Salta i links e vai al contenuto

Traguardo di una vita

Lettere scritte dall'autore  NICOLA VENERE

Buongiorno a tutti, anche se per me ogni giorno vuol dire vivere nella stessa angoscia che ormai mi tormenta e mi sta deteriorando l’esistenza consapevole che ormai non mi resta altro che staccare la spina della vita che sicuramente non avrà un futuro facile e dignitoso (come dovrebbe essere per ogni essere umano) vista la difficilissima ed insostenibile situazione economica in cui mi sono venuto a trovare a causa della perdita del lavoro. Mi sono rivolto alla Caritas, ai servizi sociali del comune, al capo dello stato, alla sig.ra BARBARA D’URSO per un appello nella trasmissione di pomeriggio 5, senza ricevere alcun riscontro, a questo punto mi domando: si deve essere per forza maggiore extracomunitari, o gente del terzo mondo per ricevere aiuti mentre ad una famiglia Italiana può solo finire in miseria. Scusatemi lo sfogo ma è che non so più cosa pensare continuando a sperare che magari sorga un buongiorno anche per me.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Traguardo di una vita

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Galooth -

    Arriverà quel giorno. Tieni duro, e non rivolgerti più alla D’Urso che usa le persone nelle tue condizioni solo per fare audience, e non perchè sia realmente interessata. Meglio la Caritas, credimi. Il resto è volgare ipocrisia che specula sulle sofferenze delle persone.
    In bocca al lupo

  2. 2
    KATY -

    La risposta alla tua domanda, legittima e dignitosa, è SI.

    Parlo purtroppo per esperienze di vita vissuta.

    Non ti spetta niente, è icnredibile, sembra di essere in un paese dove sei totalmente estraneo.

    Non è colpa dell’Italia in sè (io non direi mai CHE SCHIFO l’ITALIA, è la mia patria, ecc) ma di quanto sta succedendo

  3. 3
    Aton -

    Il tuo problema è che hai un concetto errato di “futuro facile e dignitoso”. Per il “facile”, scordatelo: è questione di fortuna ed a te non è andata bene, non è colpa di nessuno di noi e neanche tua. Per il “dignitoso” dipende: ci può essere anche una miseria dignitosa, ma il requisito essenziale è che sia silenziosa. Quanto al solito trito discorso sugli extracomunitari, risparmiatelo, viviamo in un mondo globale e i tuoi concetti sanno di muffa: ce ne sono parecchi che sono in dignitosa miseria, altri no, come gli italiani (che non saprei ormai dire cosa o chi siano).

  4. 4
    nicola venere -

    REPLICO AL COMMENTO DEL GRANDE MORALISTA ATON CHE A QUANTO PARE SEMBRA IL SAPIENTONE DEI TEMPI ALTRUI. TENGO A DIRTI SIGNOR SAPIENZA CHE LA DIGNITA PER LA TUA PERSONA E’ UN TABU’ VISTO LA TUA ARROGANZA NEL DEFINIRE GLI ITALIANI UNA NULLITA’ E MI AUGURO ANZI CREDO FORTEMENTE CHE TU NON LO SIA UN ITALIANO ALTRIMENTI SARESTI MOLTO PIU’ GARBATO ED EDUCATO NEL COMMENTARE GLI ALTRI E TI AUGURO CON TUTTO IL CUORE UNA DIGNITOSA MISERIA

  5. 5
    Aton -

    Ti ringrazio per l’augurio di una miseria dignitosa. Se mai dovesse capitare (può capitare a tutti infatti) mi assicurerò che sia tale. Tu nel frattempo, che ci sei già incappato, impara a leggere ciò che la gente scrive senza lasciare che sia la tua mente a creare contenuti immaginari. Ne guadagnerai in dignità, puoi fare passi da gigante.

  6. 6
    Valeria70 -

    Aton ma perchè non ti sotterri razza di bamboccio? Cosa mi tocca leggere… Commenti piu’ smidollati del tuo e’ difficile trovarli. Complimenti vivissimi. Sei un figlio di papa’ che impartisce lezioni a chi sta morendo di fame. Vorrei poterti vomitare in testa razza di essere disossato.

  7. 7
    Cat -

    E’ proprio questo che vogliono i “signori che ci governano” ovvero che perdiamo tempo a scannarci in assurde guerre tra poveri…ci vogliono arresi, depressi e disuniti, dividi et impera…Che gli extracomunitari abbiano maggiori aiuti questo è dato oggettivo basta guardare i bandi delle case popolari..che pippero c’entra questo con la globalità? Negli altri paesi viene data precedenza ai connazionali…poi se si può aiutare ben venga! ma qui è una nave che va a picco! Ma il messaggio che voglio lanciare è questo: mai mai rovinarsi l’esistenza e soprattutto addirittura pensare al suicidio!! Non date questa soddisfazione a quei luridi ammasso di politici magnoni!!!Dobbiamo affrontare questa crisi, barcamenarci, reinventarci la vita, piuttosto meglio trasferirsi in qualche paese tropicale che con 20 euro al giorno sopravvivi. Vorrei avere le palle per farlo è che ancora amo il mio paese e sogno di un giorno in cui davvero la gente si unirà per dire basta! Basta ad una politica che fa solo gli interessi delle banche! Basta ad una politica che tratta il suo popolo come carne da macello! Basta!

  8. 8
    Lucia -

    MOVIMENTO 5 STELLE UNICA SCELTA PER MANDARE A CASA TUTTI QUESTI PARASSITI POLITICANTI, CHI DICE IL CONTRARIO O E’ UNO DI LORO O HA IL SEDERE COPERTO. Al momento non vedo altre scelte possibili, oltre la rivoluzione, l’ultima carta da giocare e’ targata 5 stelle. Non si tratta di fare salotto su una forza politica piuttosto che un altra, qui si muore di fame.

  9. 9
    Angelo9 -

    Complimenti a cat e a Lucia: avete espresso il mio pensiero come io non avrei saputo fare. Quanto agli extracomunitari, aggiungo che hanno anche altre precedenze, vedi sanita’ e asili nido: ho dovuto constatare sulla mia pelle delle situazioni sconcertanti. Non c’entra il razzismo, e’ un dato di fatto che esistano alcune “categorie protette”.Cosi’, finche’ c’e’ qualcuno cui sta bene lo “status quo” rimarremo sempre divisi e chi manovra il tutto potra’ dormire sonni piu’ o meno tranquilli. Attenzione, pero’, perche’ la storia ci insegna che le cose possono cambiare anche quando sembra tutto statico.

  10. 10
    Angelo9 -

    Cat e Lucia, scrivo solo per ringraziarvi: avete espresso perfettamente il mio pensiero come io non avrei saputo fare. Aggiungo soltanto che e’ ingiusto etichettare un dato di fatto come razzismo: oltre alle graduatorie per le case popolari gli axtracomunitari hanno precedenze negli sili nido, nella sanita’,ecc.rispetto a italiani che sono in indigenza peggiore. Rinnovo la mia solidarieta’ a Nicola, per quel che puo’ servire.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili