Salta i links e vai al contenuto

Il regime del dittatore Prodi inizia dalle televisioni

Lettere scritte dall'autore  

Secondo il decreto legge del governo Prodi allegato alla finanziaria: “Radio televisioni e giornali saranno obbligati a dare spot e inserzioni gratis al governo, in cambio di contributi statali”. E’ ciò che risulta dall’articolo 27 del decreto legge fiscale parallelo alla finanziaria e dunque è una norma già in vigore. La norma, degna del regime cinese che tanto piace a Prodi dice che : gli organi di informazione che ricevono contributi statali diretti sono tenuti, su richiesta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a diffondere gratuitamente messaggi istituzionali, di utilita’ sociale o di pubblico interesse, in misura massima da determinare con apposito decreto del Presidente del Consiglio. È un provvedimento di straordinaria indecenza, persino per il governo Prodi, specialmente se si considera che in Italia sono moltissimi i media che ricevono contributi dallo Stato, dai quali spesso dipendono per sopravvivere( e per i quali quindi : no messaggi pubblicitari gratis  = no finanziamenti = bancarotta ). Fino a ieri solo la Rai era tenuta a trasmettere i messaggi del governo e ricordiamo come  ne avevano approfittato i governi D’Alema e Amato con gli spot di Nonno Libero. Oggi gran parte di giornali e televisioni dovranno diventare di regime.Tutti coloro che finora hanno criticato Berlusconi per aver utilizzato impropriamente la Mediaset  per poter apparire con i suoi spot in televisione, ora dovranno quanto meno ammettere che Prodi si prepara a non essere da meno,…..anzi : si preannuncia un assenza totale di emittenti televisive di destra, in quanto , tra quelle che ricevono i finanziamenti dallo Stato, saranno tutte costrette a mandare in onda ciò che decide Prodi e non si potrà dare più rilevanza alla propria libertà di opinione ( come oggi ad es. la Rai è tesa verso sinistra e la Mediaset verso destra ): sarebbe infatti un assurdo che un canale  trasmetta prima un messaggio del governo a favore di una legge , e subito dopo magari un programma che lo critica ……ricordiamo infatti che la legge definisce gli spot governativi , come di utilità sociale o di pubblico interesse, e quindi qualsiasi informazione divergente, essendo divergente da ciò che il governo ha affermato, potrebbe essere accusata di minare la sicrezza pubblica  ….un pò come sono state accusate da Prodi ,di minare la sicurezza pubblica ,i cortei e le manifestazioni che Forza Italia ha annunciato, sempre fatte dalla sinistra contro il governo Berlusconi, e che ora da Prodi non vengono considerate più come manifestazione di pensiero di una parte ( a mio parere rilevante ) della popolazione.

L'autore ha scritto 32 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Politica

2 commenti

  1. 1
    viva prodi -

    Ma che state a criticare Prodi?Cosa importa se la franzoni é nipote di prodi, Berlusconi é alleato della nipote di mussolini, quindi in quanto a nipoti non mi sembra che Prodi sia peggio di voi della cdl.Prodi ha preso in mano un governo dopo la disastrosa esperienza della cdl, che ha azzerato l’avanzo primario lasciato da prodi, ha portato il deficit/pil al 4,6%, ad una stagnazione economica mai vista, ad una divisione in due dell italia, ad una ridicolizzazione dell’italia in politica estera, con una politica di sottomissione agli usa.Prodi é riuscito a fare una bella finanziaria, tagliando il cuneo fiscale di 5 punti(e non di 1 come la cdl) riducendo le tasse per 500 milioni di euro( e non aumentadole, come affermavano i vostri amici della cdl), dando 5 milioni di contributi alle imprese, avendo il coraggio di fare le liberalizzazioni(che voi ”liberali” mai avete avuto il coraggio fi fare) programmando la riforma delle pensioni, della funzione pubblica, riforma dell’ editoria, etc.. Ora sta attuando un progetto per l’occupazione giovanile e femminile( che durante gli anni di berlusconi é stata la piu bassa nell’ Ue).Prodi é il miglior politico italiano dell’ attualitá, e poi é bene ricordare che ha presieduto per 5 anni il ”governo” europeo, e che é stato scelto per le sue capacitá e perché é rispettato all’ estero(berlusconi venne ridicolizzato, come nell’ episodio in cui il premier lussemburghese diede due ”schiaffi” sulla testa di berlusconi,ridicolo) e c’e da dire che mentre prodi é stato scelto alle primaria da piu di 4.000.000 di voti, berlusconi non é stato riconosciuto leader da nessuno, visto che Casini e Fini si sono candidati entrambi a premier sfidando lo stesso berlusconi.Quindi quando parlate di Prodi é bene che vi pulite la bocca, perché voi della cdl siete stati sotto tutti i punti di vista il peggior governo della storia della repubblica.Prodi governerá 5 anni visto che ha 348 deputati contro 281, e 163 senatori(157+Pallaró+Colombo+Ciampi+Pininfarina+Cossiga+Montalcini+Scalfaro) portandosi cosí a 164 contro 156, aveno cosí una maggioranza sicura. E inoltre L’Unione governa il 70% delle province,il 70% dei comuni e 17 regioni su 20, e ha Napolitano che come Presidente della Repubblica sicuramente li aiuterá, e 80-90% dei poteri economici italiani(imprese,giornali,radio,tv etc) e i sindacati, confindustria etc, quindi non cadrá.

    Viva Prodi

  2. 2
    giuseppe -

    prodi le ha solo aumentate le tasse, e comunque mi sa che “viva prodi”
    non si è fatto bene i calcoli: non è durato più di 2 anni, e tra
    province, regioni e comuni non è che la sinistra se la passi bene…
    La sinistra in italia è unita solo dall’antiberlusconismo e la cosa più
    schifosa è che controlla i media e le istituzioni, prima fda tutte la
    scuola, in modo da plagiare i giovani così che quando andranno poi a
    votare voteranno per la prodi e company

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili