Salta i links e vai al contenuto

Stare ancora male dopo più di un anno

Lettere scritte dall'autore  cristinaparis81
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

36 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    Cristina -

    Io capisco che il mio discorso puo’ fare acqua da tutte le parti, ed e’ difficile da comprendere…io ero tremendamente attaccata a lui,forse in modo morboso…ho avuto paura,davvero,di non uscirne viva qual’ora ci saremmo lasciati…quando quel ragazzo si interesso’ a me, mai avrei pensato che lo avrei tradito…non ci sono andata a letto…vivevo quella storiella parallela che mi faceva tenere il bilancio del casino che c’era nel mio cuore…so di aver sbagliato,lo so perfettamente.
    Oggi mi ha scritto un e-mail dicendomi quanto mi vuole bene…non so che pensare…mi piacerebbe dire che e’ uno stronzo ma so che non lo e’.
    Non riusciremo mai ad essere amici purtoppo…siamo troppo attaccati l’uno a l’altro…chissa’ se le nostre strade mai si ricroceranno.
    Io vi invito solo a non essere così duri nei vostri giudizi, siamo esseri umani e a volte per difesa personale si puo’ sbagliare…meritiamo tutti un altra possibilita’.
    Il tradimento e’ una cosa brutta e’ vero,ma se lui mi ha personata e non ci siamo lasciati,anzi siamo rimasti insime per altri 2 anni…credo che abbia capito, capito anche quanto anche lui spesso abbia sbagliato.
    Non cerco giustificazioni davvero…non ne ho bisogno con chi non mi conosce;chi scrive in questo forum sta male…e non sta vivendo un buon momento,non ha senso insultarsi,lo fa’ gia’ la vita da se.Guerriero mi dovrei vergognare?gia’ l’ho fatto!mi devo ammazzare per questo?

  2. 22
    guerriero -

    no cristina devi solo cercare di nn fare più ste cose, perchè ti assicuro che subire un tradimento è molto ma molto molto peggio che compierlo. Quindi cerca di comprendere il tuo ragazzo, perchè anche se ha avuto la forza di perdonarti dentro è cambiato, perchè subire un tradimento è simile ad una specia di morte.
    Anche io perdonai la mia ex, ma dopo 5 anni ha rifatto la stessa cosa, stavolta abbandonandomi .Quindi so bene cosa significa.Lo so bene purtroppo

  3. 23
    Spectre -

    Conosco la linea generale della tua storia, perché ha dei punti in comune con la mia.
    Per questo ti dico che, sì è vero, sta nell’ordine delle cose commettere errori, desiderare ardentemente una seconda chance anche, ma non averla, pure.

    Ci sono cose dalle quali non si torna più indietro, come far del mal a chi ti ama, oppure avere una storia con un amico/a storici e poi pensare di poter tornare come prima. Cose così, dalle quali non si torna. Ho avuto la possibilità di tradire la mia ex, ed ho deciso di non farlo, eppure avrei avuto quasi certamente quello che con lei non riuscivo ad avere. Ho deciso di non rovinare un rapporto di amicizia importante con un’amica, quando sarebbe bastato fare un passo e saremmo finiti a letto.

    Azione – Reazione.

    Il finale in risposta a guerriero assomiglia tanto a qualcosa che mi sentii dire io. Avrei voluto risponderle, ovviamente senza sapere cosa dicevo preso dall’odio: “sì, vorrei che tu morissi, che tu sparissi, vorrei non averti mai incontrato”.

    E’ tutto assurdo. E’ assurdo subire un tradimento, è assurdo sentirsi dire parole tanto dure.
    Però perché una cosa può far parte del meccanismo (il tradimento perché siamo umani) e non l’odio viscerale fino ad augurare di morire? Siamo umani no?

  4. 24
    XAVIER -

    Quoto afra.
    Adesso ragioniamo perchè è il momento di farlo……Spesso sento strane discussioni (derivanti, forse dai troppi film del genere, uno alla fine si immedesima Vero cristina?)come l’espressione io l’amavo troppo per questo l’ho tradito, ti giuro ci mancava.
    Io questi li chiamo in senso dispregiativo i discorsi di mentalità… …
    Perchè sono talmente oscuri, da sfuggire all’umana natura.
    Penso invece, e qui che divento serio, che trattasi di darsi un tono per autoconvincersi di qualcosa che non sta ne’ in cielo ne in terra.
    Ti immagini se lo dicessero a te? Pur vero che la mente umana ha partorito la follia più bieca, qualcuno parlava della banalità del male…ecco mia cara amica te sei banale…

  5. 25
    Cristina -

    Xavier, tu sei offuscato dal dolore…il veleno che hai dentro lo si percepisce in ogni post,e ad ogni singola discussione, sei stato tradito e non riesci a perdonare,e se non perdoni mio caro Xavier non sarai mai in grado di amare di nuovo, ma passerai la tua vita a spargere perle di saggezza su un sito interenet,dove chi scrive sta male, e non ha bisogno di essere insultato in questo modo,io ho gia’ pagato per quello che ho fatto e non ho bisogno della tua durezza per stare ancora peggio…e comunque non guardo film d’amore.
    Vi ripeto che non cerco giustificazioni,lui non mi ha lasciato perche’ anni a dietro l’ho tradito…ma perche’ purtroppo litigavamo spesso e non stavamo piu’ bene, e’ diverso…ho cercato di spiegarmi, e ho cercato un consiglio…ma ho trovato solo persone inc… per cui credo di tenermi il mio dolore e che non scrivero’ piu’.
    Grazie comunque alla gente che ha cercato di comprendermi ,nel mio sbaglio e supportarmi, a voi auguro il meglio.

  6. 26
    guerriero -

    cristina, fammi capire, tradire si può perchè è umano, perchè poverini si può sbagliare e bla bla bla, invece perdonare è obbligatorio altrimenti si è per forza arabbiati ec ??dove sta sta scritto che bisogna per forza perdonare??
    Siamo umani?? bene, allora siccome nessuno è perfetto, siccome si tradisce, allora si può anche nn perdonare, spesso senza essere necessariamente incazzati o correre il rischio di nn amare nessuno. Si accetta il fatto ci si rassegna, ma si può benissimo nn perdonare persone che a mio avviso nn meritano nulla, figurati il perdono.Purtroppo il veleno che tu dici che molti hanno in corpo, è stato iniettato da persone velenose che nn si sono create scrupoli a fare del male.
    Ma sono certo che chi sa amare ama ugualmente, perdono o meno, anzi gli verrà ancora + facile amare una persona che lo merita e dimenticare lo schifo passato
    Il problema se mai è per quelli che fanno certe schifezze e che mai sapranno amare, piuttosto si lluderanno di farlo

  7. 27
    xaver -

    su questo hai ragione …io non amero’ piu’ cristina……..mai piu’ …….e mi spiace se sono cosi’ duro…….scusami….ma in ogni storia rivedo la follia di alcuni comportamenti e’ la cosa bella che piu’ li sviscero e piu’ non riesco a trovarci un senso, come dire senso ed evento non hanno ragione alcuna…e questo mi porta ancora di piu’ a provare rancore….fortunatamente non provo piu’ dolore…ma solo rancore…e odio…..tuttavia riconos….co che il tradimento che mi hanno regalato è stato molto velenoso….oltre che anche fisico naturalmente…ma quello fa niente.. adesso sono solo piu’forte…..molto piu’ forte…..so che niente piu’ mi potra scalfire….perchè quando si tocca il fondo hai capito che non c’ e’ redenzione, e’ qualcosa sai che in te e’ cambiato per sempre, sono le botte della vita ed io questa vita la voglio, tutta e vedremo chi e’ piu’ forte.

  8. 28
    Cristina -

    so di aver detto che non avrei piu’ scritto…ma voglio rispondere a Xaver e specialmente a guerriero.
    Guerriero tu perdoni principalmente per te stesso!Provare rancore nei confronti di qualcuno che ti ha fatto del male irrigidisce il cuore e ti sigilla tante strade…non si puo’ vivere con questo sentimento per sempre, perche’ i rapporti che avrai in seguito ne pagheranno le conseguenze!Perdonare non vuold dire riallacciare i rapporti con quella persona, ma semplicemnte non avere piu’ sentimenti negativi verso di lei/lui, così che arrivera’ un giorno in cui passeggerete mano nella mano con il vostro nuovo amore, e vededola per strada sarete in grado di porle un sorriso sincero, e lì avrete davvero vinto.Se state male per qualcuno, non e’ solo per il male che vi ha fatto ma anche perche’ vi manca (e non vi manchera’ per sempre!),quindi preparatevi emotivamente, perche’ quando l’amore sara’ finito, solo i bei ricordi di quella storia arricchiranno il vostro cuore.
    Chi fa del male a qualcuno vive qualcosa di ben peggiore…i sensi di colpa…be’ quelli saranno solo ad uso e consumo di chi ha commesso degli atti ai danni di qualcun’altro.
    Xaver…questo intendevo…tu come tutti puoi ancora amare, perdona la persona che ti ha fatto del male, perdona te stesso per aver sottostato a questi maltrattamenti emotivi e riapri il tuo cuore; scusami io non conosco la tua storia, sono nuova qui, ma dalle tue parole capisco che soffri tanto…e scusami tu se la mia risposta e’ stata in qualche modo scortese.

  9. 29
    guerriero -

    Cristina infatti io parlo di gente che nn merita nulla, solo indifferenza ed in tanti casi anche pena.Sorriso?? e perchè?? Io sorrido ad uno che merita,nn uno che mi ha fatto un male immenso, di solito ste persone le guardo fisse negli occhi, e ciò basta.Il ricordo del male subìto rimane cara mia , specialmente nei sentimenti.
    Tu sorrideresti mai ad un che anche in altri ambiti ti ha fatto del male ? io dico di no, quindi finiamola con questo buonismo stronzo
    NN ho bisogno di perdonare per me stesso, dato che sono solito andare avanti per la mia strada e chiudere, come ho del resto ho fatto, col passato, evitando che ritornasse.
    Forse è meglio dire che bisogna perdonare se stessi per aver fatto una granda cazzata, ovvero dedicarsi in toto pr anni a degli emeriti imbecilli.
    Stai certa che una mezza pippa, ne nessun’altro, mai mi toglierà la voglia di provare sentimenti che ho la fortuna di provare, a differenza di tanti essere infelici. Socrate diceva -conosci te stesso-, ed è quello che dovrebbero fare molti sballati che fanno danni a dx e manca.

  10. 30
    Cristina -

    a me piu’ che felice sembri uno ic… a morte con la vita!che fai normalmente per fidarti di qualcuno?gli poni test attitudinali o cosa?Ho l’impressione di essere un bel po’ piu’ giovane di te,pero’ se dovessi incontrare un uomo che mi fa questi discorsi lo scanserei a priori davvero!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili