Salta i links e vai al contenuto

Ti presento i miei… ma lei non vuole

Lettere scritte dall'autore  Giordano
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

36 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    giulia -

    Ciao Giordano….mi dici che è da un anno che state assieme a questo punto forse le sono veramente venuti dei dubbi sul vostro rapporto…..io ti consiglio di parlarle chiaramente e di chiederle se c’è qualcosa che non va e se è tranquilla……..poi continua a vivere il vostro rapporto come hai fatto fino ad ora con tranquillità e amore e vedrai che le cose si sistemeranno da sole….magari lei ha solo bisogno di essere rassicurata sulla vostra storia da te……in bocca al lupo………

  2. 12
    Carlalberto Iacobucci -

    Non sarà e aupico di confondermi, che apparentemente venite accettati come coppia, ed invece nell’animo dei tuoi o viceversa si annidano malesseri ? Prova a parlarne chiaro con i tuoi genitori, ma ricorda che altrettanto dovrà fare la tua Lei. Se tutto procede alla maniera della trasparenza fai incontrare le vostre famiglie.
    Ciao Carlalberto

    p.s. IN BOCCA AL LUPO E CREDI IN TE STESSO

  3. 13
    Giordano -

    Grazie a tutti per i vostri consigli.
    Vorrei chiarire che con i miei genitori ho avuto da subito un rapporto chiaro e schietto dicendo con chi uscivo e le mie serie intenzioni.
    Purtroppo, per una serie di circostanze serie, che sarebbe troppo lungo spiegare in questa sede, non c’è stata mai, fino a tempi recentissimi, occasione di incontrarsi.
    Ora le posizioni della mia ‘Lei’ sono che se i miei avessero davvero voluto incontrarla si sarebbe fatto. Ciò che sinceramente mi fa rimanere perplesso è che ora che sono venuti meno i motivi, ripeto seri, per cui l’incontro non si è fatto lei si rifiuta categoricamente di venire a conoscerli troncando addirittura la relazione, dietro la frase ‘ormai è tardi’.
    A mio modo di vedere le cose però il rapporto con le rispettive famiglie non dovrebbe essere fondamentale. In altre parole voglio dire che l’importante è la coppia poi viene il resto.
    Chiedo il vostro parere a riguardo.
    Grazie in anticipo
    Giordano

  4. 14
    giulia -

    Ciao Giordano scusa ma non ho ben capito……..lei ti ha lasciato? se si allora penso che lei abbia trovato una scusa per troncare il rapporto…hai perfettamente ragione quando dici che i parenti in una storia d’amore sono marginali pensa che mia madre non può assolutamente vedere il mio ragazzo eppure io e lui conviviamo ormai da cinque anni e chi se frega di quello che pensa lei se ci si ama veramente quello che conta siete voi due se ci sono stati dei seri motivi per cui non si sono incontrati prima non è importante quello che conta è il presente e se lei si nasconde dietro frasi del tipo che è troppo tardi secondo me ha trovato una buona scusa per chiudere un rapporto in cui non credeva più perchè mi riufiuto di credere che una persona matura faccia le bizze se non ottiene subito quello che vuole……..spero di sbagliarmi……….

  5. 15
    Giordano -

    Ciao Giulia,
    ti ringrazio molto per le tue parole che mi hanno ridato qunatomeno la certezza di non essere fuori dal mondo come invece mi era stato fatto credere.
    Il punto è che, secondo lei, ormai è troppo tardi per presentare i miei e che una persona matura non avrebbe esitato a presentarla comunque.
    Vorrei solo aggiungere che, per quanto mi riguarda, non avrei avuto alcun tipo di problema a presentarla ai miei solo che ho rispettato una richiesta fatta da persone che ormai hanno una certa età.
    Io stesso avrei fatto come te andare a convivere,forse per meno tempo di te, e poi sposarmi non appena trovata una casa. Infatti avevamo anche iniziato a cercarla insieme. Per la convivenza ci sarebbe stato il monolocale.
    Sinceramente non so più cosa pensare, cosa credere o meno.
    Avresti qualche lume?
    A presto e grazie in anticipo
    Giordano

  6. 16
    giulia -

    Ciao Giordano……….ma che significa che è troppo tardi?se non ricordo male state insieme da circa un anno mica da dieci allora si che anch’io mi sarei quantomeno arrabbiata…….io penso che le presentazioni ai parenti non è obbligatorio che vengano fatte ad un periodo prestabilito io ho conosciuto la famiglia del mio ragazzo quando lui si è schiantato con la macchina dopo un mese che ci frequentavamo e guarda che non ho detto che eravamo fidanzati però sono andata a trovarlo a casa nel momento sbagliato perchè sembrava una processione e per forsa ci sono state le presentazioni lui ha conosciuto i miei qualche mese prima che decidessimo di convivere e anche in quel caso ne avrei fatto a meno…….mi sembra che la tua ragazza ti voglia in qualche modo punire anche se non capisco per che cosa…..siamo nel ventunesimo secolo non c’è più quella smania per le presentazioni ufficiali vi amate è l’unica cosa che conta e poi cavoli hai soltanto fatto un piacere ai tuoi aspettando a portarla in casa e lei dovrebbe capire che se hai fatto questa scelta sicuramente hai avuto un buon motivo e se lei non lo capisce vuold dire che non è poi così tanto matura…….perchè non provi ora che è festa a invitarla per natale a prendere il caffè e il dolce da voi? se nemmeno questo la smuove non penso che potrete andare avanti ancora per molto….e poi giordano ricorda che quello che conta siete voi si i parenti esistono ma fanno parte della cornice non della vostra storia……..ti abbraccio e quando vuoi i o sono qui anche solo per ascoltarti……..

  7. 17
    Giordano -

    Ciao Giulia,
    ti ringrazio di cuore per le tue parole.
    Purtroppo ormai non c’è più nulla da fare in quanto ha troncato la relazione.
    Quello che mi rimane è solo amarezza e delusione. Amarezza in quanto sono stato accusato di essere un ragazzino perchè non ho saputo ‘imporla’ (queste sono le parole che ha usato) verso la mia famiglia e perchè sono ancora legato ai miei. Era stata invitata a casa mia il giorno del compleanno di mia madre ma la risposta di ‘Lei’ è stata che ormai è tardi e che se mia madre avesse voluto davvero conoscerla in un anno ci sarebbero state migliaia di occasioni. Ovviamente il linguaggio è stato molto più colorito di quello che sto usando.
    Delusione perchè sembra che io non abbia fatto nulla per cambiare le cose quando così non è. Lei mi diceva che era troppo avanti nella vita vissuta, sebbene siamo coetanei, e che non poteva più aspettare che io facessi i passi fatti da lei anni fa, leggi andarsene di casa. Io so solo che ci eravamo messi a cercare casa e, giusto per darti un’idea, non avrei esitato un istante ad accollarmi il mutuo della nostra futura casa visto che lei fino a poche settimane fa non aveva un posto a tempo indeterminato.
    Sinceramente Giulia non so più cosa pensare. Non so se ho agito male dove e come ho sbagliato. Ti pregherei di darmi un tuo parere visto che fortunatamente tu convivi da tempo e sai come vanno queste cose.
    Un affettuoso grazie.

  8. 18
    giulia -

    Ciao Giordano se mi posso permettere avrei solo da dire che mentre leggevo il tuo ultimo messaggio mi sono venuti i brividi……
    alllora a mio modesto parere e ricorda non sono una che crede di sapere tutto però anche se ho 27 anni un po di eperienza ce l’ho anch’io…….per prima cosa l’andersene di casa non sempre equivale a maturità o altro così come l’arrivare a 30 e stare ancora in famiglia non significa essere mammoni o incapaci di farsi una propria vita, il fatto che tu non fossi uno di questi lo dimostra anche il fatto che dopo un anno di fidanzamento eri pronto a comprare casa e andare a vivere con lei..poi non riesco veramente a capire perchè se l’è presa cosi tanto se in un anno non ci sono state anche le presentazioni ma cavolo una volta che porti in casa la fidanzata diventa una relazione a tutti gli effetti con anche aspettative poi elevate da parte dei genitori magari i tuoi sono anziani non lo so ma capisco questo tuo aspettare un pò come pensi avrebbe reagito tua madre se si fosse affezionata a lei e dopo poco vi foste laciati? ma poi per essere felici sono veramente importanti le famiglie?io quando ho deciso di convivere avevo 21 è stato un colpo di testa e i dubbi ci sono stati se vuoi puoi leggere la mia lettera PERCHE? DOPO & ANNI CI SI SCOPRE PIENI DI DUBBI? così magari capirai qualcosa della mia vita…….come ti ho detto è stato un colpo di testa però ti posso assicurare che se adesso non stavo con il mio ragazzo sarei stata ben felice di starmene ancora con i miei……..
    è per questo Giordano che ti dico dimenticala ti avrebbe solo fatto soffrire te non hai sbagliato in niente eri pronto ad accollarti un mutuo e questa è una cosa importante chi oggi come oggi visto come vanno le cose l’avrebbe fatto?……….io rimango della mia idea ovvero che ha trovato il primo motivo per troncare con te o ancora peggio e spero che non sia per questo ma magari dopo tanti anni in cui vive sola non vuole dividere la propria quotidianità con qualcun’altro io però propendo di più per la prima ipotesi……….in bocca al lupo e fammi sapere come ti sta andando………

  9. 19
    Andrea -

    Normalmente la presentazione ai genitori significa “impegno”!
    Sei sicuro che lei sia sicura del vostro rapporto?

  10. 20
    Giordano -

    Ciao Giulia,
    grazie ancora per le tue parole che mi sono state di grande aiuto.
    Ti lascio immaginare come possa sentirmi io in questi momenti. Purtoppo ho la testa e l’anima piena di lei e nulla, neanche gli amici ne tantomeno il lavoro, riescono a farmela uscire anche se solo per un istante.
    Non mi vergogno a confessare che in oltre 30 di vita con storie serie alle spalle non ho mai pianto quando una di queste finiva. Dicevo a me stesso che così era la vita.
    Ma questa volta è diverso, ho pianto talmente tanto che quasi ho finito le lacrime e purtroppo è solo l’aspetto più esteriore dell’inferno che ho nel cuore.
    Credo che capiti solo a chi è convinto fino in fondo di aver trovato la ragazza della vita.
    Mia nonna diceva che per essere sicuro di amare una ragazza devi chiederti se vuoi che sia l’ultima persona che vedi prima di morire.
    Per la prima volta in tutta la mia vita avevo trovato l’unica ragazza tra le cui braccia anche la morte sarebbe stata dolce.
    Invece è finito tutto e quel che è peggio per dei motivi assurdi che ti fanno sentire ancora più a pezzi.
    In questi momenti mi sento quasi come l’ombra di me stesso rendenomi anche conto di non aver paura di stare da solo, lo sono già stato per parecchio tempo, la paura vera è quella di rimanere una vita senza di lei.
    Lo so potrebbe sembrare irrazionale visto quello che è successo ma è così e non so cosa farci. Quel che è peggio credo che ci metterò un bel po’ di tempo a farmela passare sempre che passi.
    Meno male che ci sono anche delle belle storie come la tua che danno speranza anche in questi momenti. Credo che tu sia una ragazza davvero straordinaria e che il tuo ragazzo, nell’incontrarti, abbia avuto una fortuna che capita solo a pochi.
    Non finirò mai di ringraziarti abbastanza dal profondo del cuore per le tue parole così belle.
    Grazie ancora per tutto e spero di risentirti presto.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili