Salta i links e vai al contenuto

Quanto conta la statura per realizzarsi in amore e nella vita?

Lettere scritte dall'autore  Sfigato
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

45 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 21
    De Andrè......conoscerlo per parlarne -

    ??????
    Di fronte a questo delirio rimango senza parole.
    Signor Due Calzini, ho l’impressione che Lei abbia scambiato un normalissimo forum in cui la gente, in genere, interagisce con una specie di far west in cui occorre continuamente guardarsi alle spalle per sventare attentati.
    Sono sinceramente esterefatta di fronte all’assurdo di quest’ultimo intervento.
    Credo che Lei sia affetto da una sindrome di persecuzione.
    Una sindrome che, spesso, reca più danni delle anomalie fisiche o presunte tali (come nel caso di chi si vede basso pur essendo alto 1.75).
    Siamo passati da una divergenza di idee su un testo di De Andrè ad un’ondata di farneticazioni sparate a muzzo in preda al delirio.
    Se il mio vedere UN GIUDICE come un essere frustrato che coglie l’occasione per rovesciare il proprio rancore attraverso un uso indiscrimato della giustizia La irrita così tanto ……smetterò di affermarlo.
    Se il mio considerare l’umiltà come il tratto peculiare di chi striscia potendo stare in piedi La porta a sbroccare e a sparare a 360 gradi sulle ombre dei fantasmi ….smetterò di insistere.
    Però, questa volta, sono io a consigliarLe un bel, rilassante aperitivo con gli amici.
    Ha veramente bisogno di tanto relax.
    Sta letteralmente farneticando…….Auguri!

  2. 22
    duecalzini -

    Ultimi due post, dedicati a questa “gentaglia” molto pericolosa.

    @ Duecalzini:
    Duecalzini; come al solito non hai capito niente. Non sono io ad avere scritto questi post.
    Mi fai sinceramente pena; sei in preda a un evidente delirio persecutorio.
    Adesso, se tu fossi un po’ più umile, mi chiederesti scusa per questo incredibile errore.
    Complimenti per l’acume; novello Sherlock Holmes.

    @ Duecalzini:
    E tu come fai a sapere chi sono io ? 🙂 Se a questo mondo c’è ancora una logica la coda di paglia ce l’hai proprio tu.
    Accetto le tue scuse ma resto del parere che il tuo rancore nei miei confronti sia del tutto ingiustificato. Non mi ricordo di averti fatto niente di male; se in qualche caso ci sono stati degli screzi li ha provocati tu col tuo modo di fare rabbioso ed aggressivo.
    Buon fine settimana , Giudice Lively :-))

    Tu sei evidentemente matto.
    Buon fine settimana anche a te.
    Non riesci nemmeno farmi arrabbiare…sei totalmente fuori di melone. E fai come sempre compagnia a chi sai tu.
    Prima pretendi le scuse perchè’ hai capito dalle mie parole che penso sia tu blaterare. Poi dici che non sei tu e che non so chi tu sia…anche se qualche volta abbiamo avuto qualche screzio provocato dai miei modi rabbiosi e aggressivi. Solo tu puoi essere. Mi fai letteralmente schifo tu e quelli come te.
    Ultimo messaggio per te. Non ti scriverò più.
    Vai in vacanza come dicesti tempo fa, matto fascista pericoloso.

  3. 23
    duecalzini -

    Per la critica d’arte…ultimo post,lei già m ha fatto perdere troppo tempo. E,anche se lei si sta divertendo perchè non sa evidentemente fare di meglio,io sono stufo.

    Come sempre non ha risposto nella sostanza.E allarga sempre la discussione perchè non sa cosa rispondere.E, guardi, preferisco essere un matto e ricoverarmi anche piuttosto ke parlare con gente pericolosa come lei.
    I fatti sono questi:
    E’ venuta in questa lettera cominciando ad offendermi e a consigliarmi di studiare de andrè.Lo ha scritto anche nel nick.
    Al che Le ho spiegato che,per consigliare agli altri di studiare de andrè, ci vuole almeno umiltà e lei ne è totalmente priva.
    (Ma striscia uguale nei meandri della sua follia…forse sa solo strisciare!)
    Poi, nn sapendo cosa addurre,ha cominciato ke il giudice in questione nulla c’entrava con la storia di questo ragazzo che ritiene che la sua statura potrà minare le sue possibilità di successo.Le ho spiegato il perchè abbia citato questa canzone.Ma ancora nn l’ha afferrato.E’ scritto sopra.

    Se il mio vedere UN GIUDICE come un essere frustrato che coglie l’occasione per rovesciare il proprio rancore attraverso un uso indiscrimato della giustizia La irrita così tanto..smetterò di affermarlo.

    Continua a farneticare e a nn rispondere nei fatti.Ha ben capito il perchè abbia citato il giudice perchè le ho spiegato del suo successo(rispetto ai suoi obiettivi e nonostante la statura)tuttavia continua a tirare in ballo frustrazioni (mie?ne ha tante lei mi creda…)
    Voleva solo provocarmi e farmi innervosire, infatti io al primo post di Sua eccellenza dovevo far finta di niente.Ma ho risposto ugualmente.
    Ho sbagliato il nome della canzone…eh si faccio pubblica ammenda.Lei ha tirato fuori i calderoni ed è arrivata anche al distinguere pietre preziose da vetrini.Non sa più a cosa aggrapparsi.
    Se potessi tornare indietro ignorerei cordialmente la sua provocazione…personcina mentecatta presuntuosa e pretestuosa.
    Ormai ci son caduto nella Sua trappola (solo sua?)…e vabbè!

    Il significato dell’esempio del giudice che ho portato al tipo che ha scritto la lettera è chiaro ed evidente.
    ma lei continua a distorcere e a far di tutto pur di continuare a parlare a vanvera.

    Io sono affetto di numerose sindromi e me le tengo con piacere,in giro c’è molto d peggio.
    Ho paura ed estremo timore nel parlare con persone come Lei e l’abbagliato della situazione…paura proprio perchè non riesco a decifrare quanto malata e carica di merda possa essere la mente umana.
    Io la ritengo matta e pericolosa. Come lei ritiene matto me.
    Io ritengo l’umiltà una qualità. Non la CARATTERISTICA di chi striscia (solo una mente perversa può arrivare a tanto).
    Io ritengo che Lei sia la meno indicata per dire agli altri di studiare de andrè. Lei ritiene che io non possa parlarne invece e che debba solo ascoltare Salvi. Sono punti di vista, non si può pensarla allo stesso modo.E menomale che non penso come Lei.Addio vipera.Non le rispondo più.

  4. 24
    duecalzzz -

    Fantasmi e ombre e via dicendo…magari voi foste fantasmi.
    Voi esistete e so chi siete e il vostro modo perverso di fare ed essere.

  5. 25
    D A C P P -

    Siamo arrivati alla follia pura. Si faccia curare. I fantasmi esistono. Sono nella sua testa.

  6. 26
    Sfigato -

    dai non litigate

  7. 27
    duecalzini -

    ah e ormai abbiam finito.
    Comunque caro s. scusa per questa occupazione. Quello che vorrei dirti è che non c’entra la società o l’apparenza o tutto il resto. Il problema è solo nella tua percezione, perchè non sei mica basso tu.
    Io credo che se fossi più alto, che ne so 1.90, ti lamenteresti di essere troppo alto. Secondo me stai focalizzando le tue ansie e le tue insicurezze in questo fatto dell’altezza. Secondo me.
    cambia il tuo nick. e non ritenerti basso. ciao ciao

  8. 28
    Pippo -

    Sei troppo depresso. Io sono alto 3 cm in meno di te e anch’io son stato rifiutato più volte dato che, come dici tu, le ragazze diventano la maggior parte alte come noi coi tacchi e ci sono quelle che considerano importante avere il ragazzo più alto. Ma menomale che non tutte fanno uso di tacchi e che ci son quelle che se ne fregano dell’altezza. Consolati pensando a queste. Oppure frequenta posti in cui è più facile trovarne alla nostra altezza diciamo o più basse di noi. Per esempio nei locali fashion abbiamo poche speranze, io in quei posti non ho mai cuccato sopratutto per l’altezza o meglio la bassezza rispetto alle ragazze: trovo più tipe alte e più tipe con tacchi per cui la maggior parte son più alte di me e parecchie anzi mi sovrastano.

  9. 29
    inafferik -

    1.75 non è molto per un ragazzo specie se frequenti i locali di cui parlava pippo. A primo impatto può essere importante. Io sono 1.72 e quando sono nei locali la sera non faccio in tempo a girarmi da una parte all’altra che ne vedo una più alta di me (ovviamente ce ne sono anche di più basse, siamo comunque in Italia), è pieno di ragazze alte e in effetti molte puntano a quelli più alti di loro. Non è che son basso, è che son sopratutto i tacchi che rendono la mia altezza facilmente raggiungibile. Se penso solo a amiche, cugine e ex-fidanzate, forse solo due stanno più in basso di me coi tacchi e mica sono tutte stangone e la maggior parte dice di puntare a ragazzi più alti di loro. Menomale comunque che una volta superato l’imbarazzo iniziale per l’altezza (come mi è successo con le mie ex) subentrano poi altre qualità per cui una ragazza mi può apprezzare.

  10. 30
    Nome -

    Non conta la statura. Conta il fisico: io sono alto 178 cm. Per giunta ho sempre frequentato ragazze più basse di me, e per di più la mia ragazza ideale è sotto i 165 cm, e quindi mai avuto complessi.
    Ho amici alti all’incirca come me, qualcuno più alto e qualcun altro più basso.
    Ma devo ammettere che ho incontrato persone di 1,70 o addirittura 1,68 muscolosi e con un fisico di mettere invidia a me. E li mi sono sentito complessato.
    Ho avuto il tuo stesso problema quanto frequentavo una alta come me. Poi mi ha rifiutato e tutto alla fine è svanito.
    Ma calcola che comunque la maggior parte delle donne scelgono uomini alti in base alla loro altezza che è sul 1,60. Non guardare le cavallone: è naturale che cercano dei “stalloni”.
    Ma se vai a vedere per molte l’uomo ideale è 1,80 m. Che saranno 5 cm?

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili