quanto l’Italia sia una merda gestita da pagliacci! Dobbiamo affrontare delusioni..ingiustizie…cose che non vanno..cose che non tornano..cose senza senso e cercare a malapena di stare a galla e non affogare!.
    Io non ho Mai soldi…non ho un lavoro..solo minchiate ogni tanto che a malapena faccio la spesa..ho gravi PROBBLEMI in famiglia e gravi PROBBLEMI economici… Non ho mai messo neanche 10 euro da parte e prima della metà del mese non riesco già più a fare un cazzo…quindi c’è chi sta ancora peggio di te!

    Come me tante altre persone..messe male…quindi consolati….tu stai ancora meglio di noi…

    I politici sono troppo occupati a rubare e rovinare il paese…il bastardo che ha messo l’introduzione dell’euro è stato troppo occupato a fottere la gente raddoppiando il prezzo delle cose invece di fare la conversione esatta..lo stato è troppo impegnato a rubare e a far continuare a far entrare gli immigrati per far trasferire l’Africa da noi contaminandoci da far schifo…e è impegnato inoltre a dare soldi ai falsi invalidi…a fare truffe si truffe di donazioni inesistenti ai finti malati o finte associazioni fottendo la gente…inoltre è troppo impegnato a dare pensioni d’oro e stipendi d’oro a politici che non hanno mai fatto nulla di lavoro …poi è impegnato a pagare i VIP i calciatori…Carlo conti che per il festival prende più di 300 mila euro….ee quindi ragazzo sei da solo con te stes

  4. 4
    Sofia -

    Te stesso…ti devi arraggiare e trovarti soldi in più come puoi..se non hai tanto la puzza sotto il naso e sei un bel ragazzo… E ti piace faresesso potresti fare il gigolò. (Solo con donne fidate ovviamente sempre con protezione e dopo che ognuna di loro ha fatto le analisi per vedere se sono a posto!!)
    Poi non so potresti lavorare in qualche locale come spogliarellista….

    Mi spiace ma sono solo questi i lavori che funzionano e fanno guadagnare ormai…

    Vedi te !

  5. 5
    Yog -

    Ovviamente tutto dipende da cosa intendi per “stipendio normale”. I casi sono seguenti:

    1) hai uno stipendio da pitocco, attorno ai 600 € e lo destini a rimborsare quelli che ti hanno messo al mondo per il fastidio che gli causi, oltre che ai bisogni di prima necessità (carta igienica esclusa): non metterai mai via niente;

    2) hai uno stipendio da pitocco, attorno ai 1000 € e lo destini a rimborsare quelli che ti hanno messo al mondo per il fastidio che gli causi, oltre che ai a bisogni di prima necessità più qualche sfizo lussuoso, tipo mangiare la pizza una volta al mese: non metterai mai via niente;

    3) hai uno stipendio da pitocco da 1300 a 1400 €, lo destini a rimborsare quelli che ti hanno messo al mondo per il fastidio che gli causi, oltre che ai bisogni di prima necessità, mangi la pizza due volta al mese e pure un paio di lerci kebab di quelli smaltati con olio di palma, offri un gelato (coppa piccola, gusto unico) alla ragazza due volte all’anno: non metterai mai via niente.

    Questi sono i tre scenari economici con i quali ti devi confrontare responsabilmente.

  6. 6
    Vic -

    Le scelte sono solo e sempre due:
    Aumentare le entrate o diminuire le uscite
    o tutte e due.
    Io e parlo di diversi anni fa, lavoravo dieci ore
    al giorno e qualcosa avevo messo via.
    E sono riuscito a metter su famiglia, ovviamente col mutuo da pagare e coi soldi che bastavano giusto
    ad arrivare a fine mese.
    Purtroppo erano altri tempi e ora le cose sono peggiorate e anche qui al nord è chiusa un’attività su due.
    Tuttavia con la buona volontà, un pò di fortuna e qualche lavoro extra per ora la situazione tiene,
    naturalmente senza scialare, una vacanza all’anno
    a costi economici , la pizza una volta al mese.
    Tengo annotate sul un libretto le entrate (è facile…)
    e le uscite (lì devo fare la somma…)
    Comunque ho cercato i gestori meno cari di elettricità,
    gas e telefono.
    Il primo anno di solito fanno gli sconti e il contratto usualmente è due anni, cosicchè dopo i due anni cambio (facile anche questo, perchè telefonano
    uno o due volte al giorno per proporti la loro offerta..)
    Per il bollo auto pago tramite internet a zero spese ecc.
    Nel fare la spesa guardo le offerte.
    (In un caso ho risparmiato il 50% perchè il market
    stava chiudendo…c’era una ressa, portavano via tutto…)
    Piccoli risparmi di qualche euro a volta di solito, ma alla fine dell’anno diventa qualcosa.

  7. 7
    Pace per tutti -

    Sofia ti autodichiari sveglia, ma allora perché sei nella merde?

  8. 8
    Sofia -

    Pace sono nella merda perché ho avuto una vita di merda e c’è l’ho tutt’ora… E cmq io non mi dichiarò mai sveglia..son gli altri che me lo dicono…come te! Grazie!

  9. 9
    Angwhy -

    Sembri caduto da marte,e chi è che riesce a risparmiare al giorno d’oggi.tra un po nuovi rincari di benzina e sigarette il massimo che riescono a partorire persone strapagate per risolvere i problemi dell’economia.consolati con la risposta di Scarlet,è gratis.

  10. 10
    Pace per tutti -

    Non l’ho mai detto, ho supposto che te lo dici da sola. Hai sempre opinioni forti, quasi certezze. Non è una critica, una constatazione. Magari nella vita reale sei dolcissima, anzi lo spero. Più per gli altri che per te :-). (Anche per te lo spero)

Pagine: 1 2

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.