Salta i links e vai al contenuto

Uno stato di totale depressione e angoscia

Lettere scritte dall'autore  p.nastasi@hotmail.com

Sono un uomo di quasi 50 anni , una vita distrutta a causa di una brutta infanzia e adolescenza che hanno sviluppato comportamenti che al tempo non sono stati curati.
A causa di questi comportamenti ho distrutto relazioni affettive e posti di lavoro e ora sono disoccupato.
ho fatto terapie dagli strizza cervelli e poi ho una cura per stabilizzare il mio umore .
Ma rimane la depressione , la forte solitudine, la tristezza e il rimorso per tutto quello di buono avrei potuto avere .
Viviamo in un mondo governato da criminali, in Italia non abbiamo nessuna speranza hanno regalato lo stato a cani e porci, la società è un branco di zombi dove è importante avere il cane i tatuaggi e fare i fighi .

Tutto questo mi ha messo in questo stato di totale depressione e angoscia .

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Uno stato di totale depressione e angoscia

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    Bottex -

    Mi dispiace per la sua brutta infanzia, ma avrebbe purtroppo dovuto curare quei disturbi a suo tempo. Quando si ha un problema, bisogna ammetterlo a sè stessi e cercare subito un rimedio. Quanto ha poi espresso sullo stato italiano (che tra l’altro di fatto non esiste più) è la pura verità: l’unica cosa che posso dirle, se può farla star meglio, è che è così per tutti, non solo per lei. Poi si ricordi che è meglio soli che male accompagnati, ne vedo la conferma spesso qui su LaD.
    Nonostante la sua situazione non sia tra le migliori, per iniziare a sistemare il tutto ed uscire dalla depressione le serve uno scopo, un obbiettivo. La prima cosa che le serve direi che è un lavoro. In quale settore ha lavorato prima? Ha qualche competenza particolare? Ha consultato i siti delle agenzie? Una volta che avrà un lavoro poi, potrà man mano spostarsi su altri obbiettivi e magari, perchè no, fare pace con il passato. Nel frattempo continui anche le cure. Buona fortuna, faccio il tifo per lei!

  2. 2
    Pietro -

    Trovare lavoro a quasi 50 anni ? E come ?
    Purtroppo non ho un mestiere a causa dei miei problemi non curati a suo tempo. negli ultimi 10 anni ho lavorato nel servizio clienti . E i farmaci aiutano un poco e se non strettamente necessario è meglio non prenderli .
    Rimane questa depressione e il grossissimo peso del rimorso che ti schiaccia

  3. 3
    Yog -

    Pietro, invece che scrivere qui, rivolgiti all’ANPAL. Se non lavori a 50 anni ti becchi il reddito di cittadinanza, che non è da tutti. Beato te.
    Poi i navigator prendono due sacchi al mese, ma il lavoro te lo trovano, fidati di ‘sto governo, eddai.
    Non penserai mica che Giggino & C. diano due sacchi al mese per niente!

  4. 4
    Pietro -

    Non posso iscrivermi neanche per il reddito di cittadinanza.
    I miei rimorsi sono enormi
    Niente mi interessa.
    Non vedo futuro
    Cos’è il navigator ?

  5. 5
    Yog -

    Pietro, se non hai il Reddito di Cittadinanza sei uno che ha un buon ISEE. Perciò accontentarsi è d’obbligo ed è inutile lamentarsi in qualsiasi sede.
    Il Navigator è uno sdrumento boderoso, un vero bazuca, è quello che ti trova il lavoro, dipende dall’ANPAL. Fidati di loro, per te potrebbero essere un faro nella buia notte che burtroppi per te stai attraversando.
    Stranamente i Navigator non sono mai disturbati da nessuna istanza pressante, ma così in fondo lavorano al massimo della loro bodenza di fuogo e hanno biù tempo per chi ha davvero bisogno.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili