Salta i links e vai al contenuto

Ho sbagliato ma continuo a pagare…

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, ho un grosso problema che mi perseguita, ora vi espongo il mio problema… sono stata due anni con un ragazzo e ad un certo punto ho scoperto che spesso e volentieri si sentiva con un’altra tramite messaggi di notte quando lui mi diceva ore prima che andava a letto e dormiva perché era stanco, e le domeniche se le passava per i fatti suoi e mi evitava ogni volta che avevo bisogno di lui… dopo mesi di freddezza e bugie l’ho tradito.
Premetto che non mi sono comportata di certo meglio di lui, anzi, mi pento di essermi abbassata al suo livello e per giunta più in basso ancora…. per vergogna non ho raccontato a nessuno quello che ho fatto neppure alle amiche perché già la cosa mi faceva sentire una cacca e non volevo affrontare giudizi altrui e così mi sono tenuta tutto dentro finché non ho conosciuto il mio attuale ragazzo con cui c’è molta confidenza e in un momento di sfogo gliel’ho confessato e lui da nove mesi a questa parte non fa altro che rinfacciarmelo dicendomi che se uno l’ho fa una volta lo fa sempre e con tutti, invece non è così, gli ho sempre portato massimo rispetto in tutto e l’idea di tradirlo non mi passa neanche per l’anticamera del cervello, ho fatto di tutto per fargli capire che non succederà mai ma non mi crede e ogni volta che si discute non perde occasione per ricordarmelo e umiliarmi come donna… non so più che fare, se l’è presa come se quello tradito fosse lui e non è capace di togliersi questa cosa dalla testa…. ho sbagliato lo so, sicuramente non lo rifarei più in nessuna occasione ma non riesco a farglielo capire…. datemi un consiglio su cosa fare perché per me è un tormento continuare ad essere attaccata…

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    IO -

    Scusa ma che bisogno avevi di dire al tuo ragazzo che hai fatto le corna al tuo ex? non riesco, con tutto l’impegno, a darmi una risposta.
    Perchè il tuo passato deve necessariamente coinvolgere il tuo ragazzo in toto? tutti noi nel nostro passato abbiamo fatto determinate cose, ma di certo non si rinnovano ad ogni nuova storia.
    Dire ad un ragazzo che hai tradito quello che amavi prima perchè l’hai scoperto che mandava mess ad un’altra è veramente sciocco e non hai fatto altro che far venire 1000 dubbi al tuo lui, oltre al vederti magari come una poco di buono.
    Aggiungerei anche che è una persona poco sicura di se, altrimenti questa tua confessione avrebbe lasciato il tempo che trovava.. io personalmente mi sarei fatto una risata e ti avrei detto “hai fatto bene, se non lo avessi fatto molto probabilmente non ci saremmo mai incontrati”
    Semplicemente digli che gliel’hai detto così perchè non hai segreti nei suoi riguardi e che sicuramente anche lui in passato avrà fatto qualche cavolata.
    E se poi continua a perseguitarti psicologicamente, allora mandalo a quel paese e trovatene un altro, ricordati solo di tenere certe cose per te.

  2. 2
    Arcadia -

    Cara Kate, secondo me devi essere molto dura su questo punto. Se lui ti attacca e ti rinfaccia il tuo gesto passato, sii inflessibile e non permetterglielo in alcun modo. Metti in chiaro le cose. Quello che è successo tra te e i tuoi precedenti fidanzati non sono fatti suoi e men che meno armi di ricatto. Ovviamente è bello raccontare di se al proprio ragazzo, ma bisogna avere rispetto. Le persone sono un continuo divenire e si ritrovano di volta in volta davanti a situazioni diverse. Nessuno deve essere giudicato per dei fatti del passato da chi in quel passato nemmeno c’era! Ti auguro di riuscire a frenare le immotivate accuse del tuo ragazzo. Un abbraccio.

  3. 3
    sarah -

    un esempio lampante di come un tradimento può macchiare una persona in modo indelebile…non è che lui in passato è stato tradito?altrimenti io credo che il punto sia questo: lui ti vedeva in un modo,la tua confessione ha cambiato il suo modo di vederti e ora ha paura che in un momento di crisi tu possa farlo ancora. Vai a fondo della questione e ricordati che un tradimento fa male non solo a te ma anche ad altri ed è sempre sbagliato,qualsiasi motivazione tu possa avere.

  4. 4
    pucioladoro -

    Io sono dell’idea che essere onesti al massimo con l’altra persona sia la cosa più giusta ed anche più bella, mantenere qualche segreto potrebbe essere segno di non essere certi al 100% che una cosa non la si potrebbe rifare o che non ci si fida completamente dell’altra persona, ma ovviamente non ci devono essere certe reazioni alquanto esagerate da parte di colui che ti ascolta, perché E’ una reazione ESAGERATA. E’ normale e comprendo chi magari è già stato tradito una volta, possa avere paura, ma non addirittura rinfacciare continuamente o cose simili!

    E’ giusto essere onesti e non rimprovero l’azione che hai fatto, ma forse non dovevi dirglielo subito. Dovevi aspettare di conoscerlo un po’ meglio e trovare il modo più adeguato al suo carattere per dirglielo. Essere schietti e diretti a volte può far male a chi è più sensibile.

    Adesso che sei in questa situazione e che ormai sei stata schietta e diretta, sii schietta e diretta anche nell’imporre il rispetto e cioè dirgli che capisci che questa rivelazione può averlo spaventato, ma che non deve nemmeno mancarti di rispetto perché l’onestà, nel bene o nel male, va apprezzata. Scusami, ma se tu tipo non gliel’avessi detto e lui comunque lo sarebbe venuto a scoprire, come reagiva? Sono proprio curiosa di saperlo. Potresti anche mettergliela su questo piano, chiedendoglielo proprio cos’avrebbe fatto in quel caso.

  5. 5
    Giungla -

    E’ un cretino. Scrollatelo di dosso.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili