Salta i links e vai al contenuto

Lui è sparito e so che non avrò mai una rivincita, un riscatto

  

PAT
Salve a tutti ragazzi, sono nuova di questo sito ma ho avuto modo di leggere le vostre esperienze e mi ritrovo moltissimo nel vostro vissuto e soprattutto nei sentimenti che purtroppo in questo periodo vi accompagnano.
Vorrei portare anche la mia esperienza, dolorosa che mi sta scavando dentro e dalla quale provo giorno dopo giorno a cercare di venir fuori ma non si tratta di un unico sentimento che mi schiaccia, sono tanti e se riesco a non farne vincere uno purtroppo ce n’è sempre un altro che ha la meglio sulla mia “rinascita”.
Mi sono dedicata negli ultimi 5 anni con anima e corpo ad una persona, l’ho amato capito e tollerato fino all’estremo e alla fine a maggio scorso lui ha conosciuto un’altra ragazza e ha guardato bene di darle tutto ciò che per 5 lunghi anni ho atteso da lui.
Parlo di un tipo immaturo che in base a come si era presentato non aveva esperienze di alcun tipo, io volevo fortemente stargli accanto crescere insieme invece gli sono servita solo da “palestra” adattandomi a vederlo secondo le sue esigenze, adattandomi ad avere un rapporto spesso più che altro telefonico, il contatto infatti c’è sempre stato per 5 anni mi ha cercata si può dire tutti i giorni più volte al giorno ma per fare una vera storia lui diceva di non volerne ancora di non sentirsi pronto e quindi le nostre serate si limitavano a 1 a settimana mentre per il resto ci vedevamo nei locali…lui sempre con gli amici….e poi la “bomba” gli amici si fidanzano lui rimane solo e tutte quelle cose che per anni gli avevo ribadito io di voler fare con lui….lui ora le sta facendo con una come dicevo conosciuta qualche mese fa. Diceva di non esser capace a gestire un rapporto ed ora ci sta provando lo sta facendo ma con un’altra. Aggiungo che nonostante quest’altra lui mi avrebbe voluta vedere lo stesso ma almeno questo non gliel’ho permesso.
Mi sento annientata, non considerata il fantasma di loro due felici mi perseguita ogni giorno, mi sento una stupida per essergli stata accanto all’inverosimile credendo ai suoi “ti voglio bene” e “sei il mio unico amore” mentre tramava già con un’altra ed ha sempre tramato approfittandosi della mia buona fede del fatto che lo vedevo immaturo non capace di fare certe cose…e invece le faceva e come!
Adesso mi rimane in mano un pugno di mosche, lui è sparito e non vuole più saperne di me e so amaramente che rimarrà tutto così non avrò mai una rivincita un riscatto anche se non capisco come si possa tenere nella propria vita una persona così per lungo tempo se è vero che non c’era un grande interesse e poi cancellarla in modo così netto.
Grazie per leggermi. A presto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti a

Lui è sparito e so che non avrò mai una rivincita, un riscatto

  1. 1
    PAT -

    dimenticavo di aggiungere che non parlo di un adolescente e purtroppo nemmeno io lo sono ma parlo di quello che dovrebbe essere un “uomo” di 35 anni…PAT

  2. 2
    sissi -

    Ciao,
    putroppo l’etàè nonè connessa con la maturità affettiva. Capisco ciò che p provi. Ci sonopassat,a, ci to passando e ti assicuro non sono un’adolescent anzi. tuttavia penso che il tuo riscatto sarà la riscoperta di te stessa prima e poi il vivere un vero amore più avanti. Frose non te ne sei resa conto, ma uqesta storia ti ha fortificato più di quello che immagini. Adesso è normlae che tu stia male,la solitudine è dura da sopportare e spesso ci si attacca a qualsiasi cosa pur di non sentirla. Però proprio questa malefica solitudine ti insegnerà a far le scelte miglioriper te. Coraggio!

  3. 3
    Mau -

    Di tutto quello che scrivi ha preso la mia curiosità il fatto che, come scrivi: “….adattandomi ad avere un rapporto spesso più che altro telefonico “.
    Ora se ci mettiamo pure che le “vostre serate si limitavano a 1 a settimana”, sono io che domando a te : ” Come sia possibile tenere nella propria vita una persona per così lungo tempo”.
    Va bene l’amore, va bene l’affetto o quello che vuoi, però non vorrei che tu avessi scambiato il tuo ruolo di donna con quello di ‘mamma’.
    Da quello che dici: ‘tipo immaturo’, ‘senza esperienze’, ‘non capace di fare certe cose’…
    Insomma mi sembra che c’erano tutti i presupposti perchè tu molto prima facessi una adeguata e dovuta riflessione sul vostro rapporto.
    Poi parli di rivincita, di riscatto. ( Forse volevi intendere ….’vendetta’ ?).
    Gettati dietro le spalle questa esperienza, in fondo anche tu hai le tue colpe.
    Il tuo riscatto ci sarà quando al tuo fianco avrai la persona giusta.
    Te lo auguro quanto prima.
    Mau.

  4. 4
    PAT -

    Ragazzi grazie per le vostre parole….non è facile capire la situazione che ho vissuto e di primo acchito potrei sembravi un’ingenua e credulona ma ciò che penso è che…..
    è senz’altro vero che mi ha “sfruttata” che ha agito per opportunismo non c’è altra spiegazione celandosi dietro le sue difficoltà di persona al limite del normale…quel che voglio dire è che per anni si è fatto passare per quello con diffcioltà nell’avere una storia..mi diceva che gli veniva l’ansia a fare certe cose…so che passerò da stupida ma quante volte per portarlo a mangiare una pizza mi diceva che si sentiva osservato che dopo un pò gli passava l’ansia ma lì per lì si vergognava….pensa con che tipo ho avuto a che fare e con tutto ciò l’ho amato ugualmente anzi ogni rara volta che riuscivamo a fare qualcosa insieme per me valeva per mille uscite…e poi era solo una sonora presa in giro….o quanto meno nn credo che per 5 anni si possa mantenere la parte…forse in corsa il bimbo ha acquisito fiducia e poi ho già scritto com’è finita! Il parere che lui fosse “strano” è un parere condiviso anche dai suoi migliori amici che sopratutto i primi anni non facevano che dirmi che lui “aveva paura delle donne” con le donne “non ci usciva” ma intratteneva solo rapporti telefonici…quindi capisci perchè a fatica mi sono conquistata il fatto di vederci…considera che c’ha messo 3 mesi prima di vederci da soli la prima volta…e conquistata pian piano anche altro…il massimo se così si può dire che pensavo di aver raggiunto è stato conoscere i suoi genitori a casa sua….anche se mi ha presentata come un’amica ma detto dai suoi ero la prima che gli faceva conoscere. Si vede che ha sempre giocato molto con i miei sentimenti…ma mi domando come si fa a giocare per 5 anni? è possibile che cosciente dell’amore che avevo per lui senza scrupoli mi abbia solo usata per opportunismo e cancellata? Mi rimane un vuoto di 5 anni e consola a volte pensare che l’altro che forse potrebbe rimpiangerti…ma purtroppo visto i fatti so che non è così.
    Apparirò come una stupida credulona ma credete che quando si vivono le cose giornalmente..svegliarsi con la sua telefonata quotidiana, poi all’ora di pranzo poi la sera non è così facile essere razionali e discernere la presa in giro da un modo di fare sincero, sì che non mi dava le soddisfazioni di una storia per come avrei voluto ma come ho già detto erroneamente la colpa la davo alla sua immaturità e lui c’ha marciato sopra…e non all’opportunismo ciò che invece è stato!

  5. 5
    Zoe -

    Perdomi PAT ma in questa storia tu hai le tue colpe…
    Come c…. hai fatto a tollerare e per 5 anni tutto quello che hai raccontato…. la tua autostima dov’è finita?? la tua dignità di donna?? … e tu sempre lì …. !!!!! Quando un uomo ha le sue comodità, le sue certezze difficilmente se ne allontana…. tu hai accettato incondizionatamente tutto e lui fino a che non ha trovato di meglio è stato con te…. E poi basta donne con le giustificazioni….. tipo problematico …ma che ca… te sono queste!!! Hai giustificato lui all’infinito e tu?? i tuoi sentimenti, le tue esigenze ….
    Cara PAT fino a quando nn ritroverai autostima e fiducia in te stessa non avrai mai la tua rivincita.. Il rispetto per te stessa e la salvaguardia della tua dignità sono queste le cose che devi cercare vivamente… lui di te non è mai stato innamorato e qualsiasi cosa tu faccia non lo toccherà minimamente… quindi pensa a te stessa e a risalire. Ti ha già umiliato abbastanza….che altro aggiungere …..
    In bocca al lupo!!

  6. 6
    Sissi -

    Da quanto vai scrivendo mi pare di capire che questa persona abbia dele forti difficoltà di relazione. Se così è non pensare che risolverà le cose stando con un’altra, però questo nonèun tuo problema. Hai comunque fatto un’esperienza e ciò che ne hai tratto, probabilmente è che non sceglierai un’altra persona diqueto tipo. ANche io ho avuto accanto per molti anni una persona che aveva immense difficoltà nel viversi il quotidiano cone ed ora anceh lui pare sia con un’altra. Però il problema non era il suo, ma il mio che volevo stare a tutti i costi con uanpersona così. Quando sarai pienamente cosciente di questo, vedrai, inizierà quello che oggi definisci riscatto.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili