Salta i links e vai al contenuto

Perché mi comporto cosi con questo ragazzo?

Lettere scritte dall'autore  debby92

Ciao a tutti,

Mi chiamo Deborah sono una ragazza di 29 che abita in provincia di lecco, da due mesi mi sto frequentando con un ragazzo di milano, abitiamo a circa 25 km di distanza.
Per questioni logistiche non riusciamo a vederci tutti i giorni ma comunque 2/3 volte alla settimana.
Con il mio ex invece ci vedevamo tutti i giorni praticamente.
Io e questo ragazzo di milano ci siamo conosciuti online in una app di dating, con lui mi sono trovata sin da subito molto bene, è un ragazzo molto simpatico.
Tra una chat e l’altra entrambi capiamo che abbiamo tanti punti in comune, visto che le cose andavano molto bene lui mi chiede di uscire ed io accetto.
I primi minuti ero molto agitata, ma lui ha saputo subito mettermi a mio agio, mi ha portato fuori a mangiare e poi abbiamo fatto un giro sulla darsena.
Ad un certo punto, vista la fiducia che mi ha ispirato decido di farmi abbracciare da lui e farmi coccolare.
Lui inizia a darmi i baci sul collo, e sul viso.
Quando finisce la serata lo invito dentro in macchina e sapete cosa? Scatta il bacio da parte mia, mi è piaciuto tanto lui e da parte sua lo vedevo già molto preso da me.
Usciamo altre volte insieme, però c’è da dire che è sempre stato lui a chiedermi di uscire ed è sempre stato presente con me. Mi ha fatto sempre sentire una donna desiderata.
Io ho avuto una sola relazione nella mia vita durata 9 anni, lui invece essendo molto carino ha avuto piu’ relazioni di me.
Dopo la fine della relazione, mi sento un pò frenata sapete?
Non mi scatta quella cosa di cercarlo, chiederli come sta anche se a me fa piacere che lui mi cerca.
Ad un certo punto lui, vedendo il mio atteggiamento inizia a non scrivermi piu e inizio ad agitarmi.
Inizio a cercarlo, lui mi fa presente che si sente trascurato perché sembra che io non provi interesse per lui.
Mi sento mortificata tanto che gli chiedo scusa. In passato con il mio ex ero io quella che cercava sempre e questa cosa dava fastidio
Lui mi ha sempre dimostrato grande interesse nei confronti, so che è il ragazzo giusto per me e me l’ha dimostrato piu volte.
Mi chiama, mi coccola, mi porta dei fiori bellissimi, altre volte mi porta i baci perugina ed io cambio sentendomi in difetto decido di regalargli un ciondolo con la scritta “sei speciale”
Lui era felicissimo del mio pensiero, tanto che inizia a baciarmi molto intensamente ed io contraccambio con molto piacere mi ha fatto sentire viva.
Poi c’è stato un pò un declino, nel senso che ha iniziato a non stare bene era un pò depresso per il lavoro che ha perso.
E in quella settimana decidiamo di non vederci, ho preferito lasciarlo tranquillo.
La settimana dopo inizio ad avere giramenti di testa tanto che vengo ricoverata in ospedale e mi viene diagnosticata la labirintite.
Lui molto dispiaciuto dell’accaduto, mi ha fatto sentire la sua presenza e decide di venirmi a fare visita in ospedale
Gesto che ho apprezzato molto.
Settimana scorsa nonostante fossimo entrambi a casa, lui mi chiede di uscire temporeggio e alla fine esco con le amiche.
Lui mi dice che gli manco tanto, e che aveva tanta voglia di rivedermi.
Mercoledi scorso mi ha chiesto se riuscivamo a vederci venerdi sera, io gli dico che non dovrebbero esserci problemi, io non gli ho piu fatto sapere nulla e alla fine gli dico che finisco tardi e che veniva a prendermi una mia amica.
Lui sarebbe venuto a prendermi a lavoro, lui si arrabbia con me perché si aspettava di uscire con me e mi dice che non mi sono comportata bene nei suoi confronti.
Lui non concepisce il fatto che io esca tutte le sere con le amiche(c’è anche qualche maschio nel gruppo), non riesco proprio a stare in casa mi viene l’ansia, non ho un bel rapporto con i miei e con mia sorella.
Se non esco con questo ragazzo, esco comunque con lei mie amiche.
Dal suo punto di vista però comprendo che riesco a rimpiazzarlo.
Infatti torno tardi la sera, anche quando esco con questo ragazzo i miei mi chiamano, ed io spengo il cellulare, non voglio proprio avere a che fare con loro, mi sento una brutta persona.
Lui poi si è dichiarato dicendomi che prova dei forti sentimenti per e che avrebbe fatto di tutto per conquistarmi, ma io in maniera diretta gli dico che non provo le stesse cose che lui prova per me.
Scoppia in lacrime ed io mi sento da schifo per averlo trattato cosi’.
Forse per il troppo orgoglio ma non riesco a chiedergli scusa.
Inconsciamente ho paura che anche lui sia come gli altri, nel senso che mi cerchi solo per quella cosa e sparisca, nonostante lui sia un ragazzo serio.
Forse perché lo vedo davvero bello, ho paura che si comporti cosi’ anche con le altre anche se non mi sembra il puttaniere di turno.
Capisco che è un ragazzo d’oro che non voglio perdere, sento che è un ragazzo di quelli che ti capitano una volta sola nella vita. Un uomo vero!!
A quel punto li, vedo che lui si distacca da me, inizia a scrivermi sempre di meno. Ora non mi cerca più
A me questa cosa dispiace, ma davvero non so perché non mi viene proprio di scrivergli per prima.
Forse mi merito di starmene da sola, non capisco cosa stia succedendo in me.

Perché mi comporto cosi? perché sto rovinando tutto? Cosa posso fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Perché mi comporto cosi con questo ragazzo?

Lettere correlate a:

Perché mi comporto cosi con questo ragazzo?

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Darkitty -

    Sei sicura che ti piaccia davvero? Magari lo vedi perfetto sulla carta ma in fondo a te non piace così tanto..
    Forse ti sei spenta, forse non è il momento giusto, fatto sta che dovresti lasciarlo stare se non sei convinta o rischi di farlo soffrire ancora.

  2. 2
    Max -

    Probabilmente ti comporti così perché hai paura di scottarti. E il pericolo di scottarci lo corriamo sempre, non solo in amore. Ma bisogna, secondo me, decidere se fidarsi o meno. Se non ci si vuol fidare bisogna uscire completamente dalla storia. Se invece ci si vuol fidare – e io credo che fidandosi si viva comunque meglio – allora bisogna entrare nella cosa senza riserve, senza atteggiamenti di tira e molla che sono, quelli sì, davvero deleteri e, secondo me, imperdonabili, perché rischiano di far soffrire chi, magari, non lo merita proprio. Quindi decidi una linea e che sia chiara e precisa: o dentro o fuori. E, se davvero lui ti sembra la persona giusta, il mio consiglio è di optare per il dentro.

  3. 3
    Captain Rhodes -

    C’e poco da spiegare: non sei interessata a lui, ma avevi piacere a sentirti cercata e corteggiata. Se questo ragazzo ti interessasse non vedresti l’ora di incontrarlo e passare del tempo con lui. Invece gli tiri i pacchi per uscire con le tue amiche. Ma se non eri convinta o non te la sentivi, chi te lo ha fatto fare di atteggiarti a smorfiosa e di iniziare a frequentare questo ragazzo che si è sempre dimostrato gentile e serio, oltre che intenzionato a stabilire un legame con te, forse spinto da un suo sentimento concreto? Con la tua superficialità probabilmente lo hai deluso e ferito ma a quanto pare a te neppure di questo importa: sei più preoccupata delle tue cose e mi sembri concentrata solo su te stessa. Quando è così dovresti statene per conto tuo e capire ciò che desideri. Non ti meriti di stare da sola, ma forse non ti meriti di stare con quel ragazzo, visto il tuo comportamento. Forse ti meriti di avere al tuo fianco chi ti somiglia e si comporta come te.

  4. 4
    debby92 -

    sto male al pensiero di perderlo, perché inconsapevolmente l’ho deluso…..
    Non mi merita, sono un pessimo elemento da evitare mi faccio schifo

  5. 5
    eleuterio -

    Fai bene a farti schifo, l’hai fatto soffrire per sciocca vanità di principessina. Tutte uguali, siete. Puah.

  6. 6
    Max -

    Vabbè, direi che la fanciulla è già sufficientemente distrutta per conto suo, non credo sia il caso di infierire. Però ribadisco: datti una decisa, cerca di capire bene ciò che vuoi fare e sulla base di questo cerca di comportarti con coerenza, razionalità e lealtà. Potrebbe ancora non essere troppo tardi per rimediare, ma sei agli sgoccioli, per cui una regolata dattela subito. In bocca al lupo. Caro Eleuterio: e Sempremia dove l’hai lasciata?

  7. 7
    MisterT -

    Quoto alla stragrande Eleuterio…chi è causa del suo mal pianga se stesso.

  8. 8
    Tommy -

    @eleuterio e MisterT, ma chi vi da il diritto di giudicare? Cercate di avere almeno un briciolo di comprensione, se ce l’avete però. anche perché è palese che la paura di scottarsi non è una colpa.
    Ma tanto che ve lo dico a fare? Non potete capire…

    Non ho davvero parole!!!

  9. 9
    Max -

    Tommy, io stesso ho difeso la nostra amica dicendo che certi toni usati nei suoi confronti erano decisamente troppo forti. Però la pur legittima paura di scottarsi non giustifica che si faccia del male agli altri, soprattutto a chi non sembra meritarlo. Secondo me bisogna decidere se si vuol lasciare che questa paura prevalga, allora si rimane soli e non si corrono rischi, ma se si intrattiene una relazione con qualcuno bisogna cercare di mettersi in gioco, senza questi stop and go che, soprattutto se la persona con cui si ha a che fare è seria e ci sta credendo veramente, rischiano di essere ingiusti e dannosi. Ribadisco quindi quanto ho scritto qualche giorno fa: non crocifiggersi per quel che si è fatto in passato ma decidere cosa si vuol fare adesso e in futuro e, una volta che si abbiano le idee chiare, percorrere la strada che si è scelta, senza se e senza ma, rispettando noi stessi e chi ci sta vicino.

  10. 10
    Tommy -

    @Max, secondo me non l’ha fatto apposta. Magari lei avrà fatto un passo indietro perché presa da dubbi, incertezze e perplessità che non sono assolutamente una colpa. Hai fatto bene a difenderla, bisogna cercare sempre di immedesimarsi nei loro panni perché hanno bisogno di essere ascoltate e capite.
    Chi siamo noi per giudicare? Mica siamo tutti Miss Perfezione, dai.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili