Salta i links e vai al contenuto

Rimpianti?

Lettere scritte dall'autore  salvo ruotolo

Rimpianto, s. m.: «Pensiero nostalgico e doloroso, o suggerito da un senso di rammarico e d’insoddisfazione, rivolto a persone o vicende irrimediabilmente scomparse o passate» (Devoto – Oli, Vocabolario della lingua italiana, voce omonima, 2014).
Lo Zingarelli, così definisce il sostantivo rimpianto: «Ricordo dolente o nostalgico di qualcuno o qualcosa che si è perduto» (Nicola Zingarelli, Vocabolario della lingua italiana, voce omonima, 2021).

Rivolto a persone scomparse o passate. Questa frase si potrebbe tradurre – e così mi pare correntemente accada – con: «Ciò che avrebbe potuto essere, ma non è stato». Il riferimento, nella definizione di rimpianto, all’aggettivo nostalgico, credo possa svolgersi così: «Purtroppo, non è stato ciò che avrebbe potuto essere, e che sarebbe stato bello fosse stato».

Probabilmente, anche il solo fatto che «non sia stato, ciò che invece avrebbe potuto essere» fa un po’ mitizzare ciò che «non è stato». Fa pensare, in altre parole, sarebbe stato assai più bello-interessante-affascinante «ciò che non è stato», anziché quello che abbiamo adesso, qui, ora.

Sono in molti ad avere dei rimpianti: di tipo sentimental-affettivo, lavorativo, etc.
Volendo restare al primo tipo, vorrei sommessamente dire di provare invidia per colei (o colui) che riesce ad «intraprendere un viaggio» con altri, nonostante quest’ultima (o quest’ultimo) abbia apertamente dichiarato aver rimpianti.
Son degni della massima lode, io credo. Chapeau!

L'autore ha scritto 13 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Rimpianti?

Lettere correlate a:

Rimpianti?

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili