Salta i links e vai al contenuto

Scrivere in Italiano… è fondamentale

  

Premetto che, sono cosciente delle pene, delle frustrazioni e delle ingiustizie descritte in molte lettere e che quindi, con rispetto per le molteplici coscienze che scrivono dei loro problemi, auspico il raggiungimento della serenità come traguardo collettivo.
Considerando poi che la mia non è certamente una cultura superiore ne tantomeno pari alla media dei frequentatori del sito, sicuramente non riuscirei a costruire frasi in un Italiano degno di un poeta, ma perlomeno cerco, con creativa lungimiranza, di “pitturare” gli scritti in una sequenza comprensibile e possibilmente corretta(entro i miei limiti).
Voglio fare riferimento alle molteplici lettere che compongono il lungo elenco del sito, sono lettere a volte molto toccanti o dalle quali ricevere informazioni molto utili, però troppo spesso costruite con un superficiale uso di linguaggio che ne deforma il senso e fa decadere il significato stesso del messaggio sia esso drammatico o descrittivo.
In pratica, vengono omesse o usate a sproposito e troppo spesso le più elementari regole grammaticali della lingua Italiana.
Punteggiatura distratta, frasi mozzate, parole improbabili fuori dal contesto sono “troppo” presenti sia nelle lettere che nelle risposte, trasformando quella che potrebbe essere una serena lettura in un calvario per la mente che cerca di dare un senso alla miscela di significati maldescritti.
Non vorrei sembrare troppo superbo, ma credo che io possa comunque muovere una piccola critica “costruttiva” a tutti coloro che troppo frettolosamente descrivono i loro “casi”, sperando di poter arrivare a condividere il mio semplice pensiero per una migliore lettura ed una più adeguata comprensione nelle vicende di tutti.
Buone vacanze a tutti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità

24 commenti a

Scrivere in Italiano… è fondamentale

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Spectre -

    simpaticamente: ti che sei così evoluto hai tutti gli strumenti per capire lo stesso 🙂

  2. 2
    alessio -

    eh?

  3. 3
    Isabella.57 -

    Concordo ma limitatamente all’uso delle abbreviazioni SMS che rendono (parlo per me) fastidiosa la lettura e che nonostante l’invito a non farlo vengono utilizzate ugualmente.
    Avverto un sottile compiacimento nel tuo parlare forbito e mancanza di contenuto.
    Diel, ognuno scrive come può, come sa, qui non siamo ad una verifica o un esame. La spontaneità del linguaggio, trasmette le emozioni di chi scrive.

  4. 4
    Ari -

    Caro diel, hai davvero ragione, certe lettere perdono drammaticità e senso in un groviglio di verbi sbagliati e sgrammaticature, ma che vuoi fare?
    La lingua parlata è diventata la lingua scritta e ormai tutti parlano così, compresi i tiggì.
    Cerca di insegnare ai tuoi figli a parlare correttamente e avrai già fatto un regalo all’umanità.

  5. 5
    diel -

    Spectre: certo, capisco lo stesso, ma è proprio perchè “non” sono evoluto che impiego più tempo a decifrare, a volte.
    Isabella: non mi sento compiaciuto ma dispiaciuto, per non riuscire a comprendere i contenuti, che intuisco davvero profondi, di molte frasi sgammaticate. Sono d’accordo che la spontaneità si traduca nelle dita di che scrive, ma si può sempre rileggere e correggere no?
    Una lettera spontanea e corretta gioverebbe alla personalità dello scrittore.
    Ari: non sai quanto hai ragione, è il mestiere più difficile del mondo, educare i propri figli, riuscirci sì che è motivo di compiacimento…..

  6. 6
    Ilenya2 -

    Io ho una proposta, prendi una delle lettere e inizia a mostrarci dove/come/perchè vanno corrette.Puoi iniziare con la mia se ti fa piacere.Se vuoi fare una critica costruttiva devi anche dimostrare come!

  7. 7
    Isis -

    A mio parere molto spesso si scrive male nella fretta del momento, la tastiera non è come una penna, alcune persone non hanno abilità da videoterminalista e questo non credo sia condannabile.
    E’ vero che si può rileggere e correggere ma non sai quanto perde spontaneità uno scritto supervisionato.
    E’ altresì vero che tutti dovremmo parlare in italiano invece non lo facciamo e non mi riferisco ai dialettismi, mi riferisco all improprio uso di lingue straniere e neologismi assurdi, percui non vedo proprio come sia tanto grave scrivere in un forum pubblico in modo diretto e spontaneo.

  8. 8
    diel -

    ILenya: sarebbe scortese e quindi inopportuno usare ad esempio gli scritti di altri, la tua e’ comprensibile e corretta, non èra certamente questo il punto su cui i volevo mettere l’accento.
    Immaginavo di poter ricevere numerose critiche, ma ho voluto lo stesso comunicare il mio punto di vista per esternare il mio disagio nella lettura di molte, troppe, lettere che si tingono di superficialità anche se in fondo non lo sono affatto, per colpa della malascrittura.
    Non sono certo io a dover dare lezioni, sono numerosi anche i miei di errori, ma perlomeno mi sforzo per rendere comprensibili i concetti, spero con buoni risultati e credo comunque che questo sia un anrgomento ormai esaurito.
    Ciao.

  9. 9
    ANNA -

    Io capisco cosa vuoi dire pero’ c’e’ anche tanta gente che scrive bene!
    Purtroppo e’ vero che nn e’ alla portata di tutti esprimersi in maniera sia corretta, sia piacevole per chi legge, ma, dai, sii clemente : l’ importante e’ comprendersi, almeno qui.

  10. 10
    Isabella.57 -

    Diel, il sottile compiacimento era riferito allo sfoggio delle espressioni ricercate, quasi a voler stupire.

    In questo forum emerge anche la necessità di trasmettere la propria sofferenza e in un momento in cui si perde il controllo della propria vita e chiediamo attenzione, risposte, ci mettiamo a controllare la sintassi?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili