Salta i links e vai al contenuto

Uno spiraglio di luce contro il buio del suicidio

Mi rivolgo a voi, cari compagni di questa vita terrena,voi che riempite l’archivio di questo forum con le vostre (umanissime) grida… voi che date voce al vostro cuore straziato raccontando tutti i lutti che lo hanno trafitto. voi, che trovate a tutto ciò come unica soluzione il suicidio. Vi chiedo di pensarci ” volte anche solo prima che quest’ipotesi prenda forma nella vostra mente! Ricordatevi che al mondo non c’è di bello solo tutto ciò che riusciamo a vedere! Ricordatevi che al mondo non esiste nessun individuo che vi assomigli,neanche lontanamente. E ricordatevi che la vita è un dono…

Inno alla vita
“Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marea,
chi non rischia e chi non cambia il colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.
Lentamente muore chi evita una passione,
chi preferisce nero su bianco ed i puntini sulle “i”
piuttosto che una serie di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore ed ai sentimenti.
(…)
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordiamoci sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.”
Pablo Neruda

Inno alla vita

Roberto Benigni

(Inno alla vita) Canta la gioia
“Canta la gioia! Io voglio cingerti
di tutti i fiori perchè tu celebri
la gioia la gioia la gioia,
questa magnifica donatrice!
Canta l’immensa gioia di vivere,
d’essere forte, d’essere giovine,
di mordere i frutti terrestri
con saldi e bianchi denti voraci,
di por le mani audaci e cupide
su ogni dolce cosa tangibile (…)
Di tutti i fiori io voglio cingerti
trasfigurata perchè tu celebri
la gioia la gioia la gioia,
questa invincibile creatrice!”
Gabriele D’Annunzio

Vi auguro che leggendo queste righe (o magari anche le intere opere) vi sobbalzi il cuore.. vi nasca un sorriso..e in fondo in fondo anche un pizzico di gratitudine verso tutto ciò che vi è stato dato.
Maria

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso - Riflessioni

26 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    88 -

    a me non è nato alcun sorriso; il solo sentir benigni mi fa venire il vomito. Lasciate in pace chi si vuol suicire : sono problemi suoi , e di nessun altro.

  2. 2
    Mariù -

    Non è vero. non son problemi suoi.. fino a prova contraria la vita non se l’è data da solo. Con quale facoltà può togliersela?
    p.s. poi se non ti piace Benigni ho lasciato pensieri anche di alti poeti ben più importanti.

  3. 3
    Mariù -

    “Giorno dopo giorno. Day by day. Dia tras dia.
    Ogni lingua avverte la fatica del quotidiano nella ripetizione della parola “giorno”.
    E se la parola “giorno” fosse l’unità di misura per la bellezza?
    E se dobbiamo solo imparare, giorno dopo giorno, a colpire il buio fino a far sanguinare la luce?
    Che fatica, lo so. Però così non ci si annoia mai.
    Giorno dopo giorno.”
    Questo mi è arrivato da un sito alla quale newsletter mi ero iscritta. Vi era allegato questo video stupendo,vi consiglio di inserire i sottotitoli,vi indica già al link come attivarli.
    http://www.youtube.com/watch?v=BYntAhF_YF0
    Guardatelo… è anche molto più bello di quello di Benigni.

  4. 4
    Betazeta -

    Lentamente muore (Ode alla Vita) non è di Neruda È di Martha Medeira. Mi sembri una persona molto saggia, Mariù. Una persona che ha vissuto e superato veri e propri drammi spezzagambe. Malattie, lutti, tracolli finanziari o chissà quale altra tragedia. Perché non ce ne parli? Ci saresti di grande aiuto.

  5. 5
    reborn -

    Mariù ha pienamente ragione,ormai sono veramente troppe le persone che pensano al suicidio…e sbagliano..ogni persona ha i propri problemi,ognuno deve riuscire a saper superare i propri ostacoli..e non credo che il suicidio sia il modo per scappare..dalle paure e dai problemi di tutti i giorni.In questa società moderna,si cerca ormai di non superare gli ostacoli ma di aggirarli lasciando i problemi irrisolti…peccato però che questi problemi(non risolti) ritornano indietro come boomerang nella vita di tutte le persone.Le persone devono vivere e continuare a sperare…cercando di vivere per realizzare i propri sogni…ma non bisogna sbagliare…vivendo nei sogni…saranno i sogni a farci vivere e la cosa è ben diversa.La società di oggi…ha messo in atto un perfetto ciclo vizioso,per rinco...onire tutte le persone di questo mondo,tramite la tv,tramite propaganda e tante altre cose…la società di oggi..ci tiene impegnato il cervello…in modo che noi non abbiamo modo di pensare..e quindi si vive principalmente di illusioni…lo scopo di ognuno di noi è diventato principalmente il comprare beni materiali,perchè in tv si vedono tv di ultima generazione,macchine.. ecc ecc mentre il valore dell’amore è andato via via sciamarsi nel corso del tempo…ormai si dice ti voglio bene alla prima persona che s’incontra…e il valore dell’amicizia ha perso completamente di significato…ormai una persona che si conosce..viene chiamata amico/a di amici nella vita ce ne sono pochissimi e si possono contare sulle punta delle dita..in questo mondo troppe cose non funzionano…a partire dalla politica…nata principalmente,anzi essenzialmente per “convivere”,ed ora è diventata una guerra tra partiti…ma che politica è….regrediamo sempre di più e stiamo distruggendo tutto l’amore che ci circonda…ci facciamo del male da soli…ragazzi miei apriamo gli occhi…e smettiamola di farci illudere dalla tv…ed altre sciocchezze…rendiamoci conto di dove stiamo arrivando…i valori che fine stanno facendo?! diamoci una svegliata….vogliamo che sarà la storia a cambiare noi…o vogliamo cambiare noi la storia?!…lottiamo tutti insieme per un mondo migliore…gettate le corazze che vi siete costruiti per proteggervi da gentaglia…e costruiamoci il nostro castello con i nostri sogni…ricordatevi che volere è potere…con la forza di volontà si può fare tutto…è normale che più si è negativi e maggiormente avremo negatività,la svolta sta nel far perno sulle cose positive e trasformare la sofferenza in modo per migliorare e superare gli ostacoli…nessuno è nato imparato la vita è una palestra…e più ti alleni e più sarai forte per superare la sofferenza…la via della ricerca della felicità è appena iniziata…che fate..vi fermate…o proseguiamo il cammino?! ognuno di noi ha una luce interna…invece di reprimerla alimentatela con la forza di volontà e con la voglia di realizzare i propri sogni,forza ragazzi/e 🙂

  6. 6
    Mariù -

    @ Betazeta
    Ho preso la poesia dal sito gerenzanoforum.it e la definiva opera di Neruda O.o ho cerrcato un po su Internet e pare proprio che sia stata scritta dalla poetessa argendina che tu hai nominato, ma che alcuni studiosi,evidentemente sbagliando, l’hanno attribuita a Neruda. Avevi ragione tu!:)
    Per quanto riguarda la mia esperienza be.. ho 16 anni e non ho scritto questa lettera come risultato di “drammi spezzagambe”. Ma fin da piccola mi è stato insegnato a guardarmi intorno, ad amare la vita così come ci è stata data, ad andare oltre la felicità personale. Si ho sofferto anche io in periodi negativi, ma ho soprattutto visto.. ho visto donne lottare per il bambino che avevano in grembo contro dottori cinici che consigliavano insistentemente l’aborto. Ho visto mariti accudire le mogli senza più capacità di cognizione in modo cosi amorevole da commuoversi. Ho visto mogli che si sono caricate il peso di mariti che avevano subito incidenti mortali.. donne che ogni giorno dovevano badare a 3 figli oltre che al marito! Ho visto il sorriso di bambini autistici.. di bambini malati. E questo non per una mia condizione personale di sofferenza, ma perchè mi guardo intorno, perchè non concentro la mia attenzione solo su me stessa, ma sul sorriso delle donne e degli uomini che ho citato.. quel sorriso pieno di una Grazia inspiegabile. Quel sorriso che lascia trasparire tristezza quanto speranza e voglia di vivere.. Sono queste le cose che mi fanno andare sempre avanti, vivere day by day.. e sperare che qualche mia parola serva almeno a far pensare una volta in più tutti i ragazzi che scrivono del suicidio.
    @reborn
    La tua semplicità e la tua saggezza mi disarmano, come sempre. Hai ragione nel dire che la colpa è della tv! La tv ci mostra la vita “perfetta”; ma impossibile! Prima le persone stavano molto molto peggio di noi. Vivevano con 10 figli e con un marito fuori Paese a lavorare. Lottavano,eppure l’idea di morire non le sfiorava nemmeno!
    I valori persi? Be ormai su quelli ci ho rinunciato, il mondo mi sembra una giostra che gira sempre più veloce. Ma prima o poi qualcuno si farà male.
    Ma io ho speranza ancora,nonostante tutto! Spero ancora nella gente come te Reborn! In tutte quelle persone che ancora sperano in un futuro migliore, ancorandosi a quei valori, ormai considerati controcorrente, sui quali si è forgiata la società, se non credete cristiana, almeno UMANA.

  7. 7
    david -

    Salve a tutti,sono belle parole piene di sentimento.Io ho tentato il suicidio tre volte,il desiderio di morire a volte è devastante,mi sono ficcato le forbici in corpo,una volta,ma c…o,non è bastato.Chi vuole morire ma sente di non poter abbandonare affetti,o per ragioni religiose,a volte soffre di un disturbo dissociativo,per esempio rasentando con indifferenza situazioni a rischio di morte.Va bene,uccidersi è sbagliato,ma voi fino a che punto riuscireste a soffrire nella vita?E poi mi sembra la solita minestra “che ognuno ha i suoi guai”.Secondo me sarebbe bellissimo vivere una giornata stupenda e poi morire fatalmente.”American Graffiti”.Ciao a tutti

  8. 8
    Mariù -

    idealismo inutile. vorrei proprio vedere chi è capace di voler vivere un solo giorno. scusami sai.

  9. 9
    david -

    Che vuol dire idealismo e poi inutile?Sì cmq le cose che dici sono molto belle ed altruiste.Per quanto riguarda cmq il John Milner di American Graffiti 2 darei non so che per vivere l’ultimo giorno come il suo.Un giorno di vero amore e poi “poff” tutto finisce!!!!!!!!!!!!!

  10. 10
    david -

    Vabè Gabriele D’Annunzio risparmiacelo,esaltato-narcisista-guerrafondaio-cocainomane ecc…..

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili