Salta i links e vai al contenuto

Sarà destino?

Lettere scritte dall'autore  kri

Ho sempre pensato che la mia vita fosse manovrata dal destino…e infatti penso che sia proprio così…nulla è al caso…
Due giorni fa…sul mio cellulare ho trovato la chiamata di un numero che non mi era sconosciuto, ma che ricordavo, ma non riuscivo a ricondurlo alla persona perchè non l’avevo solo cancellato dalla rubrica ma anche dalla mia mente(ma solo in parte)…bè dopo quasi due anni si è rifatto risentire…si lui…il mio karmico…
L’ultima volta che mi aveva cercata…non gli avevo risposto…
Ricordo perfettamente quel giorno nei minimi dettagli era il 5ottobre del 2006..
La sera prima avevo deciso di partire per roma e alle dieci di sera ero andata a comprare il biglietto.. Non dormii tutta la notte ero partita alle 5.30 del mattino, primo viaggio in treno eurostar da sola in prima classe…avevo mal di stomaco per la nausea, l’emozione..che stavo facendo??arrivati verso le dieci alla fermata di bologna sentii la coincidenza per rimini e fui assalita da mille dubbi…era un caso che avevo sentito la coincidenza?dovevo scendere e andare da lui?continuare il viaggio e andar a roma dato che c’era un angelo ad aspettarmi e che in un mese o poco più mi aveva stravolto la vita? Bè ho proseguito il viaggio fino a roma, arrivata a roma ero molto felice, provammo tutto il pomeriggio a far l’amore ma..ci bastava star vicini e sentirci l’uno dentro l’altro..non provavo attrazione fisica,ma avevo bisogno di lui..stavo bene..e non mi mancava niente..
Ad un certo punto suonò il mio telefono era lui voleva vedermi e quella sera mi trovai ad un bivio:iniziare una nuova storia con questo ragazzo di roma oltretutto suo omonimo, andando contro a tutti i miei principi o continuare a soffrire per lui…bè rimasi sola in camera e davide mi mise la canzone “piccola stella senza cielo”….piansi in quella stanza, in quel letto che non mi apparteneva, ma che poi sarebbe diventato il letto delle mie gioie e delle mie sofferenze..dopo un po’..andai in cucina da davide, lui era seduto sulla sedia li pensieroso,con uno sguardo perso, sembrava così innocente,così puro, sincero ..come poteva lui così angelico potermi far del male?lui che mi aveva già dimostrato tanto e promesso il mondo, (piccolo particolare chiamarlo alle nove di sera e dirgli “ho voglia di vederti” e trovarlo dieci ore dopo a torino porta nuova senza valigia) ..mi guardava con gli occhi pieni di lacrime e mi parlava con un nodo alla gola..aveva paura della mia scelta e io lo abbracciai e non dissi nulla…andammo a letto e lui mi strinse fortissimo a sè e mi fece una marea di coccole e io mi sentii per la prima volta a casa e protetta ma sopratutto al sicuro e mi addormentai cullata dal suo calore …si, lui mi sembrava il prinicipe delle favole che trova la sua principessa e le cancella il passato, il dolore e le apre il cuore per farsi amare..si, perchè il sesso non era importante o forse speravo sarebbe arrivato con il tempo..a me bastava lui così com’ era..
Non posso rinnegare la favola che ho vissuto per quest’ anno e mezzo e purtroppo non riuscirò mai ad odiarlo, anche se è finita e non so il perchè o forse lo so ma non avendo la conferma da lui..ancora 4giorni fa mi ha chiamato a casa e mi ha detto che non sapeva perchè mi avesse chiamato ma aveva voglia di sentirmi..e poi questa frase che mi ha gelato il sangue:”ti sto facendo del male ma è a fin di bene, un giorno mi ringrazierai”.
Ormai tutta la nostra storia mi sembra solo un’illusione…come un vetro appannato dove cerchi di vedere fuori ma è difficile, devi sforzarti perchè è tutto sfuocato..mi chiedo dove è finito tutto il sentimento la nostra attrazione-trasporto-complicità mentale??perchè di fisico c’era ben poco e noi ci ostinavamo a far qualcosa che non potevamo fare….forse saremmo dovuti rimanere “amici particolari”…forse il nostro doveva rimanere un amore platonico…

L’ho sempre detto, che anche se l’ho vissuto solo in vacanza quei pochi giorni e un’altra volta a milano tra di noi non so cosa ci sia…non è solo attrazione fisica…qualcosa di inspiegabile di forte come un vortice che non mi fa capir più nulla e mi porta via con sè..è sempre rimasto nei miei pensieri, e finora è primo in classifica (in quel senso…)…lui mi ha sempre cercata…
Non sentivamo le nostre voci per telefono da quasi due anni e non ci vediamo dal marzo del 2006…caspita quanto tempo…lui era imbarazzato al telefono, aveva paura che non volessi sentirlo..io..ascoltavo quello che mi diceva…mi ha detto che è stato in tailandia e ha viaggiato tanto e che non aveva il mio numero se no avrebbe continuato a cercarmi anche se io non volevo e che ci era rimasto male quando fabi gli aveva detto che mi ero fidanzata con un ragazzo di roma e sopratutto che gli avesse detto esplicitamente che finalmente ero felice e di non romper i cogl… Perchè stavo bene…
Mi ha detto che mi ha sempre pensata..e non sa spiegarselo neanche lui il perchè…e che tutti giorni per andare al suo nuovo lavoro passa davanti al mio hotel e spera di vedermi li e che il pensiero lo riporta a quel famoso pomeriggio di cui ha un ricordo nitido come se fosse stato ieri…e che ha tanta voglia di vedermi… E gli sembra che il tempo non sia mai passato…e così ha deciso di sentirmi… E dentro di lui sapeva che era finita con il romano ed io stavo zitta o ridevo cercando di non credere a quelle parole che già una volta mi avevano fatto soffrire..lui una notte mi disse: “anche se fra 10 anni saremmo sposati..noi ci ricontreremo e sarà come sempre tra di noi”.

Non importa quanto tempo abbiamo passato insieme, conta quello che si è provato quando si è stati insieme…
Io non so perchè vi siete fatti sentire tutti e due, uno martedì e l’altro giovedì…ma vi chiedo di lasciarmi in pace se volete infliggermi ancora dolore…
In un modo o nell’altro cari “miei davide” fate parte di me e non potrò mai cancellare quello che c’è stato…
…Tornerete sempre dalla vostra kri…

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sarà destino?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Isis -

    Cero che la vita è strana davvero…uno intenso e “carnale” l altro dolce ed empatico…ma nessuno dei due a quanto sembra giusto per te… ma entrambi nel tuo cuore e nella tua mente…

  2. 2
    Mark -

    Kri,

    non ti conosco, non ti ho mai vista, ma ti dico solo una cosa: mi hai fatto piangere, sentire emozioni che nessuno mi ha mai fatto sentire in una lettera….ti auguro il meglio del meglio nella tua vita, sei speciale, di sicuro…

    Un caro saluto….

  3. 3
    ondanomala -

    Kri che dire…sono senza parole e un pò (benevolmente) ti invidio…quante emozioni in quel nome Davide. se si fondessere in un unico uomo…perfetto…la sensualità e l’empatia…peccato…ma tu hai vissuto con entrambi emozioni fantastiche e complete non ti resta che assaporare il passato per godere del futuro…ci sarà un terzo davide da qualche parte, la fusione dei primi due….te lo auguro di cuore

  4. 4
    kri -

    grazie mark delle tue parole…è quello che sento…forse son troppo profonda per questa società..

  5. 5
    Ant062 -

    Kri, la tua lettera mi ha davvero emozionato.
    Questa frase
    “anche se fra 10 anni saremmo sposati..noi ci ricontreremo e sarà come sempre tra di noi”
    mi ha ricordato quella che ci eravamo detti io e la mi ex
    “ci stavamo cercando da quando siamo nati e ci siamo trovati.
    E ci ritroveremo anche dopo la morte”.

    Ti auguro di cuore di trovare quello che cerchi.

  6. 6
    Mark -

    Kri,

    a volte anch’io penso di non essere parte dell’ambiente dove vivo, nè meglio, nè peggio, solo avulso, al di fuori…forse…credo che non la pensiamo così diversamente l’un dall’altro….

    A presto

  7. 7
    kri -

    anto62 ho letto la tua storia..tu capisci perfettamente la mia situazione..perchè il destino deve essere cosi crudele..perchè ogni attimo di felicità dobbiamo pagarlo a caro prezzo per anni???!!!!!!

  8. 8
    Ant062 -

    Non lo so, Kri.
    Forse perchè QUEGLI attimi di felicità non hanno prezzo.
    Hai perfettamente ragione: il tempo non conta, conta solo quello che provi.
    Ed era talmente forte quello che provavo che in certi momenti, abbracciato a lei, ho pianto.

  9. 9
    anonimo -

    Salve a tutti,

    Io anche mi trovo nella stessa situazione, ma non so se gli devo fare gli auguri o no però io ci voglio riprovare mentre lei è già fidanzata. Volevo chiedervi di darmi un consiglio perchè non so come comportarmi.

    Cordiali saluti

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili