Salta i links e vai al contenuto

Credevo in una società multirazziale, ma ora ho paura

  

Buonasera a tutti…è per paura che, stasera mi ritrovo seduta davanti alla tastiera del mio pc, invece che in vacanza. Si, perchè dopo quanto successo ieri a Roma, veramente mi sono trovata a riflettere sulla mia condizione di donna sola, io,sempre con la valigia pronta per rubare qualche giorno di vacanza tra un lavoro e l’ altro. Forse è sbagliato dire donna sola, ed è sbagliato anche dire donna…..perchè oggi la delinquenza non guarda più se uomo, donna, anziano o bambino. Incalzata dai miei familiari e dal clima di allarmismo più che giustificato (una volta tanto) ho scelto di non partire, e sapete perchè? Ho paura…..E nella mia condizione penso ci siano un bel po’ di milioni di italiani. E non è giusto aver paura in casa propria, non è giusto camminare per strada con insicurezza, cercare di rientrare a casa prima che faccia buio.
Ma dico, dove siamo? Dove stanno i figuri che dovrebbero governarci, dovrebbero garantirci tanto e tanto e molto di più? Sono arrabbiata, indignata, per me e per tutti, se avessi davanti qualche politico, vorrei dargli del buffone e anche peggio, per fargli capire cosa vuol dire essere un cittadino comune che non si può proteggere con una scorta.
Ma che, tuttavia deve andare a lavorare, fare la spesa e condurre una vita normale, in un clima di terrore, in un paese dove, di normale non c’è più niente. Siamo alla mercede di zingari, spacciatori, e ogni sorta di rifiuto umano che altri Paesi non accettano, ma noi si.
Perchè in Italia, chissà come mai continua questo incessante afflusso di clandestini, a cui credo sia ora di dire basta, non siamo più nelle condizioni di poter accogliere altra gente, e dover vivere male poi. La nostra vita non conta nulla, e come sempre i maledetti politici corrono ai ripari a cose fatte e invitano a non lasciarsi travolgere dall’ emotività scatenata da alcuni (troppi) fatti che succedono ormai quotidianamente.
Penso che, basterà ancora veramente poco per toccare il fondo, la gente è stufa di parole e di promesse, ma intanto come difenderci?
Avevo tanti ideali, (come tutti) credevo fermamente nella possibilità di una società multirazziale, nell’ integrazione fra popoli e culture….tutte belle cose, spazzate via dalla necessità di tornare a casa incolume ogni sera. Perdonate, ma non sono solo belle parole,è davvero così, improvvisamente (io, come tanti, come tutti) devi imparare ad essere diffidente.
E mi dispiace dirlo, credo sia l’ ora di fare di tutta l’ erba un fascio.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Cittadini - Mondo

36 commenti a

Credevo in una società multirazziale, ma ora ho paura

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    Leilaluna -

    La delinquenza esiste.. e mi spiace dirlo esisteva pure prima.. con questo non voglio dire che tutti questi clandestini aiutano la nostra società.. ma solo che nonostante ci sia questo problema non potremo mai definirci totalmente sicuri.. soprattutto nelle grandi città.

  2. 2
    Ari -

    Hai scritto una bella lettera.
    Hai ragione su tutto.
    E’ vero che occorre essere molto prudenti, sono tempi difficilissimi.
    Non è più possibile andare in metro, o semplicemente camminare sole per strada di notte.
    Ci è stata sottratta una bella fetta di libertà. Questo fa molto male.
    Sembra di essere tornati ai tempi oscuri del medioevo.
    Evita, però, di avere troppa paura.
    Tieni in mano la tua vita. Comportati con prudenza, ma vai avanti.
    Ciao.

  3. 3
    Irina -

    Yalode,

    “”Avevo tanti ideali, (come tutti) credevo fermamente nella possibilità di una società multirazziale, nell’ integrazione fra popoli e culture….tutte belle cose”””

    Continui a credere nel Babbo Natale e la Befana ? O non ci credi piu neanche in loro?

    “”””Dove stanno i figuri che dovrebbero governarci, dovrebbero garantirci tanto e tanto e molto di più? Sono arrabbiata, indignata, per me e per tutti, se avessi davanti qualche politico, vorrei dargli del buffone e anche peggio, per fargli capire cosa vuol dire essere un cittadino comune che non si può proteggere con una scorta.””””

    Direi che il momento quando elettorato sinistroso ( tu in prima persona) dichiara la responsabilità per quel che accade. Hai votato la mortadella? Credevi fermamente che la gente che porta le bandiere ” 100 mila Nassiria” non deve andare in galera ma deve governare questo paese ?

    Hai ricevuto quello che hai voluto. Quale è il problema per te? Il problema sta nel fatto che non tutti ( come pensi tu) credevano nelle “belle cose” ma grazie ai sinistroidi come te adesso godano la situazione con un’millione di delinquenti di peggior specia in piu di prima.

  4. 4
    yalode -

    Per Leilaluna: è vero la delinquenza esisteva anche prima, ma purtroppo diciamo che era quasi circoscritta a certi ambienti. E non sono d’ accordo su quanto ha detto Veltroni, che non è giusto pensare che quanto succede ora sia colpa della criminalità dovuta all’ immigrazione.
    E allora a chi dobbiamo dire grazie? Mafia e cammorra interagiscono nelle loro sfere, e poi è ben risaputo che la maggior ferocia è sempre del delinquente occasionale, che agisce senza premeditazione ingolosito da una borsa, un portafoglio o un orologio.
    Purtroppo bisogna prendere atto di come sono cambiate le cose, ma non dobbiamo essere noi a farne le spese, e faccio un bell’ applauso a quel tordo di Prodi, che stamattina ha detto giusto per risciacquarsi la bocca, che questi sono i risultati di cinque anni di Casa delle Libertà.
    Non parteggio nè a destra nè a sinistra, vorrei solo che qualcunoi n alto si renda conto che ormai siamo al collasso, quasi in un clima di anarchia.
    Dove la mia vita conta più della tua.
    Scusatemi ma sono delusa e stanca di essere italiana.

  5. 5
    filippo -

    “Forse è sbagliato dire donna sola, ed è sbagliato anche dire donna…..”

    no, non è sbagliato affatto! voglio vedere se un’aggressione non è più facile su una donna o un bambino o un ottuagenario piuttosto che su un uomo dai 20 ai 70, anche se non è palestrato.
    ne segue che alle categorie più esposte tocca usare la massima prudenza se hanno un poco di cervello.

    “Perchè in Italia, chissà come mai continua questo incessante afflusso di clandestini …”

    è stato detto più volte e quel magnaccione di Napolitano l’ha ripetuto qualche giorno fa: gli immigrati aiutano l’economia!
    non solo dico io! aiutano moltissimo anche la demagogia di Sinistra in genere e quella comunista in particolare!
    si potrebbe obiettare che potrebbero aiutare l’economia senza creare insicurezza, sudiciume e disordine, ma alla cricca politica cosa gliene frega di queste cose?! loro cosa ci perdono?!
    infatti, come affermato dallo stesso governo rumeno, i mascalzoni rumeni vengono qui perché le leggi sono mooolto più lasche in Italia che in Romania, dove la gente sta tranquillissima.
    d’altronde, è vero o non è vero che in Italia arrivano non solo i delinquenti rumeni ma anche un gran numero giovani rumene destinate alla prostituzione per gli zozzoni italioti?!
    e perché le portano qui?! perché qui c’è mercato!! questo significa che non solo le leggi di mer@a di questa politica di mer@a, ma anche gli italiani di mer@a favoriscono la malavita.
    insomma, è un gran casino!

    “come difenderci”

    semplice! quando lo Stato non funziona, il cittadino deve pensarci da sé e questo è un principio imprescindibile della Democrazia liberale! altrimenti si finisce nella melma!
    se nei commitati di quartiere ci fosse un poco di gente con le palle anziché i soliti parolai sinistroidi, ci vorrebbe poco a organizzare delle squadre di vigilanza e quando la gente fa questo t’assicuro che prima o poi anche il più abulico dei governi deve decidere se dare le dimissioni o cominciare a lavorare sul serio.

    “credevo fermamente nella possibilità di una società multirazziale, nell’integrazione fra popoli e culture”

    mia cara, queste sono cose importanti e vere se gli intenti sono seri, non quando devono servire loschi scopi politici o loschi opportunismi industriali o loschissimi interessi mafiosi e, a questo riguardo, non dimentichiamo che l’Italia è una Repubblica anti-democratica basata sulla Mafia.
    non sono più i tempi in cui l’ideale politico faceva girare un Ministro col cappotto rivoltato come un qualunque poveraccio; questi vogliono tutti sentirsi Presidenti, girare con le limousine, gli aerei personali etc… a spese della gente. il resto è pura conseguenza!

  6. 6
    Raffaele -

    Il nostro sistema capitalista ha costretto molti approfitatori e deliquenti a venire qui da noi, ma non potendosi integrare continueranno a rimanere delinquenti, odio le città comunque, perchè li i delinquenti si muovono meglio.
    La colpa è degli americani che vogliono imporre la loro stupida democrazia, che alla fine consiste in globalizzazione, vogliono portare il loro sistema in Iraq, in mezzo al deserto vorrebbero costriure Mc Donald costringendo i beduini a mangiare le loro merde, affanc… !

  7. 7
    Ombra -

    Evviva il governo! evviva la sinistra.. con il romanzetto del “poverini aiutiamoli” stanno facendo entrare in Italia tutta la spazzatura del mondo!
    Mi chiedo ancora come si faccia a votare a sinistra!!
    e non mettete in mezzo la mafia e la camorra, perchè al sud arrivano gli sbarchi, ma i clandestini hanno forse un giono di tempo per andarsene via, perchè al sud non esiste un rumeno che violenta o un albense che ruba
    Il grazie lo dovete dire solo a tutti coloro che votano a sinistra.
    Però sono intelligenti, perchè sanno che tra X anni tutti questi balordi saranno il loro nuovo elettorato, si certo.. perchè un’immigrato di quel tipo di certo non voterà mai a destra..

  8. 8
    yalode -

    Irina, non so da dove tu venga e non so come abbia elaborato la convinzione che io abbia votato sinistra, piuttosto che destra.
    Credo ancora in Babbo Natale, si, ma più che altro nella magia del Natale. Tu invece dovresti lavarti la bocca col sapone prima di dare dei giudizi insensati, su chi non conosci nemmeno e sparare c………z..te.
    Ma forse non sei nemmeno italiana, e se si, allora ti consiglio un bel corso di grammatica sintassi e ortografia.

  9. 9
    silvana_1980 -

    il fatto è che noi avevamo già i nostri delinquenti “made in italy”
    …non avevamo bisogno anche di quelli degli altri paesi!

  10. 10
    Ombra -

    raffaele!
    ora è colpa pure degli americani se arrivano i rumeni in italia!?!?!? ma perfavoreeeeeeeeee

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili