Salta i links e vai al contenuto

Sono un guscio vuoto.. e solo

  

Ogni tanto torno a scrivere qui e a rompere un pochino perché sono solo e non ho nessuno a cui raccontare i miei problemi.. ho 26 anni e sono un ragazzo estremamente solo e vuoto.. Non lo sono sempre stato ma da un paio di anni mi sento vuoto, arido e privo di sentimenti.. Non ho grossi picchi di entusiasmo ma neanche depressione, Vivo da solo e non ho più delle amicizie.. la mia vita è fatta solo di lavoro e riposo, sono gay e non ho mai avuto una relazione, nonostante l’abbia desiderata tanto purtroppo non è mai arrivato nessuno.. sono contrario alle chat e discoteche e ho smesso da tempo di frequentarle perché il 99,9% della gente iscritta è pervertita e cerca solo sesso.. in tanti anni non sono mai stato oggetto di particolari attenzioni, né maschili né femminili.. nessuno ha mai fatto pazzie per me, nessuno mi ha mai corteggiato, scritto lettere d’amore, è anche vero che ora mai causa impegni non esco più ma anche quando avevo una ricca vita sociale ed ero più rilassato e spensierato non c è mai stato nessuno. Ho sempre sognato di incontrare il mio futuro ragazzo in modo spontaneo, perché mi piace che le cose accadano da sole, senza forzature, ma non è mai successo.. e sono stufo di frequentare luoghi tipo palestre piscine, dove non si riesce mai a scambiare due parole con nessuno.. ho avuto delle forti infatuazioni ma erano persone che non conoscevo e di cui non sapevo nulla, sicuramente li ho idealizzati molto perché purtroppo sono molto sensibile alla bellezza altrui e quindi mi basta vedere un bel ragazzone, fisicato, magari con occhi celesti e i capelli biondi e perdo la testa. Un annetto fa mi sono follemente innamorato di un ragazzo molto più piccolo di me, l’ho corteggiato con sguardi, sorrisi, pensavo fosse più sveglio e che sarebbe venuto a presentarsi perché un paio di volte mi ha ricambiato a sua volta con vari sorrisi e invece nulla.. ci sono rimasto malissimo ma questa è la realtà purtroppo.. lui era molto piccolo, 17 anni ma ne ero innamorato alla follia, mi chiedo perché la mia vita non gira mai una volta per il verso giusto, perché non piaccio o non piaccio mai abbastanza.. mi sento trasparente, non ne posso più di vivere così.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti a

Sono un guscio vuoto.. e solo

  1. 1
    lilly -

    Fatti avanti tu con chi ti può piacere. Vedrai che ci sarà qualcuno che vorrà conoscerti meglio. Sei troppo bloccato dalle tue paure, aspetti che siano gli altri a venire da te e tranquillizzarti, di ricevere la loro approvazione, perché sei molto insicuro di te. Invece dovresti anche tu proporti, iniziare una conoscenza, offrire un caffè. Vedrai che non andrà sempre male come credi. coraggio!

  2. 2
    Yog -

    Se ti limiti a lavorare e dormire non prevedo grandi cambiamenti nell’immediato.

  3. 3
    Simone Racioppa -

    Ma tipo fare un bel coming out e trovarti una ragazza che ti faccia sentire uomo come tutte le persone normali no, eh?
    Anche se tu dovessi rimanere da solo non vedo dove sia il problema. Il tuo problema è che badi molto a “piacere” agli altri anziché a te stesso. La bellezza esteriore è importante, ma data la tua “mente” femminile sei talmente superficiale da guardare la superficie della superficie delle cose che ti circondano.
    Ricorda che al giorno d’oggi va di moda essere brutti e stupidi, ascoltare musica di merda e vestire di merda peggio dei provincialotti.
    Continua a lavorare e darti da fare in ogni caso.

  4. 4
    Sirenetta -

    Simone lui è gay quindi ama gli uomini quindi non proporre di fargli conoscere le donne visto che lui è attrato dai maschi e ha più parlato di loro che delle donne oppure non accetti chi fa parte dell’altra sponda.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili