Salta i links e vai al contenuto

Situazione politica, c’è vento di disastro

Lettere scritte dall'autore  filippo

Situazione politica C.V.D. (C’è Vento di Disastro).
Da quel che leggo in giro, c’è ancora gente disposta a subire l’umiliazione del voto!
Evidentemente, il fatto di non poter scegliere tra 2 Programmi soltanto non li turba!
Né li turba l’inciucio di Coalizioni instabili fatte solo per vincere una tornata elettorale, i soldi e le immunità che questo comporta.
Neanche si può dire che li preoccupi di non poter scegliere chi li rappresenta, nonostante questo sia l’Anti-Democrazia più sfacciata!
Il fatto poi che da una parte ci sia lo spettacolo indecente di un CSinistra fazioso e imbecille, mentre dall’altra si sta per votare un piccolo Al-Capone col suo seguito di scagnozzi, non sembra destare alcuna remora.
Mah! spero che queste frange di masochisti siano solo una minoranza senza peso!
Curioso però che, mentre la Campania si dibatte nella spazzatura come Milano nella peste del ‘600 e la Sicilia si sforza di uscire dalla tenaglia mafiosa, il resto d’Italia voglia continuare a dormire il sonno della Ragione. Dovrebbero bastare i Reazionarismi del Vaticano e quel baciapile di Ferrara a convincere che si sta giocando una partita molto grave, ma no! ancora faziosità, divisioni, partigianerie!
Quanto al PD, ha ragione Salvi, è un incubo!
Come può sperare, in questo contesto, di rastrellare abbastanza voti da confrontarsi con una coalizione di CDestra?! assurdo! il che significa che danneggerà ulteriormente un “progetto” di coalizione di CSinistra.
Veltroni ha scelto il momento meno adatto per liberare l’Italia dai Comunisti e non ha pensato, giuggiolone, a Mastella!
Comunque, il mio certificato elettorale è già nella spazzatura!
Se volete qualche cambiamento vero, buttateci anche il vostro e passate la voce! per un attimo solo, lasciate tutto il resto e pensate ai vostri figli!
Un Popolo vero ragiona per sé, non per i demagoghi, e vota per quelli che sono per il Popolo!
Ma forse gli Italiani non saranno mai Popolo! per cui, chi può vada via e chi non può, o non vuole, anneghi nella me…lma!
Ultime agenzie: “Verso le elezioni; Indetto per il 18 maggio il referendum .. se però si sciolgono le Camere, il Referendum slitta di almeno 1 anno”
Se si sciolgono le Camere, addio Referendum!
Perfetto!
Alla faccia della Democrazia!
Non ditemi che questo Berlusconi, Fini, Casini, Bossi etc… non lo sapevano!
Sapete cosa implica tutto ciò?!
Implica che se il CSinistra non riuscirà a boicottare il CDestra in almeno una delle Camere, il Sistema è già diventato una Dittatura di mezzo arco costituzionale, poiché se la sono suonata e cantata tutta da soli nelle loro segreterie, e c’è il rischio di un’involuzione sociale; se invece ci riesce, abbiamo davanti almeno 9 mesi di vacanza governativa ed amministrativa con l’Europa che preme e qualche decina di emergenze nazionali in corso.
In entrambi i casi, il Popolo la prende nella porta di dietro.
Ecco quindi che la soluzione appare essere: pretendere il Referendum; ma per pretendere il Referendum bisogna mandare a puttane le elezioni in Aprile e per farlo occorre o una enorme manifestazione di piazza, cosa irrealizzabile con sì poco preavviso, oppure non andare a votare, cioè negare il consenso a tutto quest’arco parlamentare di me..lma.
Del resto, se questo è il Pluralismo democratico, non vedo in cosa sarebbe superiore alla più nera anarchia.
In ogni caso, C.V.D.

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Situazione politica, c’è vento di disastro

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

10 commenti

  1. 1
    not_only -

    Caro Filippo, non ti resta che…….espatriare!

  2. 2
    filippo -

    .. e lasciare a te lo sguazzo e “not only”!
    con sommo piacere, anzi “I_long_to_do_it”!

  3. 3
    Dordon -

    Il disastro l’ha fatto la sinistra, ricordiamo il famoso tesoretto? Secondo te dov’è finito se non nelle tasche di chi governa? ^^ Non è mai stato detto com’è stato utilizzato 🙂
    Meglio una legge elettorale come quella attuale, perché i problemi stanno comunque a sinistra, io vedo che a destra tutti hanno una linea politica comune, ma la sinistra italiana litiga pure su come si devono rifare le pensioni.

    Tornano sulla legge elettorale: voglio una legge che rispecchi tutta la nostra nazione, quella attuale permette che anche chi ha avuto piccoli voti dica la sua per la sua parte di elettorato, poi se il governo [come l’attuale] è fesso e non riesce a mantenere la coalizione è colpa sua non della legge. Sappi che in altri stati nordici lo sbarramento addirittura è fatto al 5% e 10% in alcuni casi: proporzionato in italia vuol dire questo,
    -che su 60 milioni di persone il 5 e il 10 percento sono rispettivamente 3 e 6 milioni di persone completamente ignorate che grande scemenza! questo non è rispettare il pluralismo!

    L’attuale legge che vorrebbero i sinistrotti corrotti [solo per arrivare almeno a legislatura di metà mandato per la pensione] permette che solo i due partiti maggiori entrino in parlamento con il proporzionale puro, questo farebbe si che SOLO L’ex forza italia e il Partito democratico abbiano il potere anche se entrambi hanno solo il 60% dei voti italiani [solo una proporzione perché altri partiti come AN, Comunisti hanno i loro bei milioni di italiani] e questi verrebbero sbattuti fuori o costretti a entrare nei partiti maggiori venendo cosi meno al pluralismo garantito dalla costituzione [quindi pure legge anticostituzionale!]

  4. 4
    psYco -

    Siamo la terra dei cachi!
    Lo schifo è che nessuno ha il coraggio di dire che il cavaliere vuole questo sistema “elettorale” per ripiazzare mafiosi e marchettari con le liste blindate (tranne la vedova almirante, intervistata su la7 stamattina e ha sparato a zero su tutti?). E complimenti alla lega che ha fatto questo cesso di sistema elettorale: è proprio grazie a gente come calderoli e borghezio che non voto lega. Ma è possibile che dopo lo schifo della spazzatura, non ci sia uno che dica “siete tutti licenziati per manifesta incapacità”? Si sente solo dire “io non vedo perché mi devo dimettere, non è colpa mia”? Perché deve intervenire sempre la magistratura? Se faccio mente locale ha ragione grillo: questa è stampa di regime: se avessi un giornale ogni giorno sparerei ad alzo zero sui problemi finché non si ottiene qualcosa, altro che “testate nazionali”. Le testate ci sono, ma non quelle, altre!

  5. 5
    DAGO44 -

    Sorprende,almeno dalle mie parte che ci sia ancora gente,tanta per la verità che se per queste elezioni voterà ancora per prodi,perchè il loro pensiero è Se l’italia si trova messa cosi la colpa è di berlusconi che ci ha malgovernati per 5 anni…..la spazzatura a Napoli ce lha messa berlusconi etc etc..da notare che per tutti i cognomi degli attuali politici usero appositamente la lettera minuscola,come minuscoli esseri sono loro,meritano questo.Filippo hai centrato il segno,ormai siamo nella cacca piu completa,e queste elezioni non serviranno assolutamante a niente.di questa classe politica ho veramente lo schifo,mi fa schifo fini per tutto cio che ha rinnegato in questi anni cullando il pensiero di diventare premier.mi fa schifo casini perche lui predica sempre molto bene,ma razzola altrettanto molto male,berlusconi e prodi li metto alla pari,due energumeni,inquisiti,che data a loro età spero presto si levino di mezzo da questo martoriato panorama politico.ce bisogno di rinnovamento,e a mio avviso di una rapida svolta verso un certo nazionalismo che in questi ultimi anni si è perso per strada.la classe politica non deve essere intoccabile,chi sbaglia paga,e a titolo di esempio per i futuri politicanti deve pagare molto duramente.Perchè in america chi evade le tasse va in galera,mentrew qui in italia va in televisione?Perchè il mondo deve continuamente ridere di questo nonstro paese?Per la copleta incomptenza ,ignoranza analfabetismo,e menefreghismo della nostra classe politica.Il problema principale è solo questo.Non ti viene il voltastomaco nel vedere caglioffi che percepiscono stipendi pari ai parlamentari in guanti bianchi spostare lo scranno al presidente della camera mentre si siede o mentre si alza???Ma che è paraplegico??Vogliono fare un referendum per abbassare i costi della politica.io lo farei per eliminarli proprio i costi della politica.Mi piacerebbe essere colui che va da napolitano e dirgli,caro presidente lo sperpero di duemila dipendenti del quirinale si chiude qui.da oggi lei dovra provvedere personalmente al suo mantenimento direttamente dal suo stipendio di duemilaeuro al mese.vedi questo personaggio cosi attento ai problemi dell’italiaqunato tempo ci mette a dare in escandescenze.e con mui tutti gli altri.Rimarra solamente un utopia perchè comunque il vento di disastro soffierà sempre caro Filippo.Ma sempre a casa della povera gente.DAGO44

  6. 6
    paolo -

    IO NON VOTO perché IO NON C’ENTRO
    ormai l’abbiamo capito: votare non serve a niente, tanto poi i signori della Casta fanno quello che vogliono loro.
    Intanto perché noi, poveri elettori, non possiamo eleggere nessuno.
    Possiamo solo “votare” per un partito, ma poi sarà il partito a decidere chi far andare in Parlamento a rappresentarci.
    E poi perché ormai ci hanno dimostrato, destra e sinistra, che una volta acquisita la poltrona, i problemi del Paese passano in secondo piano.
    E allora cosa facciamo?
    Beh, io la mia decisione l’ho presa: IO NON VOTO.
    Però se non vado a votare (e, come me, lo facesse una buona fetta di italiani) magari i signori della Casta giustificherebbero la cosa parlando del bel tempo che ha indotto gli italiani ad andare al mare, o cose simili.
    Allora vado … e voto scheda bianca?
    Eh, bravo, così quelli manipolano tutto e le schede bianche se le dividono equamente (a proposito, che fine ha fatto il tormentone “ricontiamo le schede”!?).
    E allora?
    Beh, scriverò in grande sul centro della scheda “IO NON VOTO” … o magari “IO NON C’ENTRO”.
    Così la scheda dovrà essere annullata.
    Insomma, se non vado a votare mi fregano … se voto scheda bianca mi fregano … ma se invece vado e rendo nulla la mia scheda con una bella scritta (vale anche “VAFFA” e simili) poi sì che potremo contarci.
    Ve lo immaginate?
    Le schede nulle … battono le schede valide!
    E poi?
    Beh, continueranno a fare quello che hanno sempre fatto (gli affaracci loro), ma almeno noi avremo mandato un messaggio forte e chiaro: con questa Casta – come con la Mafia – noi non vogliamo averci niente a che fare.
    Paolo
    http://paolofederici.splinder.com/

  7. 7
    luce -

    Rivolgo una preghiera a tutti coloro sardi e non(io sono sarda)che vogliono provare a fare un gesto significativo nel momento in cui saremmo kiamati a votare.Questa cosa la sto proponendo a tutti quelli ke conosco e vorrei proporla a + persone possibili…ad Aprile invece d andare ai seggi scendiamo tutti in piazza e manifestiamo pacificamente….certo quelli ke hanno BARATTATO il posto d lavoro x il voto avranno parecchie difficoltà(soprattutto al sud) ma tutti gli altri???abbiamo ancora voglia d farci fregare?d farci riempire il cervello da inutili e vane promesse?A questo punto a noi italiani cambia qualcosa l’esito del voto?PENSATECI seriamente,forse siamo già in ritardo,forse….ma nn è detto…come dice Paolo mandiamo un segnale forte e kiaro.Facciamo capire a questi politici disonesti e spesso ignoranti ke noi persone d buona volontà nn abbiamo + voglia d essere cercati quando al politico d turno serve il nostro voto!!!combattiamo anke per quelli ke spesso sono costretti dalle circostanze amare della vita a vendersi x poter CAMPARE….svegliamoci ORA!!!!!

  8. 8
    luce -

    Qualcuno m dia segni di vita…..o siete tutti contenti e soddisfatti????

  9. 9
    filippo -

    avevo già sollecitato Beppe Grillo, che possiede un Blog molto forte, di attivarsi per una petizione online verso l’Europa per ottenere un commissariamento del Paese per le emergenze politiche, amministrative e di Mafia, visto che noi siamo impossibilitati dal presente regime dittatoriale a fare alcunché, tolta una rivolta armata almeno di bastoni, che vedo piuttosto improbabile (a meno che da Napoli …).
    ho dato voce a chiunque di non andare a depositare schede nelle urne e se lo fanno di mettere scheda nulla, con la dicitura “Costituente per una Repubblica fondata sul Lavoro, democratica e Liberale”.
    appena ho tempo metterò una vignetta con analogo messaggio nel mio sito.
    più di questo non posso fare.
    non posso creare io la petizione online perché ci vuole un certo grado di competenza giuridica per non fare la figura del pollo.
    e del resto, il mio post parla chiaro.

  10. 10
    luce -

    ok Filippo al massimo annullerò la scheda,purtroppo conosco molta gente d destra ke nn ne vuole sentire d nn esprimere una preferenza anzi…nn vedono l’ora ke ritorni Berlusconi(beati ingenui!!)ciao

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili