Salta i links e vai al contenuto

La trattavo malissimo, la insultavo, la umiliavo… ora mi ha lasciato

  

Ciao a tutti, premetto che in passato sono stato sempre un grande stronzo con le ragazze e purtroppo certi atteggiamenti spesso hanno fatto parte di me. Andando con ordine vorrei esporvi quello che è stato della mia piu’ lunga e importante storia.
Sono stato con lei per quasi due anni, all’inizio tutto bene, per i primi 4 mesi è stata una favola (come in quasi tutte le storie del resto), quel periodo sono sempre stato molto attenta e romantico, ho fatto quello che per nessuna avevo fatto, fino all’arrivo dei 6 mesi, mio padre ha contratto un tumore e ne sono rimasto devastato mentalmente e fisicamente.
All’inizio non gli ho comunicato la cosa (alla mia ex) ma siamo entrati in un circolo vizioso incredibile, la trattavo malissimo, la insultavo, la umiliavo, non gli ho fatto mai conoscere i miei genitori pur sapendo che lei ci tenesse, mi rifiutavo di fargli vedere il cellulare e pur non avendo nulla di compromettente mi barricavo dietro stupidi principi che la mia vita non dovesse essere invasa ecc- Anche dopo che gli comunicai il fatto di mio padre nulla è cambiato, l’ho lasciata per ben 6 volte in modo brusco e a cattive parole, lei ogni volta mi ha supplicato di non lasciarla, con esito positivo, dentro me volevo stare solo ma qualcosa mi teneva legato a doppio filo, senza convinzione,litigavamo ogni santo giorno, l ho portata all’esaurimento nervoso, ogni volta gli attaccavo il telefono in faccia e lei mi richiamava, usciva con le amiche e glielo facevo pesare.
Finché un giorno (l’altro ieri) mi ha lasciato comunicandomi che la decisione comunque la maturava da un po’, dicendo che mi amava ancora ma non aveva piu’ fiducia in noi, di aver parlato con le sue amiche e aver capito che noi non funzionavamo, salvo poi, dialogando, riuscire a convincerla a tornare insieme, il tutto per telefono. Ieri pero’ mi comunica che abbiamo fatto un errore a tornare insieme e che non siamo fatti per stare in coppia, qualcosa in me è scattato, ho capito che non posso stare senza di lei, che la amo piu’ della mia stessa vita ed adesso sono io a non dormire e a soffrire da matti.
Abbiamo parlato di nuovo al telefono, il suo tono è dolce ma freddo mi dice che mi parla perche vuole essere mia amica ma che prima vorrebbe non sentirmi per un periodo. Ho provato a dirle che la amo spiegandogli che avevo capito i miei errori, ottenendo come risultato la sua arrabiatura pesante e il fatto che mi dicesse che non avevo diritto a farla sentire in colpa e che se la storia è finita è colpa di entrambi. Io continuo a chiamargli ma lei si dimostra sempre allo stesso modo, parla tranquilla se discutiamo del piu o del meno va bene, ma va di matto se parlo della nostra storia, gli chiedo,alla fine di ogni telefonata se gli va di sentirci ”dopo”, lei mi risponde puntualmente che ci siamo lasciati e che non vuole illudermi facendomi pensare che parlando potremmo tornare insieme. Stavo pensando di chiedere consiglio chiamando sua madre o suo padre (pur avendoli visti solo 2 volte), voglio cercare di capire se realmente non vuole piu’ rimanere con me, peralatro lei ha dato via tutti i regali che gli avevo fatto tra cui un cellulare riutilizzando quello vecchio (questa mossa me l’ha anche comunicata con sconcertarte freddezza).
Vorrei un vostro consiglio..cosa ne pensate? È una cosa giusta chiedere consiglio ai genitori? Insomma mi devo rassegnare o dimostrargli che la amo e che adesso sono cambiato, premetto che non riesco a stare defilato da lei senza disturbarla,la distanza mi logora..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

54 commenti a

La trattavo malissimo, la insultavo, la umiliavo… ora mi ha lasciato

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Arcangelo Insanguinato -

    Direi che hai tirato troppo la corda e adesso si è spezzata…dovevi pensarci prima, hai avuto una santa accanto a te non poteva continuare in eterno perchè nonostante il grave male di tuo padre non avevi motivo di prendertela con lei, potevi benissimo parlarle e dirle di voler stare solo per un pò e tutto questo non sarebbe accaduto…chi è causa del suo mal pianga se stesso…

  2. 2
    mayte -

    vuoi essere aiutato? ti rispondo io..guarda che per amare ci vuole anche qualcuno che ti ami…e se ti lasci andare e fai quello che senti capirai da solo che magari sei la persona più dolce di questa terra…sei una persona splendida , ma se continui a trattenere questa rabbia creata dai tuoi dolori…non sarai mai libero….quindi liberati dal rancore in qualsiasi forma (puoi anche correre…) e trasformare tutto in cose belle…ma se trattiene la rabbia che io percepisco (magari sbagliandomi) …alimenti la parte più negativa di te …… e credimi : da odio nasce odio e dall’amore…e te lo dice una persona che di ferite dalla vita ne ha ricevute….e quindi ti capisce….

  3. 3
    Ari -

    Non credo che tu sia cambiato.
    Lai cerca di essere gentile con te perché hai dei problemi.
    Risolvili, prima di tormentare la prossima ragazza.

  4. 4
    ChiaraMente -

    E chissà come mai ti svegli ora..io spero che lei con te non ci torni mai.

  5. 5
    Spectre -

    1) Ma perché si trattano male le persone tanto vicine? Per farsi forza? Forza di che tipo poi? Facile “punire” chi è inerme, e ti viene davanti col cuore in mano. Sono gli estranei che sono più difficili da colpire, perché non sono disarmati e non sono lì per te. Ci mettono un attimo a mandarti a quel paese.

    2) Ma perché si deve capire DOPO che si sta esagerando?

    3) Ma perché non si dicono le cose più profonde alla persona che ti ama? Certo che non ha fiducia in voi! Non l’hai trattata alla pari come una parte di te. Mi pare normale risentirsi, ed anche in questo caso so di cosa parlo. Ti sei giocato per sempre una parte di sua fiducia, che potrà tornare (forse), ma quella fetta è giocata per sempre se lei non è tanto brava da superare. Almeno, a me segnerebbe molto… anzi ha segnato molto.

  6. 6
    luca86 -

    non avete capito forse,mi comportavo cosi perche volevo che mi lasciasse, dato che sapevo che l’avrei fatta soffrire ,solo che lei non voleva,adesso che sono pronto per lei,ci sentiamo ma sento che una parte di se è andata via..nonostante voi diciate di no,io spero che ritornera’

  7. 7
    Math -

    Dice tutto Specrte. Cmq non si può pensare ai se e ai ma, sei stato te stesso, se avevi rabbia da sfogarti è normale che lo hai fatto con la persona che avevi più stretta e con quella con cui condividevi tutto. Anche a me capitava spesso quando ero nervoso di sfogarmi con lei o per causa di gelosia. Purtroppo però è vero si capisce tutto quando è troppo tardi. Morale della favola si è sempre se stessi, nel bene e nel male.

  8. 8
    Arcangelo Insanguinato -

    Eh volevi che se ne andasse da te perchè la facevi soffrire?Ti ha accontentanto e adesso speri che ritorni?Ma credi dvvero che la gente sia ai tuoi comandi?Forse c’è una cosa che non ti è chiara…ognuno di noi ha un CUORE…e tu col tuo modo di fare hai distrutto quello della persona che ti amava…dovresti prostarti ai suoi piedi se deciderà ancora di stare con te…non è stato bello per lei quello che hai combinato…

  9. 9
    Ant062 -

    La trattavi male perchè volevi essere lasciato dato che sapevi l’avresti fatta soffire?
    Potevi benissimo lasciarla senza torturarla.
    Boh?! A volte mi pare di vivere su un altro pianeta.

  10. 10
    silvia -

    Vabbè mi permetto di dire che i commenti dati qui sono stati giudizi più che consigli. Sei stato un grande str...o e fin qui ci siamo, l’hai capito tu stesso, ma adesso che sei consapevole di quanto la ami…non solo devi andare dai genitori di lei , ma devo fare tutto quello che ti viene in mente per riconquistare la sua fiducia…il suo amore c’è ancora, te l’ha detto lei stessa…ma purtroppo non crede più in voi (e come darle torto)… . Il mio consiglio quindi è FAI TUTTO QUELLO CHE TI VIENE IN MENTE, TUTTO, TUTTO, TUTTO…e nel caso in cui non dovesse portare a nulla, bè per lo meno saprai di averle provate tutte..Incrocio le dita per te!
    Buona fortuna!Facci sapere come andrà a finire…

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili