Salta i links e vai al contenuto

Stabilità affettiva

  

Sono passati più di cinque mesi dalla mia ultima “relazione”. Quando è finita ci ho messo un pò’ a capire che l’incubo era finito e che non potevo continuare ad oltranza a farmi del male. Lui non mi amava ed io speravo ingenuamente che le cose fra di noi potessero cambiare, speravo ma sapevo che dopo due anni di rapporto non rapporto non potevo avere di più di quel poco che mi veniva dato. Per lui la nostra era la classica amicizia affettuosa e per me amore a senso unico.. amare e non essere corrisposti è dura ma è ancora più doloroso trascinare una situazione senza speranza e senza futuro. Dopo tutti questi mesi da sola in cui mi sono dedicata a me stessa in tutto e per tutto ho capito di aver imparato pienamente la lezione e mai più mi capiterà di dare il mio amore ad una persona che non prova lo stesso per me. Nonostante non ci fosse un sentimento ho trascorso con lui dei momenti belli ed emozionanti ma anche tanti momenti di dolore e frustrazione. Nessuno dei due aveva il coraggio di mollare e nonostante non fossimo proprio insieme siamo andati avanti per due anni. Non volevo perderlo e ho accettato questa storia a metà e la cosa più assurda e che lui mi disse che non mi amava. La chiarezza fra di noi non mancava, eravamo amanti ma principalmente amici e sinceramente se oggi mi capita di pensarlo le nostre chiaccherate sono la cosa che mi manca maggiormente. Questo è il mio passato sentimentale recente su quello più lontano si potrebbe scrivere un romanzo, come tanti di voi ho vissuto dei drammi che con il tempo ho superato “brillantemente”. Adesso nonostante la mia solitudine sia quasi una scelta a volte ho paura se penso che non incontrerò mai qualcuno con cui costruire un rapporto sincero e per sempre. Ho quasi 35 anni e grazie a madre natura esteticamente non li dimostro ma dentro credo di sentirmeli tutti nel senso che mi ritengo una donna e i sogni di ragazzina sono svaniti da un pezzo (forse da quando morì mio padre 10 anni fa).Avrò mai al mio fianco una persona che mi ami, che mi stimi e che voglia costruire una famiglia con me? In giro vedo solo “ragazzini” di 30 anni e passa che non vogliono impegnarsi, che non pensano minimamente neanche ad una convivenza. La maggior parte delle volte cerco di essere ottimista ma ciò non toglie che rimango con i piedi per terra perchè non voglio vivere di false illusioni. La mia vita in questo momento sta attraversando un momento delicato e ho tanti altri pensieri ben più presenti di questo però credo sia inevitabile alla mia età pensare e desiderare una stabilità affettiva che non ho mai avuto (soprattutto per colpa mia) e che sinceramente credo di meritare. Forse sono stata un pò pallosa e mi scuso ma mi sono affezionata a questo sito e volevo rendervi partecipi di questi miei pensieri. Grazie per avere letto questa lettera. Un saluto
luce 2/luce/Silvia

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

53 commenti a

Stabilità affettiva

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    AtomicGarden -

    Io invece a 27 anni sono un uomo e sogno di sposarmi da quando ne avevo 18.Ma sono solo come un cane e madre natura non mi ha creato brutto.In giro vedo solo oche,ragazze facili e/o complessate.Le relazioni che ho avuto sono finite (per colpa loro sempre e comunque).Che fare?non lo so,vorrei darti un consiglio ma sto messo peggio di te mi dispiace.

  2. 2
    AtomicGarden -

    Dimenticavo che mi faccio un mazzo cosi a lavorare,non ho l’appoggio dei genitori,lavo,stiro,cucino…ma dato che qeuste qualità passano in secondo piano datosi che non sono uno str...o…mi attacco.

  3. 3
    Leilaluna -

    Da una parte mia cara sono contenta che hai capito questa lezione.. ed è la lezione più importante quella di accettare la verità delle cose.. gli altri potranno sempre farci del male e tradirci ma noi non possiamo tradire noi stesse almeno vogliamoci bene noi se nessuno lo fa.
    Una volta credevo che ero io ad essere sbagliata, ora ho capito che sono soltanto stati quelli che ho incontrato ad esserlo.
    Non rimarrai sola.. hai una vita davanti.. una vita per essere amata da qualcuno veramente.. e arriverà.. vedrai che arriverà.

  4. 4
    guerriero -

    hai ragione anche se credo che l’amicizia in un rapporto sentimentale ci vuole sempre, dato che io una relazione la vedo a 360 gradi, quindi composta da tante cose, nessuna esclusa. Ed è questo che oggi fotte la maggior parte della coppie, che credono che la vita di insime debba basarsi solo su alcune cose, escludendo a priori le altre.

    ti comprendo perfettamente, dato che siamo anche coetanei. Se devo essere sincero, a me nn frega + nulla della vita di coppia, dei progetti, della famiglia ecc, ormai tutto ciò sta venendo meno, ed è uno schifo totale.
    Meglio quindi rimanere single ed amare solo se stessi, dato che ci si può fidare appunto solo di se stessi

  5. 5
    luce -

    Grazie per i vostri commenti!
    X atomicgarden, grazie a Dio neanche io sono brutta,quando parlo di colpe mie mi riferisco al fatto che nonostante credessi profondamente in certi rapporti che ho avuto sono finiti.La mia colpa è stata quella di insistere da sola e puntualmente rimanere fregata.Si vede che non erano adatti a me.Il fatto è che le persone che ho incontrato si sono rivelate str...e dopo che mi sono innamorata di loro.

    X leilaluna,a mie spese ho imparato alla grande la lezione,speriamo che arrivi..grazie

    X guerriero,tanti elmenti sono importanti in un rapporto e l’amicizia è uno di quelli.Ti auguro cmq di incontrare una persona speciale e degna di te che ti faccia dimenticare…

  6. 6
    Isis -

    Credo che letà per le donne sia fondamentale , che metta paletti invisibili che magari non ci accorgiamo di avere ma che segnano la nostra vita, gli uomini, ne hanno molti di meno, gli uomini si sentono ragazzini anche a 40 anni…noi invece…sentiamo il peso…sentiamo la mancanza del costruire…con questo non voglio dire ceh siano tutti così gli uomini, ma noi spesso sentiamo l istinto materno, l istinto a creare famiglia…loro molto ma molto più tardi…non tutti, ovvio ma la maggior parte si…
    Guerriero per te è diverso, dopo la delusione che hai preso è ovvio che non vuoi nulla ora, è fisiologico…

    Luce2 non disperare, e non cercare….arriverà anche per te, ma non aver fretta di cercare di volere….lo sai…viene da se, quando decide lui…non per nostra volontà…
    Un abbraccio sincero e forte, Isis

  7. 7
    Maxim_Max -

    Ciao Luce,

    nella tua lettera si vede solo il rammarico di essere nati, come pure il sottoscritto e gli altri amici del forum, dalla parte sbagliata, ovvero ancora con quei concetti, ormai anomali e patologici in questa società consumistico-moderna di m…., che non ha più quelle caratteristiche a cui noi tutti eravamo abiutati.

    Oggi si “prende”, si “usa” e si “butta nel cesso”, questa è la vita moderna, infatti poi in giro si trovano solo persone fatte del nulla che la stessa società vende e che poi resteranno padrone dello stesso nulla che li ha accompagnati per tutta la loro vita di m…., peccato però che in mezzo ci si ritrovino anche delle persone oneste e sincere e che ne devono, loro malgrado, pagarne le conseguenze.

    Purtroppo ci siamo tutti dentro, ma comincio a pensare che forse i veri malati, oggigiorno, siamo noi, ovvero quelli che un tempo erano persone definite nella norma.

    Dovrei fare un “reset” totale, come nei pc, e vedere se pure io riuscirei a vedere la società d’adesso come gli altri…ma so già che non è possibile questo, a volte mi viene da dire peccato, proprio un vero peccato, perchè vivrei nella spensieratezza della co...onaggine generale, che vige elevata alla massima potenza, senza mai arrivare, come mi ritrovo ora ad avere gravi problemi, visti i fatti, dovuti al mio modo “patologico” nel comportarmi e agire.

    Maxim.

    Maxim.

  8. 8
    AtomicGarden -

    E vabbè mi farò prete.

  9. 9
    Ant062 -

    La mia ultima relazione è stata “terminata” più o meno tre mesi fa. E ne porto ancora i segni.
    Anche perchè era una relazione in “dirittura d’arrivo” nella quale (nonostante alti e bassi) ci credevo realmente.
    Ora sono spento, mi guardo intorno e vedo il nulla. Non riesco ad immaginare il futuro, anzi, lo immagino in solitaria…forse per autodifea.
    Dopo un secondo, pesante fallimento non credo sarei in grado di sopportarne un terzo.
    Vorrei saper vivere nella spensieratezza della co...onaggine generale e ubriacarmi di str...ate…
    Probabilmente anestetizzerebbe questa sensazione di vuoto.

  10. 10
    celine -

    Non credo affatto che in giro ci siano solo trentenni superficiali allegici agli impegni. Credo, invece, che esistano anche tanti uomini sensibili e maturi. Ti auguro di incontrarne presto qualcuno, capace di darti quello che desideri.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili