Salta i links e vai al contenuto

Dopo oltre 5 mesi sto ancora male per la mia ex

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

38 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 31
    Roberto -

    Eggià Cogito…ne abbiamo avuto tutti qui la conferma..meglio di così 🙂
    Non saprei da dove iniziare sinceramente ma… è già un buon punto di partenza questo modo di affrontare questi mostri chiamati “donne”.. 🙂 Non ho raccontato la mia storia perché non basterebbe in deep web intero per contenerla tutta..ma fidati che una stronza come la mia…nessuno l’ha mai avuta o subita come me.. credimi ce ne saranno 2 o 3 in tutto il globo e lei sarà la numero uno..ho 34 anni non 18 e mi ha distrutto a tal punto che solo le tue indicazioni posso aiutarmi ad affrontarla/le …tutte..perchè chi più e chi meno..sono tremendamente e tristemente tutte uguali…ahimè…e per chiunque qui, che legge in questo post, sta sperando in un qualsiasi ritorno…bè..vi auguro a tutti che non vi capiti mai..a me è successo..e credetemi mi sentivo un miracolato..ma nessuno cambia..nessuno al mondo e se ve l’hanno fatta una volta lo rifaranno altre 1000..per quanto vi possano giurare..non credetegli..MAI! La mia è tornata dopo un anno e non vi racconto che ha combinato in quell’arco di tempo..è durato tutto bene si e no 3 mesi..poi tutto a merda…lasciate stare ragazzi, mettete una pietra sopra a tutto e andatevene…lontano..
    Grazie della “dritta” Cogito se ci sono novità ti terrò aggiornato 🙂 Buona vita a tutti.

    Roberto

  2. 32
    maria grazia -

    Ragazzi, finiamola con i discorsetti retorici e le cazzatine etiche. AMMETTIAMOLO: Agli uomini PIACE “soffrire” per una donna. Gli piace la fatica della conquista, il brivido dell’ attesa, l’ eccitazione del non sapere se la volta dopo ti concederai oppure noi, se ci sarai ancora oppure no, e il venire regolarmente maltrattati una volta che il rapporto è cominciato. La maggior parte degli uomini inconsciamente ama vivere in questa perenne incertezza e in questa specie di “dolce frustrazione”. Si tratta ovviamente di uomini irrisolti ed insicuri. E la maggior parte degli uomini sono così. Questa è la ragione per cui un uomo-medio “scappa” di fronte ad una donna che gli sembra sentimentalmente e sessualmente molto disponibile, ma al tempo stesso l’ uomo medio pubblicamente condanna la donna fredda, distante e “crudele” che gli nega i suoi piaceri, perchè egli è inconsapevole della sua condizione di potenziale eunuco compiacevolmente sottomesso alla seduzione femminile. Ecco perchè qui non vi capacitate del comportamento delle donne che vi ossessionano. In realtà queste donne non sono cattive, sono semplicemente non interessate a voi e non realmente innamorate di voi. Ma è proprio per questo che le trovate irresistibili e penate a causa loro. Se per caso incontraste una fanciulla dolce, accondiscendente, devota e disponibile sul vostro cammino, la disprezzereste, vi annoierebbe, fosse pure giovane e bellissima. E’ così, è così! Quindi, uomini arrabbiati, smettete di dannarvi l’ anima per una cosa di cui non comprendete il semplice meccanismo: siete uomini beta, cioè uomini “sottomessi” al fascino femminile e quindi tendenti alla sofferenza amorosa perchè la vostra “sottomissione” al potere sessuale della donna è pressocchè totale e irrimediabile..

  3. 33
    maria grazia -

    ..Discorso diverso è per gli uomini alfa: cioè gli uomini psicologicamente indipendenti dalle donne, forti e sicuri di sè, soddisfatti e realizzati. Costoro non potrebbero mai provare amore e attrazione per donne che li respingono, che li tradiscono, che li abbandonano e che li umiliano. Perchè nell’ animo sono dei fieri combattenti, dei guerrieri, sono i degni affiancatori delle amazzoni moderne, non sono degli eunuchi vittime e servi delle capricciose principessine della società piccolo borghese, che vengono definite “signorine perbene” dai beta schiavi-eunuchi. Ma al contrario di voi ( cioè degli uomini beta ) non sono inviperiti con le donne perchè da queste ricevono solo piacevoli gratificazioni, proprio in virtù della loro tranquillità, della loro sicurezza e della loro forza.
    Quindi, smettetela di piagnucolare come bambinette, prendete atto delle PREZIOSISSIME cose che vi sto dicendo e soffrite con silenziosa dignità! Anzi magari trovatevi direttamente una Padrona crudele che vi sottometta e vi gestisca totalmente, così la vostra soddisfazione sarà finalmente non tormentosa, consapevole e completa!
    Se poi questa dominatrice è anche lussuriosa, traditrice e immorale, meglio ancora! Vi sentirete degli eletti, la vostra contentezza arriverà al settimo cielo!

    Questo è quanto.
    Dalle cronache vive e dirette di una seduttrice errante.

  4. 34
    Roberto -

    Cara Maria Grazia…ma tu cosa ne puoi sapere delle nostre ex, di quello che hanno fatto, di chi siamo noi, quello che è successo realmente e come lo abbiamo vissuto..ognuno a modo suo per di più..come fai a generalizzare in questo modo? Piangersi addosso??? Ma di cosa stai parlando?? Sei fuori strada..Qui si parla solo di persone che hanno amato qualcuno, sono state lasciate, e dopo tanto tempo si ritrovano ancora innamorati di questa persona, nonostante la distanza, le situazioni cambiate e tutto il resto..e si discute e ci si sfoga e perché no, ci si preoccupa sul perché stiamo ancora qui ad arrovellarci il cervello per qualcuno che Neanche sa se esistiamo o meno…tutto qui, non c’è sadismo, ne vittimismo, ci si confronta, punto.

  5. 35
    Yog -

    In effetti quanto dice Maria Grazia è profondamente vero. Sembrate dei maschi gamma più che beta, finitela.
    Al maschio alfa viene naturale l’arte del distacco, in amore, in guerra, sul lavoro, nello sport.
    Anche il maschio alfa è soggetto ai rovesci della fortuna, capita a lui come agli altri. È la reazione che è diversa. Se viene piantato in asso dalla ganza non piange tre mesi e non riduce la sua autostima, ma apre il frigo, stappa con calma una boccia di prosecco di quello da 12€, leva (più e più volte) il calice e va a letto contento. La mattina dopo è passato, tutto dimenticato.

    P.S.: funziona anche con la narda, ma non essendovi turacciolo da cavare risulta tutto meno scenografico. Il maschio alfa di fondo è un esteta.

  6. 36
    Golem -

    Roberto: “…come fai a generalizzare in questo modo? Piangersi addosso??? …Qui si parla solo di persone che hanno amato qualcuno, sono state lasciate, e dopo tanto tempo si ritrovano ancora innamorati di questa persona, nonostante la distanza…”

    E ti sembra così esclusiva e originale questa situazione per non poter fare le considerazioni che ha fatto MG? Se fai una ricerca storica anche soli su questo forum troverai decine di storie come la tua. Tutte uguali, stesse reazioni, stessi comportamenti, stessi esiti e soprattutto stesse cause. E naturalmente stessi commenti da chi di quelle vicende ne ha letto centinaia di esempi.

  7. 37
    maria grazia -

    Roberto, ho voluto estremizzare e anche un pò ironizzare con il mio ultimo post, ma credo che Yog abbia centrato perfettamente il punto. Non sono le situazioni in sè, ma il modo in cui si reagisce ad esse. Le delusioni le abbiamo avute tutti, tutti abbiamo incontrato nella vita persone che ci hanno ferito e ci hanno fatto soffrire. Ma discorsi del tipo: “Non amerò più nessuno, d’ ora in poi userò gli altri come svuotapalle e basta” non hanno alcun senso. E’ come dire che non mangerai più perchè una volta hai fatto indigestione. I maschi “vincenti” si differenziano dagli altri sopratutto per il loro atteggiamento verso le donne e verso la vita in generale, che è un atteggiamento equilibrato, sereno e privo di rabbia; ma ovviamente le bastonate nei denti capitano anche a loro, come capitano a tutti. Solo che a differenza degli altri uomini, non la buttano sul vittimismo ma ricercano le cause concrete del “perchè” di una certa situazione e dopodichè passano oltre, senza stare a rimuginare su chi li ha fatti soffrire perchè non serve a niente e non ne vale la pena. Alcune persone ci apprezzano e sono adatte a noi, altre no. Non c’è da costruirsi contorte teorie sulla questione che servono solo a generalizzare ma non a risolvere il NOSTRO problema. Io a volte mi permetto di accampare delle MIE opinioni su queste situazioni perchè mi sono fatta una mia idea in base all’ esperienza vissuta e in base a ciò cui assisto ogni giorno anche relativamente a casi che non mi riguardano direttamente. Ma non pretendo di certo che la mia visione debba essere universalmente condivisa. Solamente, noto delle costanti in queste storie ( quelle in cui c’è una persona innamorata e un’ altra che non lo è più, o non lo è mai stata ). E documentandomi sull’ argomento, ho avuto conferma di molte mie supposizioni nel merito, tutto qui..

  8. 38
    maria grazia -

    ..Chi resta mentalmente legato a qualcuno che non lo corrisponde e non lo considera, magari non sarà un masochista patologico. Ma quasi sicuramente nel suo essere, nella sua vita o nel suo passato c’è qualcosa di “irrisolto” su cui sarebbe il caso di far luce. Peraltro quella degli uomini che amano farsi deliberatamente umiliare in vari modi dalle donne, è una categoria estremamente diffusa, quindi nemmeno ci sarebbe tanto da stupirsi di un certo atteggiamento maschile molto comune. L’ uomo che in qualche modo continua a “venerare” colei che lo ha respinto, non è così dissimile dallo “schiavo” che resta in adorazione della sua Padrona nonostante le crudeli privazioni e punizioni cui questa lo sottopone. Ma nel mondo dei cosiddetti “rapporti normali”, vale sempre la consueta regola: chi ci ha lasciato non ci amava, non gli importava di noi e di conseguenza non merita i nostri pensieri e il nostro star male, per cui bisogna svoltare a passare oltre e riprendersi la propria vita. Fine. Non c’è altro da capire su queste persone.
    A tal proposito, riporto qui alcuni contenuti che possono senz’ altro risultare utili a molti uomini:

    http://www.tecniche-di-seduzione.net/maschio-alfa/

    http://www.seduzionefficace.com/come-diventare-un-maschio-alfa/

    Detto ciò, ora inchinati a questa DEA, ringraziami per il tempo e le energie che ti ho generosamente elargito per spiegarti concetti preziosi e illuminanti per un piccolo plebeo inconsapevole, e chiedi umilmente perdono per aver messo in dubbio la bontà delle mie affermazioni!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili