Salta i links e vai al contenuto

Satira su Prodi

  

Recentemente tutti avrete visto il video rap su Prodi.

Subito si è gridato alla censura.

Ma la sinistra in Italia non era quella parte politica da sempre e “per definizione” contraria alla censura?
O forse la libertà di stampa ed espressione esiste solo quando la “vittima designata” si chiama Silvio Berlusconi?
Sembra che il video rap su Romano Prodi in Parlamento per il caso Telecom, mandato in onda su Raidue ( incredibilmente la Rai ha cominciato a fare sarira anche per la coalizione di sinistra), abbia scatenato un putiferio.
Addirittura alcuni deputati di sinistra hanno scritto al Cda della Rai per far verificare se sia ravvisabile il reato di “villipendio alle istituzioni”!
Voi cosa ne pensate ????
Il villipendio alle istituzioni non c’era anche quando la vittima era Silvio Berlusconi ???

L'autore ha scritto 32 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Politica

6 commenti a

Satira su Prodi

  1. 1
    zeta -

    Noto con piacere che non ci sono commenti: si rischia la censura. Viva la democrazia, la tolleranza e la pace. Viva Sabina Guzzanti, elettrice di dinistra, che dall’alto del suo essere moralmente superiore agli elettori di destra ricordava che “la satira è sempre contro il potere”. Pardon, “era”.

  2. 2
    Infinite -

    definizione di CENSURA :

    “Per censura si intende una limitazione alla libera diffusione di informazioni.La censura può riguardare singoli individui o mezzi di informazione, cui può essere impedito di fornire talune informazioni ed esprimere opinioni, limitandone quindi la libertà di espressione.”

    Ma se di censura si tratta allora come mai sono riuscito a vedere questo video (che ammetto di non aver visto prima di leggere questa discussione) scaricandolo liberamente, e non da siti “clandestini” ma dal sito di “Repubblica” ????? Che magari qualcuno, magari lo stesso Prodi, si sia incazzato vedendolo, è un altro paio di maniche, nessuno è obbligato, purtroppo, ad avere una buona dose di ironia e autoironia, però se a distanza di giorni ci ho messo meno di due minuti a trovarlo e vederlo, senza dovermi nascondere al buio nel granaio……beh!!!

    Al lupo…..al lupo……..!!!

  3. 3
    Infinite -

    Scusate se faccio riemergere questa discussione, ma aspettavo ancora di sentire il parere di chi parlava con convinzione di censura, soprattutto quello di Cesare….oh scusa, leggendo altri tuoi post non mi ero accorto che fossi TOTALMENTE impegnato a fare le prove da uccellaccio del malaugurio, l’avvoltoio di piazza che svolazza attorno al fato del governo Prodi….

    cmq… per chi non lo avesse ancora visto o per chi volesse rivederlo…

    http://multimedia.repubblica.it/home/431171

  4. 4
    Cesare -

    “Scusate se faccio riemergere questa discussione, ma aspettavo ancora di sentire il parere di chi parlava con convinzione di censura, soprattutto quello di Cesare….”

    Eccomi

    Il mio parere ??? : io ho riportato fatti e dichiarazioni ; infatti : sono alcuni deputati di sinistra che hanno scritto al Cda della Rai per far verificare se sia ravvisabile il reato di “villipendio alle istituzioni”, uscendo in tv e sui giornali……..non io.
    Personalmente credo che, nonostante quanto è stato dichiarato da alcuni esponenti della sinistra di voler fare, cioè censurare il video, ciò non è stato possibile, in quanto in questo caso l’avrebbero fatta troppo grossa…… cmq notiamo con il mio articolo è parallelo alle dichiarazioni televisive; non potevo sapere se le minacce sarebbero state messe in atto, ed infatti non ho detto nulla di certo, limitandomi a chiedere un parere.Gridare al lupo al lupo quando c’è una minaccia, non la vedo una cosa tanto negativa; io personalmente non grido al lupo al lupo a vuoto (non mi piace nemmeno questa espressione ma la uso per riprendere le parole simpatiche di infinite.

    “oh scusa, leggendo altri tuoi post non mi ero accorto che fossi TOTALMENTE impegnato a fare le prove da uccellaccio del malaugurio, l’avvoltoio di piazza che svolazza attorno al fato del governo Prodi….”

    Riportare fatti e avvisare su possibili conseguenze, non credo significhi fare l’uccello del malaugurio; io sono pronto a mettere in discussione anche Berlusconi (durante il suo governo l’avrei fatto se avessi conosciuto prima questo sito), ma ora al governo c’è Prodi e concentriamoci una buona volta su quello che fà lui, e le possibili conseguenze delle sue azioni……..

    Ricorda : Prevenire è meglio che curare !

  5. 5
    Infinite -

    Beh…è vero quel discorso della richiesta di “vilipendio delle istituzioni”, hai ragione, caro Cesare, però proprio a quello mi riferivo dicendo che purtroppo nessuno è obbligato ad avere il senso dell’umorismo. E voglio specificare anche una cosa, a me Prodi, con quella facciona da non stò mica a dir da che cosa, e con quel suo tono da pretino durante una confessione, non mi ispira eccessiva fiducia, certo non quanto non me ne ispiri invece il cavaliere, però avrei voluto vedere qualche altro uomo, andare adesso al governo, avrei voluto vedere Veltroni, per esempio. Dunque l’unico motivo per cui comunque adesso sostengo Prodi, dipende esclusivamente dal principio di scegliere tra i due, il male minore. Non è certo lui la ventata di novità, di innovazione che, secondo me, dovrebbe invece SEMPRE caratterizzare qualunque politica di sinistra. Ma la verità è che ormai, appunto come si è detto in altre discussioni, non esistono più politici da ammirare a prescindere della propria preferenza, o quantomeno sono rimasti ben in pochi. Ormai tutto si gioca sugli interessi, ormai gli interessi pubblici sono strumentalizzati in modo da farne una questione privata, e per quanto possa sembrare qualunquismo puro, affermare qualcosa del genere, purtroppo la realtà è questa, ormai. E infatti, a prescindere da chi vada al governo, il clichèt è sempre lo stesso, chi è al governo si dice soddisfatto dei risultati ottenuti, descrive come necessari tutti i sacrifici fatti dalle famiglie, mentre chi è all’opposizione grida allo scandalo indignato, ed è convinto che il governo di turno sia sul punto di cadere…..e questo significa che sono anni e anni che più nessun politico è in grado di acquisire rispetto e credibilità al di la della lotta di schieramenti, e dunque questo vuol anche dire che sono anni che in Italia, i governi che si sussueguono……fanno schifo proprio….uè!!!!!

  6. 6
    Anna73 -

    Non so se Cesare abbia fatto da uccello del malaugurio, solo ora leggo queste cose a distanza di mesi…intanto Prodi è caduto e si è rialzato nel giro di poche ore come se niente fosse successo. “Prodi alzati e cammina”…no, così sembra una resurrezione! “la notte dei morti viventi” o “a volte ritornano” questi si mi sembrano titoli appropriati. Tanto per rimanere nella satira 🙂

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili