Salta i links e vai al contenuto

Riscaldamento globale, vero allarme o un’altra bufala?

Lettere scritte dall'autore  Yoel
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 34 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

79 commenti

Pagine: 1 5 6 7 8

  1. 61
    gello -

    Dimenticavo di dirti che non hai capito il perchè ho detto che lo Scimpanzè ha il 99% di geni in comuna a noi. Tu mi hai risposto dicendo che non puo’ accoppiarsi con noi, ma non hai capito il senso del concetto che esprimevo. Intendevo dire che non bisogna farsi ingannare dalla PERCENTUALE di geni in comune; difatti si sarebbe portati a credere che siccome tra i Cinesi e noi cè piu’ del 99% di somiglianza genetica, allora siamo uguali; Invece siamo diversi, cosi’ come siamo diversi dallo SCIMPANZE’ che eppure ha il 99% di geni in comune e estremamente diversi dal maiale che pure ha il 60 % di geni in comune.

  2. 62
    gello -

    Ma io non ho mai negato che le varie razze umane appartengono alla stessa specie, HOMO SAPIENS SAPIENS. La prova che apparteniamo alla stessa specie, come giustamente dici, è che non nasce un ibrido da un incrocio fra varie razze.Perchè, tu credevi che negassi che le razze umane appartengano alla stessa specie?

  3. 63
    gello -

    in america non cè una cultura aperta alle varie razze come pensi tu e i neri, hispanici ( spagnoli, messicani, portoricani), si prendono quasi sempre fra loro. difatti vedrai che i caucasici puri o quasi ( almeno al 90%) sono la stragrande maggioranza della popolazione e la percentuale di puri è diminuita pochissimo in diverse centinaia di anni. non è stata quindi la mescolanza a causare il progresso, difatti il progresso lo hanno fatto le menti dei bianchi negli usa. tutte le scoperte le hanno fatte loro ( caucasici) e piu’ recentemente gli asiatici. perchè i neri scoprono meno degli asiatici, benchè entrambi siano minoranze discriminate? la verità è che ci sono differenze intellettive fra i vari popoli. infatti anche fra i gatti ( che pure sono della stessa specie) esistono sottospecie piu’ o meno intelligenti(ad esempio il certosino è il piu’ intelligente). in ogni specie ( cani, maiali, pesci, cavalli) ci sono sottospecie piu’ o meno intelligenti, piu’ o meno veloci, piu’ o meno forti, piu’ o meno socevoli, piu’ o meno aggressivi…
    ADDIRITTURA gli orientali in america hanno una maniera di guidare diversa, piu’ prudente e pusillanime, perchè sono molto piu’ PAUROSI E TIMIDI delle altre razze.

  4. 64
    Irina -

    Gello,

    se anche alcuni tuoi affermazioni potrebbero sembrare idiote ( riguarda le donne) devo ammettere che i tuoi raggionamenti apportati in questa tema non e altro che condivisibili se anche sono un’po …. cmq.penso uguale anche io.

  5. 65
    gello -

    Irina, su cosa sei daccordo? Su quello che dico sul clima o sulle razze? Mi fà piacere che sei daccordo. Ho detto grandi verità, dico sempre il vero.Le poche volte che non sono SICURO DI UNA COSA LO DICO e comunque in tali casi faccio congetture molto intelligenti e sofisticate. E comunque anche cio’ che ho detto sulle donne non è sbagliato, a cosa ti riferisci? Io ho detto che in media le donne sono piu’ irrazionali degli uomini, non ho detto che sono tutte irrazionali. anche fra gli uomini la percentuale di irrazionali è elevata.

    ALBERT, ho letto che la corrente del golfo potrebbe arrestarsi e quindi innescarsi una DIMINUZIONE delle temperature che supererebbe, in EUROPA settentrionale , di gran lunga l’aumento dovuto al riscaldamento su scala MONDIALE. Sembra che un interruzione del golfo faccia diminuire anche di 8 gradi su alcune aree la media annua , il che significherebbe in 10 anni una diminuzione di ben 7,5 gradi , ipotizzando che in tale periodo si verifichi un riscaldamento globale di mezzo grado.Pare che anche nel passato si siano verificate interruzioni della corrente del golfo e che i conseguenti CROLLI di temperatura si siano sempre verificati tra i 5 e i10 anni, cioè molto VELOCEMENTE!!!

  6. 66
    gello -

    Irina, a giudicare dal nome e dalla tua scrittura sei straniera. Da che paese vieni? Quanti anni hai? Io sono di Carrara ( TOSCANA) e ho 25 anni.

  7. 67
    Irina -

    Gello,

    sono d’accordo con cio che hai detto sul’clima e anche sulle razze. Riguarda le razze le stesse cose dicevo anche io nel’altra tema ( sempre su questo sito) dove mi hanno dato ” razzista” e mi stavano quasi per lapidare 🙂

    Sono russa e sono un’po piu grande di te come l’eta 🙂 Vivo piu al nord rispetto te.

    Ho capito che hai detto delle donne usando ” in media” ma cmq se mi permetti non sono d’accordo, questo “mediamente” non ha una cifra concreta quindi su che cosa è basata? Sulla tua esperienza personale?

    Le donne sono diverse dagli uomini, sono piu razionali in alcuni cose e meno nelle altre. Credimi nella mia vita ne ho conosciute pocchissime donne veramente irrazionali tanto vero che sarebbe giusto di definirle idiote. E poi la vita è lunga, scometto qualsiasi cosa che nel’giro di anni cambierai ancora il tuo opinione.

  8. 68
    gello -

    Mi baso sull’esperienza personale, sull’intuito( non ho mai sbagliato, veramente) e su degli studi di scienziati. In media sono piu’ irrazionali di pensiero, cio’ non toglie comunque che siano piu’ determinate, ma la determinazione nel raggiungere obbiettivi è un lato del carattere, ma non razionalità di ragionamento, capisci. Molti confondono i 2 concetti. Le donne all’università hanno voti piu’ alti perchè, essendo meno agitate di carattere, si distolgono meno dalli studi e perseguono con determinazione i propri obbiettivi.

  9. 69
    albert -

    Gello, e chi stabilisce chi è nero?
    Un nero americano spesso è molto meno scuro di un africano, un tunisino è scuro come molti siciliani, ma lo è meno di un congolese.

    Se i neri (che sono il 10% della popolazione USA) non hanno ottenuto gli stessi risultati dei bianchi, è anche perchè hanno in maggioranza livelli di vita, reddito, possibilità, decisamente inferiori ai bianchi, e fino a 40 anni fa manco potevano frequentare le scuole dei bianchi.

    Anche gli ispanici allora, non hanno fatto granchè in America, eppure sono bianchi.
    Ci sono mille motivi per i quali un gruppo etnico ottiene più o meno risultati, ma le caratteristiche somatiche del gruppo etnico c’entrano ben poco.

    Dove poi si vede la tua ignoranza è quando affermi che ci sono differenze somatiche (peso, altezza, ecc.) e credi dipendano sempre da fattori genetici!

    Falso!

    Si è visto ad esempio che la statura umana è in gran parte influenzata dall’alimentazione. I sardi, che erano la popolazione italiana più piccola di statura, in media, negli ultimi anni sono cresciuti moltissimo, i più giovani sono alti anche 10 cm. in più in media, rispetto ai genitori.
    E lo stesso vale per popolazioni orientali “piccole” come cinesi e giapponesi, che cambiando alimentazione crescono.

    Ma la cosa più importante è che anche l’intelligenza è influenzata anche da fattori economici e ambientali. Se un gruppo etnico vive (come i neri) in condizioni ambientali disagiate, avrà meno possibilità di dare ai figli istruzione, alimentazione adeguata, ecc.
    Infatti i neri americani, dagli anni ’60, quando vivevano segregati, a oggi, hanno fatto parecchi progressi (anche se sono ancora discriminati).900

    Colin Powell è nero, ed è diventato capo di stato maggiore e capo delle forze armate, il suo livello intellettivo è decisamente superiore alla media.
    Condoleeza Rice ha un livello culturale e un’intelligenza decisamente superiore a quella di molti bianchi, anche uomini.

  10. 70
    gello -

    certo albert, ma a parità di alimentazione esistono popoli piu’ alti o bassi( i cinesi americani sono piu’ bassi dei caucasici americani, hanno fatto le medie dei cinesi piu’ agiati economicamente!!! noi italiani oramai mangiamo bene, esattamente come i popoli del nord europa, ma la statura media italiana è 3 o 4 cm minore di quella tedesca, inglese, olandese. lo vedi a occhio, ma parlano chiaro le innumerevoli statistiche. poi che discorso è che un tunisino puo’m essere piu’ chiaro di un italiano? almeno nell’80% dei casi( una buona maggioranza quindi) se confronti un italiano con un tunisino, quest’ultimo è piu’ scuro, non puoi negarlo. quindi le eccezioni ci sono sempre, ma diventano sempre meno numerose mano a mano che aumente la differenza di colore da un popolo all’altro. ad esempio, se confrontiamo italiani e senegalesi, solo in un confronto su mille( anche molto meno) si avra’ che un italiano è piu’ scuro di un senegalese.
    devi capire meglio il concetto di media, eppure è facilissimo da capirlo, è molto intuitivo. coltuo ragionamento, che ha dimenticato stranamente il semplicissimo e intuitivo concetto di medio, allora non è vero che l’uomo è piu’ alto della donna. quindi si giunge a un paradosso incredibile. vedi l’errore? ho aperto un forum su questo sito, circa questo gravissimo errore che rifiuta il concetto di media. difatti con tale sbagliatissimo ragionamento si crede che, siccome talvolta una donna puo’ essere piu’ alta di un uomo, allora sono uguali uomini e donne!!!!!!non è vero albert, l’uomo è piu’ alto di una donna e col tuo ragionamento si nega anche questa cosa certa e evidente.

Pagine: 1 5 6 7 8

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili