Salta i links e vai al contenuto

L’ho tradito, come mi comporto ora?

Salve,
racconto brevemente la mia storia.. sono stata fidanzata per 3 anni con un ragazzo magnifico innamorato pazzo di me anche perché sono stata la sua prima e unica donna.. un ragazzo proprio di sani principi, unico…
Ci siamo messi esattamente insieme 3 anni e mezzo fa, lui un ragazzo tranquillo come ho già detto io invece una ragazza di 18 anni piena di problemi, problemi che ho sfogato con lui, trattandolo male e facendogli vedere dei lati miei che nemmeno io sapevo di avere, cmq lui mi è stato tanto vicino ma dopo due anni ha voluto allontanarsi da me per capire, per rilassarsi, per vedere anche come mi sarei comportata io senza di lui e così è stato, ci siamo allontanati, diciamo che eravamo lasciati anche se comunque lui in un certo senso c’era sempre, io facevo di tutto x riconquistarlo, ho fatto proprio di tutto e a lui questo faceva piacere perché finalmente vedeva ricambiato anche solo in parte tutto ciò che lui ha fatto x me.. soltanto che io dopo 3 mesi dall’allontanamento, sono andata a letto con un altro, per rabbia, per rassegnazione non lo so nemmeno io so solo che non ho giustificazione, lo so bene ma cmq sia il mio fidanzato non sapeva niente.
Dopo qualche mese il mio ragazzo non ce l’ha più fatta a starmi lontano anche perché ha visto dei cambiamenti in me e aveva deciso di tornare, solamente che il destino non è stato così gentile e proprio quando le cose andavano meglio lui ha conosciuto questo ragazzo con cui l’ho tradito, sono diventati amici non sapendo nessuno dei due il legame con me, una sera sono andata nella sala giochi dove stavano insieme e mi hanno vista, salutandomi poi quel ragazzo ha detto al mio fidanzato davanti a tutti gli altri ragazzi… ” io a quella me la sono fatta, è una *** era brava ” e tanto altro con termini più volgari.. non vi immaginate il mio ragazzo com’è diventato, io all’inizio l’ho negato, lui credendomi ha voluto cmq sia il confronto tutti e 3 e così è stato, io ho negato fin quando ho potuto, piangendo, giurando ecc ma alla fine non ce l’ho fatta e ho confessato, il mio ragazzo è scoppiato a piangere come un bambino per più di 2 ore senza sosta, stringendomi forte, baciandomi, non ci voleva credere, non riusciva ad accettare.. mi ha spezzato il cuore, non immaginate come si è sentito.. Siamo tornati lo stesso insieme da 4 mesi ma le cose non vanno bene, lui non si fida, soffre, mi immagina sempre con quel ragazzo, ha tanta rabbia ed è cambiato, non è più quello di prima, mi manca la sua dolcezza, il suo amore.. mi manca tutto..
So che l’ho voluto io ma non so che fare per riconquistarlo, non so che fare x farlo tornare com’era.. ho paura di perderlo, ho paura che un giorno mi dirà che non ce la fa e che è meglio smettere… non so che fare spero saprete aiutarmi. Grazie sono pronta a prendermi gli insulti so di meritarli.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

27 commenti a

L’ho tradito, come mi comporto ora?

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Leonardo88 -

    Sei giovane. Devi ancora capire cosa significa prendersi la responsabilità di quello che si fa. Purtroppo la vita insegna in un modo abbastanza severo. Il suo mezzo più persuasivo e convincente è il dolore, la sofferenza. Accetta di soffrire e accetta questo dolore. Non c’è nulla che tu possa fare, semplicemente devi fare quello che ti senti di fare, e se ti senti di amarlo, di continuare questa relazione fallo. Se anche lui se la sente supererete, anche con difficoltà. Se non se la sentisse lui dovrai capirlo e accettarlo. Ma in ogni caso avrai modo di imparare da questa esperienza.
    Il capire di avere sbagliato non è solo una questione logica, verbale. Si capisce di aver commesso un errore subendone gli effetti. Sei pronta a ricevere degli insulti, ma sei pronta a subire le reazioni delle tue azioni? Forse la maturità sta nel cogliere questa differenza.. La vita sarebbe troppo facile se decidessimo noi in che modo essere puniti, in che modo soffrire. Ma ti servirà..vedrai. O almeno me lo auguro.

  2. 2
    IO -

    Nessun insulto, per come sono fatto io ti cancellerei dalla mia vita, lui invece sta lottando, la sua testa contro il suo cuore, sta con te perché sta male senza te tanto quanto sta male con te.. Mi spiace ormai hai crepato x sempre il vostro rapporto e non sara’ mai piu’ come prima.. Se vorrai uscire con le amiche lui ci stara’ male, non si fidera’ più’ di te e ad ogni litigata ti verra’ rinfacciato quello che hai fatto.. Secondo me ti lascerà app farà chiarezza nella sua vita e secondo me farà bene.. Potevo giustificare un bacio ma and a letto col primo che passa proprio no e con che faccia andra’ in giro lui? Quando tutti sotto i baffi diranno quello sta insieme a quella che ha fatto quello.. Peccato hai rovinato tutto per una a scopata

  3. 3
    sospeso -

    glielo dici !!!!!! e poi vedrete il da farsi. cmq è suo diritto sapere subito!!!!!!
    complimenti cmq!!!! davvero tutte gran donne al giorno d’oggi…sempre in calore!!!!

  4. 4
    Gabriele -

    Sei giovane, non ti giustifico ma alla tua età di errori se ne fanno. Gli insulti non servono a niente. Quello che mi auguro è che tu abbia capito che lui vuole solo te ma tu probabilmente non vuoi soltanto lui. Devi decidere col cuore. Ciao

  5. 5
    mauro -

    il coraggio di lui a ritornare da te! deve essere messo male!

  6. 6
    pucioladoro -

    A metà lettera pensavo di riuscire a capirti perché anch’io ero fidanzata con un ragazzo che però, durante un periodo di crisi, ho tradito: al contrario di te, io non gliel’ho tenuto nascosto; sono stata sincera perché era giusto che lo sapesse, anche per capire le sue intenzioni ect. e gli ho anche detto che avrei perfettamente compreso una “ritirata” perché diciamocelo…Il tradimento non è mai una bella cosa! E’ vero, tutti possiamo sbagliare, nessuno di noi è un santo! Però sono anche dell’idea che dal momento in cui si commette un errore bisogna ammetterlo e rimboccarsi le maniche o per ripararlo o per non sbagliare più in un altro rapporto (parlo sempre in relazione al tema del tradimento).
    Quindi ora ti dico che se lui non dovesse tornare indietro, non mi sento di dire che sbaglia, anzi. Io almeno, a parte che non tornerei indietro, ma se dovessi farlo, non avrei più la fiducia di una volta, starei sempre sul “chi va là” e il rapporto diventa morboso e asfissiante, e non è salutare né per lui né per te.
    Io credo che questo ragazzo abbia creduto molto in te e nella vostra storia ed ora…Beh, inutile che te lo dica io come si sente!
    Prima di consigliarti di come comportarti con lui, ti consiglio di farti un’autoanalisi: perché l’hai tradito effettivamente? Potrebbe riaccadere? Lo ami veramente? E’ lui il ragazzo che vuoi, che rispecchia quello che cerchi?
    Quando ti risponderai a tutte queste domande (e non serve un giorno! A volte ci vogliono anche settimane/mesi per schiarire al massimo la mente ed il cuore!) allora agisci di conseguenza, ma fino a quel momento, lascialo tranquillo quel ragazzo. Se proprio vuoi avere un minimo di contatto con lui, una volta ogni tanto, mandagli un messaggino dolce. Evita di chiamarlo per il momento, fin a quando non ti sei autoanalizzata. Niente messaggi/chiamate tutti i giorni. Poi potrebbe anche darsi che si muova prima lui di te e qualsiasi sia la sua decisione, tu per rispetto ed amore, accettala. Che sia positiva o negativa.

  7. 7
    Andrea -

    Ciao Pucina..dici che sei pronta a prenderti gli insulti..io onestamente non saprei neanche cosa dirti. A tua discolpa hai almeno l’attenuante di essere ancora piccola e in effetti lui deve essere proprio innamorato per aver accettato tutto questo. Tra l’altro, se posso aprire una parentesi, non capisco perchè voi ragazze ve la tirate tanto e poi l’andiate a dare proprio agli autentici co...oni. Uno che in una sala giochi si mette a dire così a tutti: quella è una vaccona..bò..che dire, se ti piace essere trattata così, contenta tu!
    Credo che ormai il vostro legame si sia compromesso del tutto, giustamente lui nei tuoi confronti è cambiato e non può più fidarsi di te..per cui lascerei perdere, inoltre secondo me dovresti provare a frequentare quello della sala giochi..mi pare più affine a te. Un saluto..

  8. 8
    pucina90 -

    Grazie per le risposte, accetto tutte le critiche perche’ non sono cosi’ ipocrita da difendermi o replicare, noi comunque stiamo insieme ma come ha detto qualcuno lui e’ diverso, passa dall’amarmi all’odiarmi.. so di meritarlo anche se fa male ma spero ke le cose si risolvino veramente, se nn gli ho confessato subito l’accaduto e’ perche’ sapevo che l’avrei perso x sempre… adesso stiamo insieme ma mi aspetto di essere lasciata in qualsiasi momento,nn riesco a pensare al futuro perche’ non so nemmeno io cosa mi aspetta… spero soltanto che con il tempo si calmi e magari torni un po’ come prima perche’ mi manca tanto..

  9. 9
    sarah -

    guarda io sono stata 2 anni e mezzo a cercare di dimenticare un tradimento ma alla fine ho capito che era più il tempo che stavo male che altro,potevo averlo,era mio ma ho preferito escluderlo dalla mia vita perchè un tradimento lascia il segno per sempre,io non mi fido più di nessuno e sono io a dover portare il peso del tradimento,lui alla fine se ne fregava,un traditore una volta che si sente al sicuro torna come prima non capendo che non è più possibile,più rimanete insieme più gli farà male e alla fine non funzionerà,ci sono errori che non si possono cancellare,la prossima volta quando sei in crisi non cercare il letto di un altro perchè le persone buone e rare in questo modo le rovini per sempre e non è giusto.Lui merita di vivere il suo dolore e di trovare un pò di serennità ma può farlo solo lontano da te,gli farà sempre male.

  10. 10
    sospeso -

    io spero solo che non aspetti che arrivi x te un altro per mollarlo. se le cose non vanno bene adesso affrontate subito la cosa …piuttosto che arrivare poi a farvi tutte quelle cose brutte e tristi che tutti si fanno…e che feriscono le persone in modo indelebile. L’amore in natura è esclusivamente affetto e la monogamia non esiste, questo è certo scientificamente, ma per i poveretti che ci credono e tengono in questo valore illusorio potrebbe essere molto dura essere feriti in qusto modo. Non mettetevi insieme se non avete la maturità di comprendere che l’affetto (cioe’ l amore) è unicamente rispetto , stima reciproca, aiuto, vicinanza, SINCERITA’ TOTALE….e qst cose non prescindono dal desiderio sessuale o dall’istinto di riproduzione

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili