Salta i links e vai al contenuto

Riflessioni sull’amore (2)

Lettere scritte dall'autore  

Cari ragazzi, volevo esprimere un concetto che molti ancora non hanno capito (io stesso ho impiegato almeno due decenni a comprenderlo) e che, nella sua semplicità, è causa di tanto dolore..
L’amore, inteso come sentimento “farfallonicus stomachevolus”, non è eterno, anzi tutt’altro.
Chi pensa il contrario è destinato a soffrire.
La fase più bella dell’innamoramento dura uno, due, tre anni? Poi, quando cadono le fette di salame dagli occhi e si vede realmente chi si ha di fronte, i casi sono due: o è andata bene o è andata male.
Ormai sono decine gli articoli letti qui coi titoli più svariati ma tutti uguali: “Mi ha lasciato dopo 4 anni”… , “dopo 10 anni mi ha detto che non mi amava più”.. , “è scappato col coccodrillo del vicino : ) ” ecc..
Bisogna capire che così è la vita, essa non è statica ma in continuo movimento, sia dal punto di vista materiale che sentimentale. La staticità è morte, il movimento è vita e non potrebbe essere che così, nel bene e nel male.
L’amore è sofferenza, paura ma è lì che si vive realmente; chi non ha mai amato, chi non ha mai sofferto per amore, chi non è mai stato geloso od in ansia, non ha mai vissuto!
Purtroppo poi si sta male ma quel male che si prova dentro è fatto della stessa energia che prima ci faceva volare, non sono le due facce della medaglia, è la stessa faccia! La faccia opposta è il “non amore”.
Io stesso, che scrivo, ho preso grandi legnate dalla vita, compresa separazione.. , figli.. , moglie trasformata in aguzzina ecc… , però sono ancora in piedi e vado avanti, mi sono r’innamorato e mi sono riperduto l’amore.
AMATE più che potete e non sentitevi morire quando la favola terminerà; non dite “non voglio più innamorarmi”; vivete sereni (la famiglia del Mulino Bianco esiste solo in tv) , non guardate la formica troppo da vicino altrimenti vi sembrerà gigantesca, guardatela da lontano, date spazio a tutto il resto che vi circonda e ringraziatela perché grazie a lei/lui avete compreso cosa significa realmente vivere e non sopravvivere.
Vi ha lasciato? Non vi ama più? Ma voi esistevate anche prima di innamorarvi di questa persona e continuerete ad esistere, ad innamorarvi. Non lasciate che la nostra peggior nemica che tutti ci portiamo dentro e cioè la mente, col suo chiacchericcio inarrestabile e continuo ci rovini l’esistenza, torniamo ad essere i padroni di casa perché noi SIAMO AMORE, non mente; la mente usatela solo per le cose pratiche che servono nella vita di tutti i giorni e vedrete che inizierete da subito a stare un pochino meglio.
Non ne vale la pena? ; )

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Caracolito_ -

    Ormai va di moda questo tipo di discorso del “tutto cambia”,fatto di luoghi comuni e tanta superficialità,e che ahimè vedo e leggo in Rete anche da professionisti.
    Certo,l’amore inteso come passione estrema e sessualità frequente non è eterno,ma può essere eterno l’amore fatto di rispetto,empatia,condivisione,maturità,affetto e sostegno reciproco.Senza tradimenti o abbandoni,un Amore vero,completo e maturo.E lo si può vivere a 30 anni come a 60,destinato a perdurare tutta la vita.
    Chi nega questo è ancora qualche passo indietro.

  2. 2
    nick_mi -

    @Caracolito: Sicuramente quello che scrivi è ciò che tutti noi speriamo ci possa capitare, ovvero questa bella trasformazione dei sentimenti passionali ed impulsivi in qualcosa di più profondo e radicato; il mio augurio è che tu stia vivendo o possa vivere questa situazione.
    Non ho scritto “luoghi comuni” ma solo ciò che accade realmente al giorno d’oggi e, guarda bene, anche tu o la tua compagna, non ne siete esenti, nonostante le belle parole.
    La superficialità, quella vera, sta proprio nelle persone che rinnegano la realtà dei fatti.
    L’amore arriva quando meno te lo aspetti e prima di farlo non controlla se l’anima che deve “rapire” sia sposata/fidanzata o meno.. e non lo fa nemmeno quando se ne và.
    Ti puoi sforzare, puoi avere tutta la fede, forza di volontà o affetto che vuoi ma con lui vince sempre, sia che sposti la sua forza verso altre persone, sia che svanisca.

  3. 3
    Fabrizio -

    Completamente d’accordo con caracolito. Ha detto una frase sacrosanta, che oggi va di moda il discorso del “tutto cambia”. Ce l’hanno messo in testa e noi come al solito visto che siamo animali da branco (pecore) ci beviamo tutto. E siccome qualcuno qualche anno fa avrà formulato questa famosa frase del “tutto cambia”, l’abbiamo presa a pretesto anche per le questioni d’amore.
    Muoversi caro nick, non significa necessariamente cambiare e il cambiamento non è necessariamente una cosa giusta. Esistono i cambiamenti giusti e quelli sbagliati. Basta guardare quanti cambiamenti ci sono stati negli ultimi 60 anni, quasi nessuno giusto.
    Vivere per una vita con la stessa persona non è segno di staticità, così come fare lo stesso lavoro per una vita intera. Cosa dovrebbero dire quelli che si sono tramandati per anni la cultura di essere panettieri o la coca cola che esiste da sempre ed è sempre la stessa (hanno provato a cambiarle il gusto ma non piaceva a nessuno).
    E’ statico il Palio di Siena che dal Medio Evo è sempre quello ? Cosi come statiche le culture altoatesine, legate alle tradizioni (parlano ancora il ladino) ?
    Quando cadone le fette di salame come scrivi tu e si vede realmente chi è la persona che hai di fronte vuol dire che non hai amato davvero quella persona, ma solo quella che volevi che fosse. L’Amore è un’altra cosa. L’Amore vero ci fa accettare la persona per quella che è con i suoi pregi e i suoi difetti. Non confondiamo l’Amare una persona con l’innamorasi dell’Amore. Sono due cose differenti. Chi Ama vuol bene e chi vuol bene non cambia. Altrimenti è tutta finzione.
    Ciao

  4. 4
    sarah -

    io credo che ci siano persone che possano amare tutta la vita e se smettono è solo perchè sono state ferite,lo so perchè sono consapevole di quanto io abbia amato e sopportato quindi io credo che il tuo discorso sia soltanto un tuo punto di vista,credo che molte coppie siano sbagliate dall’inizio e che molti scambino l’amore per la semplice infatuazione,dovremmo ritrovare i valori e la forza di lottare, in questo modo secondo me si può stare insieme tutta la vita,troppe persone pensano all’emozione del momento,buttano addossa al partner problemi e frustazioni spesso inutili e invece di trovare conforto diventano nemici e poi estranei.Non credo che l’amore è a tempo determinato,è un concetto troppo superficiale a mio parere.

  5. 5
    Caracolito_ -

    @nick_mi scrive: “Ti puoi sforzare, puoi avere tutta la fede, forza di volontà o affetto che vuoi ma con lui vince sempre, sia che sposti la sua forza verso altre persone, sia che svanisca.”

    Assolutamente in disaccordo con questa frase: come ho scritto mille volte altrove,non siamo bestie in presa agli istinti ma esseri pensanti (si presume): l’uomo non ama solo con il cuore o con il plesso pudendo,ma anche e soprattutto con la mente; è questo che ci distingue dai cani e dalle giraffe.E la mia mente mi indirizza verso scelte che apprezzo,ed altre che evito a priori.E bada bene,non ho più 30 anni da un pezzo,quindi non dirmi che per esempio a 70 anni mi potrei innamorare della mia vicina di casa o di chicchessia,se IO decido che quella persona non è da prendere in considerazione perchè AMO come dico io la mia donna.Ed amare,per me,significa ciò che ho scritto prima.
    Io AMO la mia donna,non amo “le donne”.

    In perfetto accordo con @Fabrizio invece,chiara ed esauriente disamina.

  6. 6
    nick_mi -

    @Fabrizio:
    Qui non ci siamo capiti.
    Il mio non è un incitamento al cambiamento, è semplicemente un incitamento alla voglia di andare avanti lo stesso, nonostante tutto, farsene una ragione e far tesoro dei bei momenti passati senza troppi rimpianti e dolori.

  7. 7
    Kid -

    Sarah

    Da diverse bocche, negli anni , ho sentito più volte “voglio stare con te per sempre”, in pratica “Puf”!
    Ma ormai sò che , inconsciamente , vuol dire “In questo momento voglio stare con te per sempre” e che “domani”potrebbero venire altri momenti .
    La stessa differenza che corre fra teoria e pratica .

  8. 8
    Carlo -

    Già, tu non inciti al cambiamento. Dici chiaro e tondo che il cambiamento naturale, è automatico, è inarrestabile, è insito nell’animo umano. Che ci si può solo abbandonare. Mi trovi perfettamente d’accordo. La tua brillante pensata, è tipica di una discreta percentuale di animi umani: i porci, gli immaturi, gli egoisti e gli indefinibili (forse i peggiori) che, prima si atteggiano da stolker tanto si credono “innamorati” (“innamorate”, nel mio caso), e, poi, ammettono, con candore, di essersi sbagliate. Peccato che ci siano sfigati che sfuggono a quella che spacci per regola generale. Eccezioni che non possono non soffrire e che guardano al futuro con una diffidenza che, alla lunga, uccide spontaneita’ e voglia di ridere.
    Karlo.

  9. 9
    Phil95 -

    Appunto, le farfalle prima o poi finiscono….e dopo….è come se nulla ci sia stato; è una concezione sbagliata dell’amore….l’Amore non è un momento e PUFF….l’Amore si costruisce col tempo e con l’accettazione che col tempo i sentimenti cambiano.

    C’è chi mi ha detto (anche qui) che così non è, che forse ancora non ho provato quelle “meravigliose farfalle” nello stomaco….ok, io comunque rimango della mia idea.

  10. 10
    Andrea -

    Sottoscrivo in pieno l’intervento di Fabrizio. Bisogna fare un distinguo tra amore e innamoramento. L’innamoramento passa, l’amore, se c’è, viene durante e dopo ed è qualcosa di molto raro. Io penso che sia un sentimento presente in maniera innata in alcune persone.
    Tutti sono in grado di amare? Forse si, ma dipende chi. I figli. Penso che tante madri e padri amino i loro figli sopra ogni altra cosa. ALcuni nemmeno quelli.
    Ben diverso è vedere lo stesso sentimento nei confronti della propria compagna/o.
    Ci sono moltissime coppie che non saranno mai in grado di amarsi veramente.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili