Salta i links e vai al contenuto

Ritorno di fiamma (2)

Ciao sono un ragazzo di 20 anni circa… Un paio di anni fa mi piaceva molto una ragazza più piccola di me, non gliel’ho mai detto ma penso che lei si era accorta di questo mio sentimento… Nel periodo che provavo a conoscerla meglio però ha incominciato a conoscere un mio amico e praticamente si sono messi insieme… Io sono stato molto male ed ho deciso di non sentirla più nemmeno amichevolmente nonostante sia del mio stesso paese e quindi la vedo spesso… Il problema è un altro… Pochi mesi fa si sono lasciati e questa cosa non mi ha rimasto indifferente… Poi a completare le cose ci si è messo il fatto di esserci uscito insieme ( non da solo) e di essere stato molto bene, praticamente ho riscoperto le cose che mi piacevano e che ho fatto di tutto per dimenticarle : ( ( Ora la sento piuttosto spesso e questo non sta facendo altro che accrescere, nuovamente, il mio interesse verso di lei… Questo x me non è un bene perché so che è una cosa impossibile perché ci sono troppe differenze : fisiche, culturali, lei bella io non un granché ed ho paura di starci male di nuovo se non di più rispetto a quando si è fidanzata con un mio amico… Come devo comportarmi per evitare ciò???

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Rossella -

    Io penso che la vita sentimentale non andrebbe affrontata in maniera frettolosa e approssimativa. Ti dico subito, e non perché mi reputi una bigotta, ma perché probabilmente, e di questo ne sono fiera, ho il coraggio di mettere insieme cuore, cervello e sensibilità. In una parola sono una persona libera. Il ragazzo che ha messo la ciliegina sulla torta (e quello per me è un punto di non ritorno… non si scappa proprio perché sono sensazioni difficili da spiegare e non per il motivo che molti credono perché mi considero abbastanza aperta da questo punto di vista. Si parla proprio del caso specifico e di una realtà che mi costerna e m’imbarazza. Mi potrebbe addolorare, ma non sono una persona di famiglia e neanche mi posso caricare sulle spalle tutti i problemi del mondo. Io ne ho abbastanza e m’impegno per risolverli.)non mi aveva colpito proprio perché si trovava inserito in una trama di relazioni governate solo dall’astuzia e io m’impaurisco quando mi trovo in queste situazioni… se nella vita t’interessa il cuore misura bene i tuoi passi perché l’uomo, a prescindere da tutto il resto, ti mette sempre un po’ in soggezione. Questo è il consiglio che mi sento di darti da donna.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili