Salta i links e vai al contenuto

Un nuovo traguardo, una nuova sfida

Lettere scritte dall'autore  Konta Giante

Nel settembre 2019, quando ancor la pandemia non aveva bussato alle nostre fragili vite, rimorchiai su un’app di dating un’estetista un po’ fuori fase ma piuttosto gnocca. Mi piaceva soprattutto il fatto che non fosse un bagascione da combattimento ma apparisse una ragazza di pelle chiara, pulita, senza tatuaggi obbrobriosi, con le mani curate ma le unghie corte e senza sfaceli da nail art né artigli da strega Bacheca. Vestiva inoltre sexy ma discreta: minigonne non esagerate, magliette che segnavano il generoso seno senza risultar volgari, scarpe basse o con tacco accettabile e non da mignotta.

La scaricai, sparendo con una fuga all’inglese degna di Paolo Conte, in quanto era una no vax vegana e complottista nonché impallinata col karma e il ciarpame New Age. Inoltre mi veniva a costar troppo fra drinkini drinketti e apericena in localucci fighi, il giuoco non valeva la candela.

Tuttavia ricordo che a letto era bravissima e dimenticava Krishna, Buddha e la Trimurti: anzi, quando giungeva all’apice urlava e si lasciava andare a sonore bestemmie, che incrementavano il godimento e colorivano il rapporto.

Ora ho deciso di mirare a una nuova meta. Di pormi una sfida impegnativa, giusto per orgoglio personale.
In poche parole: voglio veder se ci sta ancora.

Come fare? Beh, io ho un piano. Esso si articola nelle seguenti mosse:
– spedirle uno splendido, ma anonimo, mazzo di rose rosse Dallas presso il negozio di cui è titolare;
– a distanza di tempo, spedirle un nuovo mazzo tal quale il suddetto, con un biglietto recante le sei parole: “Non ho mai smesso di pensarti”, ma senza firma;
– a distanza di altro tempo, spedire un terzo, non dissimile mazzo: ma accompagnato da una lunga lettera di disvelamento e scuse, cospargimento del capo con cenere di fornace, richiesta di perdono e il mio numero di cellulare, e in più la precisazione: “Puoi distruggerlo, o usarlo per rivolgermi gli insulti che sparendo non ti permisi di scagliarmi allora”;
– attendere fiducioso. Lei accetterà di rivedermi; io sarò un grande signore; lei me la darà di nuovo, yeah.

Scadenza: 30 settembre 2021 (a settembre si fa meglio all’amore, è più fresco. Comunque io ho il condizionatore e nel frattempo me ne bomberò delle altre).

Secondo voi funzionerà? Qualche correttivo da apportare? Gradireste aggiornamenti costanti sugli eventuali progressi (o anche su di un eventuale buco nell’acqua)?

Ho in animo di replicare l’esperimento anche con una tatuata bevitrice di birra, che però mi attizzava, e con un’infermiera tipo “brava ragazza”, con la quale lo feci in macchina in una fredda notte d’inverno. Sempre roba di due anni fa.

Spenderò un po’, ma un uomo deve sempre sfidare sé stesso per poter dire di aver vissuto: no?

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi: Un nuovo traguardo, una nuova sfida

Altre sul tema

Altre nella categoria:   - relazioni

51 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Valeria -

    Sei la vergogna del genere umano, ecco quello che penso. Credete di essere fighi ma noi abbiamo fatto vedere di che pasta siamo fatte e vi abbiamo sconfitto su tutta la linea. Mettetevi in testa che la donna è sempre qualche spanna sopra di voi quanto a bellezza, intelligenza e utilità per il mondo. Noi facciamo figli, siamo pacifiche, aggraziate, concrete, buone amministratrici. Voi siete marci dentro. E tu ti prenderai qualche meritatissima infezione sessuale.

  2. 2
    nikolas -

    ahahah 🤭
    più divertente di un film comico prima delle censure del politically correct 👍

  3. 3
    confuso7 -

    Mi diverte leggerti perché probabilmente trolli e mandi in corto circuito le misandriche, assurdo come si affannino a criticarti scrivendo cose ben peggiori cariche di astio e acido ma soprattutto che sono min-chi-ate col botto.

  4. 4
    Memore -

    È come giocare con un topolino radiocomandato.
    Valeria la prima fenomena a cascarci……. L’ avrai distolta da un impegnativo e sensuale selfie con bocca a ” culo di gallina”.
    Ahhhahhhahhhaaaaaaa

  5. 5
    Trader -

    Molto strana una donna una vegana che si strafoga di alcolici.
    Dici che a letto bestemmia dimenticandosi Krishna, Buddha e la Trimurti. Quindi bestemmia Buddha?
    L’unico consiglio che ti do è di trovarti una casa, se nel frattempo non lo hai già fatto. Farlo in auto in una fredda notte d’inverno non è il massimo.

  6. 6
    Giulyy -

    Non so se sei ironico o semplicemente un maiale.
    Non l’hai dimenticata solo perchè ricordi la maglia scollata e la bestemmia a fine rapporto, in breve per il tuo essere vergognoso.
    Stai badando , inoltre, solo al suo aspetto e al suo modo di fare sesso.
    Comunque è inutile ridere delle persone che danno dei ‘maiali’ a persone che scrivono lettere come questa, perchè l’oggettificazione del corpo è un problema molto grave nella società. Inutile ridere di chi cerca di risolverlo.

  7. 7
    Konta Giante -

    @Giulyy

    Mentre tu risolvi il problema dell’ “oggettificazione” (benedetto Iddio), ti confermo un punto e te ne esplicito un altro, certo che gradirai:

    1. Sono una persona molto ironica. Ma dotata di ironia vera. Tant’è vero che non mi definisco mai tale e mi limito a osservare e trattare con sano, allegro cinismo prima me stesso e poi questo splendido mondo: splendido perché pieno di persone impegnate-e-indignate come te.

    2. Ogni riga che scrivo qui è comunque vera. Compresa la vegana che andava giù di brutto coi Negroni (intesi nel senso del drink, naturellement. O almeno spero).

  8. 8
    Sono La hit dell'estate -

    Giuly di uomini come questo “signore” in Italia è piena e pure satura e temo che in futuro si triplicheranno come i panni e i pesci di Cristo durante l’ultima cena ed è una cosa spaventosa anche perché non si limiterà a ragazzi giovani ma anche a uomini di una certa età e diciamolo pure felicemente accoppiati con prole, maschi convinti di amare e piacere le donne ma peccato che non le rispettano minimamente e l’unica cosa di una donna a cui sono interessati è quella parte del corpo dove non batte il sole ovvero la vagina e il seno. E poi anche se fosse ironico è veramente una persona patetica come tanti maschi del resto ma non c’è da meravigliarsi molto da uno che dichiaratamente ha detto di frequentare prostitute.

  9. 9
    Vivi -

    Esiste il cinismo sano e allegro, ma non tutti lo sanno trattare bene. Trattare con cinismo uno dei principali problemi attuali (da specificare: problemi reali e spesso concreti, non solo morali), non è cinismo sano.

  10. 10
    Trader -

    HIT, non avevo mai pensato di moltiplicare i panni insieme ai pesci. Così i pesci li avvolgi nei panni, brava.
    KONTA GIANTE, non ho capito in che religione bestemmiasse la tua amichetta. Comunque sia, una donna che beve e bestemmia a letto non è per niente attraente, io non le correrei dietro. Ma ti faceva anche le puzze mentre trombavate? Poi se a te piace tanto, vabbè… I gusti sono gusti.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili