Salta i links e vai al contenuto

Sono pazzo a provarci ancora?

Lettere scritte dall'autore  dan.dan

Salve a tutti, spiego brevemente la mia storia perchè sento davvero l’esigenza di un consiglio.
Io 30 anni di Salerno, lei 20 anni di Bologna. Lei un anno fa era a fare un master in una città vicino casa mia, ci conosciamo, stiamo bene, viviamo 3 mesi stupendi, ci innamoriamo davvero. Dopo questo master viene assunta a Milano e decidiamo di continuare a distanza perchè il sentimento era troppo forte. All’inizio tutto bellissimo, treni notturni, ci organizzavamo per vederci, conosco la sua famiglia, loro si affezionano tanto a me. Decido dunque di avvicinarmi a lei e trasferirmi a Bologna perchè lei era convinta di volerci ritornare a Marzo, avendo tutto li’. Abbiamo un periodo di crisi perchè lei sentiva una responsabilità che in realtà non le ho mai fatto avvertire, lo superiamo ma scopro che in quel periodo è uscita con due ragazzi, ci sto malissimo, cerco di capire i motivi, lei mi dice che era un momento di debolezza e ora a Milano vuole restarci e allo stesso tempo pensa al suo futuro con me. Ora ci stiamo sentendo ma non riesce a capire che avrei bisogno di certezze in più, quando le dico di non vederci solo per mezz’ora mi dice che la opprimo e lei quindi scappa.

Non so davvero che fare, la vivo male, non dormo bene, mi sento agitato, spero in consigli validi. Grazie mille 🙂

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sono pazzo a provarci ancora?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    Bottex -

    Sinceramente io lascerei stare, ci sono un po’ troppi problemi. Primo fra tutti quello della distanza. Poi c’è una notevole differenza di età. Lei ha 20 anni, è poco più che una ragazzina. A quell’età è molto difficile sapere bene che cosa si vuole e si cambia idea in un attimo. Tu per contro, a 30 anni sei appunto più maturo e cerchi certezze che lei non è in grado di darti. E questi 10 anni di differenza potrebbero anche creare qualche problema in futuro, per differenza di vedute.
    Capisco che ne sei innamorato, però credo che difficilmente la vostra situazione possa stabilizzarsi. Io al tuo posto cercherei altro. Saluti.

  2. 2
    Rossella -

    Non devi rivolgerti a noi, ma ai genitori della ragazza in questione per fargli presente che hai intenzione di lasciare la figlia perché non è ancora pronta per una relazione stabile e duratura. I primi tempi ti farai sentire con la famiglia (per via dell’affezione):i classici auguri di rito per dare corpo alla tua serietà attraverso un cesto natalizio o una pianta. Solo allora potrai avvertire dentro di te delle sensazioni che ti daranno la forza per prendere una decisione definitiva… e magari per voltare pagina. Sono cose che si sentono… capirai allora di essere sempre stato per lei un estraneo. O magari potresti capire di essere stato un buon amico che l’ha rimessa sulla strada buona, ricordandole che è solo una bambina. Questo insomma. Si deve agire, ok? Agire significa rischiare di perdere qualcuno per fare il suo vero bene. Tante volte gli scandali avvengono proprio perché la persona è prigioniera della sua rara capacità di vivere la pazienza come forma quotidiana d’amore. Gesù ci chiama amici.Non siamo più servi, ma amici. Per essere amica di Gesù non deve vivere il privilegio come una schiavitù d’amore che conduce alla morte.Deve combattere perché Gesù ha portato la spada. In qualche modo deve farlo…

  3. 3
    Rossella -

    … magari inconsapevolmente, nel rispetto dell’istituzione che rappresenta. Apertamente non potrà mai darti ragione perché ella è lo stato.

  4. 4
    Yog -

    Ha ragione la Rossye.
    Nella sua folle lucidità (mi si perdoni l’ossimoro piuttosto banale) ti ha dato una dritta da seguire alla lettera.
    Manda un cesto alla famiglia, magari senza aspettare Natale 2020 sennò diventi vecchio, un cesto – dicevo – con dentro una bottiglietta d’olio saporito da 0,25 l, un torrone molto duro, una tavoletta di cacao, uno spumante dolciastro da 6°, un sacchetto di lenticchie e qualche amaretto incartato in carta rossa e gialla.
    Poi fine, sulla vostra storia cala il sipario, applausi e saluti a tutti, lo spettacolo è finito e tutti vogliono tornare a casa.
    Le relazioni a distanza non reggono MAI e generano solo CO2 per l’elevato utilizzo di mezzi di trasporto, la tua ragazza pare abbia già optato per i Km 0, perciò chiudi baracca.

  5. 5
    Dandan -

    Ed io che ci credo ancora, non riesco ad accettarlo… Come posso fare?

  6. 6
    Yog -

    Come puoi fare? O vai dal medico di base e ti fai prescrivere un litro di BDZ oppure (ma la soluzione è più costosa) vai al super e fai il pieno di narda.
    Non credere a chi ti dirà di dedicarti allo sport, specie alla corsa o al badminton, sono balle, non funziona.
    Poi la vita è piena di cose che se ne fottono se uno le accetta o no, quindi di che parliamo?

  7. 7
    Deluso58 -

    Al di là del sarcasmo sempre così amaro di Yog che filtrato spesso conduce a verità dure da accettare, credo che tu non abbia molte chance con questa ragazzina. Troppo giovane e desiderosa di fare esperienze non immettersi nei tuoi binari di 30nne. Rifletti e cerca una coetanea, non che questo sia alcuna garanzia, ma almeno ci interagirai molto meglio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili