Salta i links e vai al contenuto

Trauma da abbandono da parte della persona amata

Lettere scritte dall'autore  Cla_

Salve,

scrivo perché dopo 6 mesi vorrei tornare a vivere la mia vita nella normalità.
Sono stata per un anno e mezzo con un ragazzo mio coetaneo di 43 anni. Mi ha dato la luna! Gentilezze, regali anche al di fuori delle occasioni particolari, mi ha aiutata tantissimo per dei lavori per casa. Io da parte mia, avendo lui una società, lo aiutavo con la parte amministrativa della società e redazione di lettere. Con il coronavirus lui ha iniziato a lavorare sempre meno e ad avere problemi col socio. Nel frattempo gli chiedevo, non subito perché capivo il momento di difficoltà, ma se vedesse una convivenza tra di noi..diceva di sì, ma sviava sempre un po’ il discorso (quando prima del coronavirus si parlava di matrimonio).
Verso settembre ha iniziato ad andare sempre più spesso in un paesino dove hanno di famiglia un’altra casa, diceva che si vedeva con un amico e la sua famiglia… Io non gli dicevo nulla perchè pensavo magari si distraeva visto i problemi, a me alla fine non toglieva nulla visto che il fine settimana era con me. Un week end litighiamo perché avevo il famoso colpo della strega e lui per 10km si è rifiutato di andarmi a prendere le punture. Ha mandato me e lui per due giorni si è ammazzato di lavori dentro casa mia (senza che nessuno glieli chiedesse). Alla fine cmq sbotto, gli do dell’immaturo e lo mando via dicendo che la storia era finita.
Sparito… Nonostante i tentativi fatti per cercare di parlare con lui i giorni successivi sono stati vani. Sono andata dai genitori con il pretesto di riportargli le cose ed è scappato… Ha bloccato me e alcuni miei amici su fb. Gli ho scritto una lettera per dirgli che lo amavo per cambiare le cose in meglio e per aiutarlo in altre. Niente. I miei lo hanno chiamato e lui ha addossato tutte le colpe a me per come l’ho trattato dopo aver fatto tanto.
A distanza di tempo scopro che in quel paesino si vedeva col suo amico, ma cercava di tastare il terreno con una sua amica rumena.. Con cui oggi sta. Un’amica della loro famiglia, mi ha detto che lo ha visto fare molte volte.. Quando vede che la relazione si fa più seria, scappa.
Sono stata malissimo, dalla sofferenza e dai sensi di colpa ho avuto diversi problemi fisici, tra cui il rialzo della retina e forti attacchi di ansia che ho dovuto placare con lo xanax a effetto prolungato e un sonnifero per dormire. Non riesco più a fare quello che faceva prima, guardare un film, leggere un libro (ne leggevo almeno 1 al mese), è diventato tutto pesante e privo di interesse. In questi giorni mi sono “vendicata” nella speranza di stare meglio.. Mi ha portato via anche due miei amici che conoscevo da anni..Ma non vedo grandissimi miglioramenti. Lo psicoterapeuta da cui ero andata appena finita la storia parlava di instabilità emotiva avendo lui subito due grossi traumi.
Non so veramente più cosa fare per tornare a vivere in casa mia, vivo ormai da mesi dai miei e mangio poco.
Grazie.
C

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Trauma da abbandono da parte della persona amata

Lettere correlate a:

Trauma da abbandono da parte della persona amata

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

9 commenti

  1. 1
    Mister+T -

    Probabilmente lui era in un periodo di stress ed era inoltre indeciso se continuare la storia con te oppure chiuedere e andare con la rumena…alla fine lo hai agevolato tu lasciandolo per una mezza sciocchezza e ha colto la palla al balzo. Metteci una pietra sopra e volta pagina… non puoi fare altrimenti.

  2. 2
    Cla_ -

    Non ho chiesto come salvare la storia, ho chiesto come riuscire a riprendere in mano la mia vita visto che ho avuto a che fare con il ghosting (da cercare se non si sa cos’è e astenersi per favore dalle frasi fatte). Lascia dei bei danni anche alla persona più sana e equilibrata

  3. 3
    Mister+T -

    Io non ti ho scritto come salvare la storia…ti ho semplicemento detto di voltare pagina. Le vendette non servono a niente. Ormai sono passati 6 mesi. Che vuoi fare rimurginarci sopra per il resto della vita? Ormai é andata come andata. Hai 43 anni quindi dovresti avere un pó di esperienza alle spalle e sapere che queste cose possono succedere. Innanzitutto bisogna stare bene con se stessi e non far dipendere la propria felicità dalla presenza di un altra persona. Quando ci riuscirai ti sentirai meglio

  4. 4
    Bohemien82 -

    “ho avuto a che fare con il ghosting”

    E che stai qua a fare?? Vai dagli acchiappafantasmi no!

  5. 5
    Cla_ -

    Premesso che sei un ignorante perché non hai idea neanche della differenza tra la semplice parola “ghost” che vuol dire fantasma e “ghosting” che vuol dire sparire. In psicologia ha poi un significato particolare, ma inutile spiegare queste cose ad una persona da un livello culturale particolarmente basso che forse sa scrivere si o no qualche scemenza simile su social basici tipo fb e che non avendo niente da fare sfotte gente che chiede un supporto. Sono una giornalista, promuoveró molto bene questo tuo commento qua e vediamo se riesco a venire a capo di chi sei.

  6. 6
    Bohemien82 -

    “non hai idea neanche della differenza tra la semplice parola “ghost” che vuol dire fantasma e “ghosting” ”

    Vedi stella, il vantaggio di esser almeno mediamente intelligente è che a volte si può fare anche l’ignorante. Il contrario è invece inattuabile.

    Visto che sei una giornalista stabilisci chi di noi due si trova in una posizione piuttosto che nell’altra.

  7. 7
    sioux11 -

    Il ghosting è molto fastidioso e fa male, alcune cose abbiamo bisogno di sentircele dire in faccia e certe volte nemmeno basta.
    Ci vuole comunque grande forza di volontà e grande autostima per rialzarsi, spero troverai ciò che ti occorre.

  8. 8
    marc -

    Hey Cla_ se tu hai scritto qui è perchè hai un problema e pensi o speri che qualcuno possa aiutarti.
    Nella tua storia c’è qualcosa che forse è sfuggita all’attenzione dei precedenti utenti e pure a te.
    Tu hai scritto “Lo psicoterapeuta da cui ero andata appena finita la storia parlava di instabilità emotiva avendo lui subito due grossi traumi”. Perchè anche il tuo ragazzo va dallo stesso psicoterapeuta? Se invece non ci va come fà a stabilire con certezza che ha avuto due traumi, gle lo hai detto tu? Due traumi che gli hanno portato ad una instabilità emotiva, ma come fà a stabilirlo specie se non lo ha mai visto? Non rilevi nulla di strano nel comportamento del tuo psicoterapeuta? Io si.
    Se anche te noti qualcosa di strano forse è meglio che ti trovi un’altra psicoterapeuta che ti faccia stare meglio e ritornare come quella di un tempo. Chissà potresti trovare “l’uomo della tua vita” oppure uno strafico con due sspalle così occhi azzurri ben dotatoo economicamente e che si muove con una fiammante Lamborghini.
    Anche i sogni possono aiutarci a rialzarci.

  9. 9
    marc -

    E anche se purtroppo non sempre, qualche volta i sogni possono diventare realtà.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili