Salta i links e vai al contenuto

Storia finita dopo più di 3 anni, quasi 4 !!!

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti
Ieri sera è finita senza motivi validi una bella storia d’amore.
4 anni fa avevo chiuso per la seconda volta una storia con una mia ex ( che mi aveva tradito, negandolo fino alla fine ) e fortuna ha voluto che incontrassi in casa, all’università, questa bellissima ragazza!
Inizialmente pensavo ad una storia breve ma… ci sono cascato e anche bene!!!
Infatti lei abitava di fronte casa mia e gioco forza ci vedevamo tutti i giorni fino a quando dopo pochi mesi mi ha invitato a casa dei suoi genitori ed io ho fatto altrettanto, anche perché era il periodo estivo e nessuno dei due voleva stare lontano dall’altro.
Da quel momento in poi le cose sono andate sempre meglio: ci vedevamo tutti i giorni, pranzavamo insieme e cenavamo insieme, avevamo creato una comitiva insieme, lei veniva a casa mia e io a casa sua ( intendo casa dei nostri genitori, perché ci siamo conosciuti all’università).
Praticamente eravamo entrati ognuno nella famiglia dell’altro e molto apprezzati dalle rispettive famiglie.
Abbiamo convissuto nella stessa casa all’università per tutto il 2011 e parte del 2012.
Lo scorso anno lei si è laureata e dopo un mese mi sono laureato io, ancora più complicità e voglia di stare insieme.
Poi è iniziato il periodo più brutto.
Io ho trovato lavoro dalle mie parti dopo qualche mese dalla laurea e lei dopo è entrata alla scuola di specializzazione nella città universitaria.
La distanza era breve perché separati da soli 100km.
Pian piano le cose andavano peggio, nel senso che io sono diventato sempre più geloso e insistente nel cercare conferme sull’amore che lei provava e lei invece si chiudeva sempre di più continuando a dire ch mi amava ma a mio modo di vedere, non mi amava come prima.
Abbiamo fatto un mese esatto fa un viaggio insieme.
Venti giorni fa abbiamo trascorso un week-end insieme e la prima sera si è sfogata dicendomi che non stava bene perché le pesava la mancanza di quotidianità con me e che non riusciva a vivere con affetto la storia perché sapeva che tanto io la domenica sarei ripartito.
Ma la cosa bella è che alla mia domanda, quella sera, se fossi io il problema mi ha risposto di no dicendomi che era anche dovuto al fatto che non riusciva ad avere amicizie con cui svagarsi e che quando c’ero io non le pesava questo.

Eccoci allora a due giorni fa quando per telefono le ho chiesto se mi amava ancora e lei mi ha risposto che non lo sapeva.
Da quel momento mi è crollato il mondo addosso, mi ha detto che non sapeva se andare avanti e che quindi era meglio lasciarsi.
Ieri sera sono partito e sono andato li, primo perché dopo 4 anni così non meritavo di essere lasciato per telefono e poi per cercare di convincerla a rimanere con me, ma niente… si sentiva oppressa e sfiduciata da me per le continue (a detta sua! ) insinuazioni.

Effettivamente ho sbagliato qualcosa ma quando vieni abituato a sentirti chiamare “mori” a tutte le telefonate (4/5 al giorno! ) quando ti senti dire “un bacione” tutte le volte che si sta per chiudere una telefonata e quando noti tanta dolcezza per telefono, bene, nel momento in cui vengono a mancare te ne accorgi, rifletti tanto e chiedi spiegazioni. Questo mio modo di fare è stato letto come una mancanza di fiducia e una oppressione nei suoi confronti.

Io ho cercato di capire il perché non avesse più tutte quelle attenzioni ma niente, avevo sempre torto e così ieri dopo inutili tentativi, senza arrabbiarsi o alzare la voce ma facendo parlare il cuore, ci siamo lasciati.

Adesso sto malissimo, so che anche i suoi genitori stanno male e tutta la sua famiglia che mi ha accolto e amato come un figlio, nipote, cugino fin da subito. Lei invece ieri sera con me di fronte che piangevo e le dicevo di amarla, non ha versato una lacrima!!!

Scusate la eccessiva lunghezza spero di non avervi annoiati e che mi darete qualche consiglio per limitare il dolore che in questo momento è davvero tanto!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    credoalvero -

    Per limitare il dolore posso consigliarti di non innamorarti del ricordo di come ERA lei.. magari non è tanto ma è un piccolo consiglio che il più delle volte vedo gente innamorata dei ricordi che della persona stessa non riuscendo ad accettare una cosa come il loro cambiamento che agli occhi dell’innamorato sembra purtroppo inspiegabile

  2. 2
    Joiedevivre -

    Purtroppo le donne hanno questa caratteristica unica. Sanno essere le creature più dolci e affettuose del mondo, ma allo stesso modo riescono a capovolgere questa intensità e diventare le persone più fredde, dure, determinate (tanto da sembrare anche cattive) che ci siano. Come la vedo io? Lei vuole maturare e ti vede come il fidanzatino di “quando eravate giovani”. Ora ha iniziato un nuovo percorso dopo la laurea e le si è aperto un mondo nuovo davanti agli occhi, di cui tu non puoi fare parte. Questo per vari motivi, primo fra tutti il fatto che sei rimasto a casa tua, dove sei nato e cresciuto, in una piccola realtà (presumo di paese) che è la stessa da cui lei vuole in questo momento affrancarsi. Ti vede come una sorta di ostacolo alla sua crescita personale. Ha bisogno di aria ma, per quel che leggo, te lo aveva anche già fatto capire in tutti i modi. Forse da qualche tempo, dentro di te, già sapevi che sarebbe successo quel che è successo.
    Ora come ora ti conviene lasciarla stare, devi diventare un muro di indifferenza (perchè, attenzione, potrebbe anche cercare di umiliarti facendoti capire che è preoccupata del fatto che tu stia male per lei. Cosa sei, un cane che ulula quando non c’è il padrone?) nei suoi confronti. Cerca di fare la tua vita, o almeno fai vedere che lo fai, anche se quando ti chiudi in casa alla sera vorresti scomparire.
    In conclusione, le cose saranno due:
    1) se voi due siete stati DAVVERO bene insieme, in modo paritario, rispettoso e vivo, allora lei tornerà e il pallino sarà nelle tue mani,
    2) se invece era una storia in cui TU stavi bene e credevi che anche LEI percepisse la cosa in questo modo, ma così non era, allora la tua è stata solo una meravigliosa illusione. Non avrebbe quindi senso ricominciare e lei questo lo saprebbe già.
    Non volevo essere crudo o cattivo, ma spero di averti dato un quadro “a freddo” della faccenda.

  3. 3
    lorenzo -

    Tutto normale, siete distanti ha visto che sta bene senza di te…per dirla tutta vede altri ragazzi, divertimento, sane scopate ecc…ecc…così ti molla. Ricordati, le donne sono delle maestre a farti passare dalla parte della colpa. Tu ci rimani male, pensi a cosa hai fatto, credi di essere tu il problema; non è così; lei dopo il periodo tranquillo dell’università vuole fare nuove esperienze. Tutto qui, chissà perché, i fidanzamenti che durano durante il periodo universitario finiscono con l’inizio del lavoro…te lo dico io, le donne si rompono e vogliono fare nuove esperienze, esperienze che arrivano dal mondo del lavoro oppure creata dalla distanza. Se lei ti amava non ti avrebbe lasciato, cosa sono 100 km…rassegnati s trovato o vuole trovare qualcuno per farsi bombare…e poi a dirla tutta il vostro rapporto nato e cresciuto sotto l’ala delle famiglie…che noia, ha fatto bene a mollarti. Credimi, dimenticala c’è un mondo di ragazze la fuori che non spetta altro che farsi trombare da te. 🙂

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili