Salta i links e vai al contenuto

Sono impegnata ma ho desiderato un altro..

Ciao a tutti, ho 31 anni e sto con un ragazzo meraviglioso da oltre 5 anni. Ci amiamo e vorremmo sposarci, non immagino la mia vita senza di lui. Ma è successa una cosa strana. Due anni fa, mentre attraversavo un periodo difficile per la perdita di una persona molto cara, ho conosciuto una sera per caso un ragazzo che piaceva ad una mia amica. È scoccata immediatamente la scintilla, palesata solo da lui con sguardi. Sono tornata a casa incuriosita, pensando solo che è comunque bello essere “guardata” in un certo modo da un bel ragazzo. So che lui ha chiesto di me (proprio alla mia amica! ) ed ha saputo che ero impegnata. Dopo due mesi mi ha beccata su fb, abbiamo chattato un po’ di cosa è successo quando ci siamo conosciuti.. era divertente, spensierato, nuovo. Mi ha distratto dal dolore, avevo come la sensazione che fosse l’unico a non usare la gommapiuma per parlare con me.. mentre tutti gli altri provassero pietà “la poverina che sta soffrendo… “. Siamo usciti, di nascosto, una volta. Volevo vedere se fosse una cosa virtuale o reale o platonica. Non è successo niente e non ho provato neanche quella scintilla che ho provato la prima volta guardandolo. Così, gliel’ho detto, ed abbiamo proseguito entrambi x le nostre strade. Niente più incontri e niente chat.
A distanza di 2 anni, un mese fa, per caso ci siamo incontrati nuovamente e non è scattata la scintilla.. di più. Era proprio attrazione fisica, reciproca. Eravamo circondati da persone conoscenti e non, ed abbiamo flirtato. Era più forte di me.. non so cosa mi sia successo, non mi era mai successo prima. Così, ci siamo sentiti e siamo usciti, nuovamente di nascosto. Ero terrorizzata per quello che stavo facendo. Mi sentivo in colpa per il mio ragazzo e per la mia amica. Sono stata un pezzo di ghiaccio e non è successo niente, ovviamente perché io non ho voluto. Dice che non vuole perdermi, dice che a differenza di due anni fa vorrebbe continuare a conoscermi e a frequentarmi, che ci tiene a me e che sa di non avere diritto di aspettarsi nulla da me. In quest’ultimo mese abbiamo chattato quasi ogni giorno. C’è complicità, c’è libertà, c’è svago.
Credo che non sia lui, credo che il pensiero dell’interesse di lui per me, mi piaccia.. perché il mio ragazzo, ovviamente, non mi guarda più come all’inizio. Credo che lui riesca a colmare quella passione iniziale che col tempo si è andata un po’ sfumando nella mia storia. Non convivo bene con le bugie, ci sto male. So che anche se fisicamente non ho tradito, l’ho fatto col pensiero e ciò mi provoca sensi di colpa. Ho deciso di allontanare nuovamente questa persona. Non l’ha presa bene.. perché si stava innamorando di me. Ma, come si suol dire, forse in questo caso.. è meglio prevenire. Mi direte che avrei dovuto troncare tutto sul nascere, che ho sbagliato a sentirlo o a vederlo.. penso che bisogna trovarsi nelle situazioni, perché ero la prima a pensare che non avrei mai potuto fare una cosa del genere. Scusatemi per lo sfogo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti a

Sono impegnata ma ho desiderato un altro..

  1. 1
    frank -

    Sonoio31…..Hei….sei stata MOLTO BRAVA..il tuo ragazzo è davvero fortunato ad avere una come te al suo fianco….molte altre ragazze ci si sarebbero tuffate senza sensi di colpa…soprattutto alla tua età…dove l’ormone gira ancora molto.
    Non devi sentirti in colpa o peggio ancora sporca per avere tradito mentalmente o quasi il tuo ragazzo…è normale che questo accada….si sa che la passione dura solo qualche anno!
    Io però credo che se non lo hai fatto, vuole dire che vuoi ancora bene al tuo ragazzo….siamo animali…se così non fosse…non avresti scritto su questo forum…non credi?
    Io ho più di 40 anni…15 anni di matrimonio alle spalle…4 anni di fidanzamento….due figli….e ti garantisco che mia moglie è sempre stata una donna fedele e regolare…ma da un po di tempo sospetto che abbia un altro….del resto essendo una bella donna …dopo 20 anni che siamo insieme…anche a me a volte vengono strani pensieri….di cosa dobbiamo meravigliarci????….vivi la tua vita al meglio!!!!!…siamo qui una volta sola..:-)))
    Ciao

  2. 2
    cyber81 -

    io non ho molto da dire, ma quale sia il nesso tra il perdere una persoana cara e uscire di nascosto con un altro ragazzo in barba al tuo fidanzato.. lo sai solo tu.

  3. 3
    sonoio31 -

    innanzitutto grazie per le risposte.
    @cyber81. Il nesso, bella osservazione. Ero triste ed inconsolabile. Sicuramente sconvolta. I pensieri facevano l’altalena tra “la vita fa schifo” e “devo spaccare il mondo, perchè domani tocca a me morire”. Non stavo bene. L’atteggiamento di chi mi stava vicino, era di compassione, di affetto, di premura. Penso che uscire di nascosto in barba al mio fidanzato, sia stata una forma di evasione, con una persona che non sapeva nulla di me. Ma non so psicanalizzarmi. So che non avrei dovuto farlo. E so che sono ancora lontana dall’equilibrio che avevo un tempo. Ci provo.

  4. 4
    Elly19 -

    Sicuramente avrai fatto questo perchè dopo anni di relazione con il tuo ragazzo,è normale che non si provano le stesse cose che si provavano all’inizio e di conseguenza questa mancanza di un tutt’uno di cose l’hai voluta colmare con questo ragazzo che essendo bello da come lo descrivi,ti ha attratto e affascinato fisicamente e mentalmente al tal punto da uscirci di nascosto.Però sei stata molto brava a non fare niente con lui.Certo anche se hai alcuni sensi di colpa perchè non è giusto quello che hai fatto, però a differenza tua ci sono molte ragazze che non ci pensano due volte a tradire.Comunque prova a riflettere su quello che ti è successo e pensa se avesse fatto così il tuo ragazzo con un’altra di nascosto e tu non sapresti nulla.Se lo verresti a sapere come ci rimarresti?non penso bene quindi mettiti anche nei suoi panni e non frequentare più questo ragazzo.Se adesso lui sta male perchè si è innamorato di te beh,sapeva che eri fidanzata sin dal principio per cui doveva darlo per scontato che sarebbe potuta accadere una cosa di questa.Purtroppo al cuore non si comanda,se è innamorato e sta male pazienza..però anche lui dovrebbe rifletterci su e “lasciarti perdere”perchè sa che il tuo cuore è impegnato ad amare un altro.Se a lungo andare ti accorgi che la sua fissa rimane e ti ritrovi a pensarlo sempre allora poi lì dovrai prendere una decisione perchè così fai del male innanzitutto a te stessa perchè hai i sensi di colpa verso il tuo ragazzo e mi sembra una cosa normale,e poi perchè non è giusto nei confronti di lui che ti ama e non sa nulla di tutto questo.Quindi a quel punto sarebbe meglio lasciarlo in modo da dargli l’opportunità di incontrare nel corso della sua vita una ragazza che magari sarà quella giusta,e tu potrai stare bene con questo ragazzo se è quello che desideri veramente.Ma pensa anche a come potrebbe rimanerci la tua amica…Io ci penserei davvero tante volte al posto tuo prima di arrivare a rovinare un’amicizia per un ragazzo che probabilmente dopo anni si rivelerà uno str...o.Ormai nella vita bisogna aspettarsi di tutto.

  5. 5
    Luna -

    ciao, essere o non essere nelle situazioni o tronchi o continui, e nessuno decidera’ per te. Cosa ti aspetti scrivendo questo sfogo? C’e’ chi puo’ dirti che non sei leale con il tuo compagno (e’ vero) chi che puo’ capitare cio’ che dici (e’ vero). Poi dipende da come te la vivi tu, da che ragioni ti dai, cosa te ne fai e fai. Mi permetto solo di notare una cosa: tu hai provato a vedere come va, e piu’ volte. Se la scintilla c’era o non c’era. Ci sei uscita per vedere se gia’ tempo fa. Quindi la possibilita’ di fare qualcosa con lui e l’hai sempre tenuta aperta e pensando a te. Se c’e’ la scintilla tradisco o lascio. Cio’ che voglio dire e’: un conto e’ la protezione reale verso la persona con cui stai e la storia che hai. Un altro il fatto di iniziare una storia e chattare e guardare cio’ che serve a te e passare a vedervi e interrompere perche’ non c’erano abbastanza presupposti per lasciare il tuo compagno. In sintesi

  6. 6
    wild steel -

    ennesima lettera salvacoscienza femminea dell'”oooh non posso crederci è successo anche a me”.
    la solita crudeltà spacciata spudoratamente per ingenuità-confusione, quando in realtà Ogni essere umano sa benissimo quello che fa e quali sono le conseguenze delle sue azioni, soprattutto se queste sono schifose.
    uomini dovete solo leggere e imparare, perchè questa femmina è la classica persona che agli occhi degli altri è la “diversa dalle altre”.
    in poche parole, è la vostra fidanzata o moglie dolcedolceteneratenera, che in realtà è un famelico lupo travestito da agnellino.
    sta a voi fare tesoro di quello che leggete qui, di tutte le immondità che queste combinano alle spalle di uomini che dovrebbero soltanto adorare per tutto l’amore che (immotivatamente) ricevono.
    femmine se fosse per me, altro che scrivere su un forum.
    vi manderei in cucina senza possibilità di appello alcuno.
    e poi vediamo se “oooh è successo anche a me”.
    vergognatevi, state rovinando la società.
    VERGOGNA.
    VERGOGNA.
    VERGOGNA.

  7. 7
    blondehair -

    wild steel: sei di una misoginia inaudita! ma perchè pensi che dubbi del genere vengano solo alle donne?? Categorizzi un po’ troppo a me sembra.. Pare un film tipo MASCHI VS FEMMINE.. Non è così che funziona: uomini e donne, per loro innata natura, sono comunque soggetti al’istinto; sta poi far funzionare il cervellino e capire ciò che è piu’ opportuno fare o non fare… Tuttavia a volte la linea tra istinto e ragione è spesso labile (ma questo non significa che bisogna giustificare tutto, bens’ non avere la presunzione di puntare il dito sugli altri con eccessiva facilità) per sonoio31: ho scritto qualche giorno fa anche io una lettera che “alcuni” hanno giudicato ridicola (quando, in realtà, voleva essere molto autoironica..) per un problema di base molto simile al tuo: ognuno ha la sua storia e non c’è certo, come dice giustamente Luna, un’unica risposta obiettiva e giusta per tutti, io pero’ ti posso dire che, anche se solo mentali, sono dei cedimenti normali, che possono capitare,e per i quali non dobbiamo essere troppo in colpa: anche io mi sono sentita così; poi ho capito che nel mio rapporto c’era da rinnovare qualcosa, da migliorare insieme al mio lui.. E così ho fatto: certo, la passione dell’inizio non te la ridà nessuno, ma trovare il modo di vivere con serenità e gioia appagante il proprio rapporto sì, quello si puo’..Auguroni! 😉

  8. 8
    Elly19 -

    wild steel non penso che sia giusto quello che hai detto,tu non eri nella sua situazione,nella vita non si sa mai cosa può accadere.Parli tu e magari domani potrebbe accadere a te!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili