Salta i links e vai al contenuto

Relazione con donna sposata

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti ho 48 sono single, lei 44, e per 40 giorni ho avuto una relazione intensa con una donna sposata con una figlia di 6 anni. Premetto che con questa ragazza da ragazzini abbiamo avuto un flirt innocente, e ci siamo rivisti dopo 25 anni ci siamo riparlati fino che lei a fatto di tutto per vederci e poi siamo finiti a letto, fino che decide di dire tutto al marito perché lui si é sempre comportato bene e non se lo merita, e decide ieri l’altro di dirmi che vuole salvare la sua famiglia perché lo deve alla figlia. Al telefono la sento che singhiozza e sta male non si come comportarmi gli ho detto che il suo matrimonio é finito ma duce che ci deve provare, aiutatemi consiglia temi come devo comportarmi, mi manca tanto. Risponde temi seriamente non cavolate grazie ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Dingus -

    Non ti deve mancare. Ti sei fatto le tue trombate colossali e ora stop. Dimmi un po’ cosa cerchi in una traditrice? la felicità forse? …
    Ma vedi di calarti un po’ nei panni della figlia:
    Come ti saresti sentito se tua madre avesse lasciato tuo padre quando eri ancora molto giovane?
    Basta egoismo. Fatti due seghe ed è tutto finito.
    Cercatene una libera, svegliati che hai quarantotto anni.

  2. 2
    Bohemien82 -

    Ti dico subito che per me sei un ometto di nulla mischiato col niente. Sei andato a rovinare la stabilità di una famiglia, oltretutto con una bimba ancora piccola ed evita di dirmi che tra voi c’è passione attrazione e affetto. Per quanto mi riguarda provare a portarsi a letto una donna sposata è un’umiliazione se fallisci e un luogo comune se hai successo. Siete quindi quanto di più banale ci sia oggi in ambito di relazioni. Detto questo, ascolta a me, ma secondo te una che tradisce il marito e poi glielo dice perché razionalmente sa che è un brav’uomo e non vuole rovinare il matrimonio, matrimonio che di fatto ha già rovinato, che valore ha come donna? Chi ti dice che un domani non farà la stessa cosa con te? Questa si è tolta un grillo, e ora vuol tornare a fare la brava mogliettina. Con tutta probabilità il marito la perdonerà quando invece dovrebbe tirarle un calcio in culo e spedirla da te. Siete fatti l’uno per l’altra.

  3. 3
    Malcolm -

    Situazione simile.
    Hai ragione te, il matrimonio è finito ma tanto non lo lascerà. Lasciala tu e salvati.

  4. 4
    Cucador -

    Quante complicazioni. Io in questo periodo sto andando a letto con una sposata con due figli piccoli, ma mica mi innamoro! Basta godere ed essere discreti, no?

  5. 5
    Gabriele -

    Definirsi “ragazzi” alla veneranda età di 48 e 44 anni mi sembra quanto meno comico. Detto da un uomo giovane di 26 anni. Detto ciò, per il resto l’unica cosa da fare è cercare di salvare il matrimonio, forse non ha mai provato, e la vostra storia di letto le è servita a prendere una decisione sul da farsi. Lei ama ancora il marito, altrimenti non avrebbe battuto ciglio, anche se c’è una bimba di mezzo. Lasciala in pace.

  6. 6
    il merdaiolo galantuomo -

    La verità è che non le piaci abbastanza.
    Sei andato bene come tuffo nel passato e scopata occasionale.
    A quasi cinquant’anni potevi arrivarci prima, ma se t’impegni sei ancora in tempo per sgamarti un po’.

  7. 7
    Yog -

    Vabbè, sommando le due età non fanno manco #quota100. Perciò hanno tempo.

  8. 8
    Esther -

    Clabr, ti sembra una cosa giusta e logica e che tu avresti voluto per tua madre? Le persone non sono oggetti sessuali da usare e poi da buttare via. E’ una madre, e attraverso di lei rispetti anche la tua di madre.

  9. 9
    Bohemien82 -

    Io condanno lui perché ci ha provato, ma guarda Esther che non penso che la mammina l’abbia drogata. Per cui la merdosa è anche lei che, sposata e con bimbetta, ha accettato l’invito. La prerogativa del si e del no è solo femminile…

  10. 10
    Maldamore -

    Torna col marito perchè lui non si merita il suo comportamento e per la figlia di 6 anni.
    Lo fa per senso del dovere, ma la testa
    …è altrove.
    Se si tratta solo di una sbandata ritroverà il suo equilibrio, altrimenti si aggiungerà
    alle tante persone infelici presenti in famiglia col corpo, ma non con la testa.
    Poi c’è il fatto di averlo detto al marito,
    tanti diranno che è stata onesta ecc, ma
    questa sincerità a chi ha fatto più male…
    al marito! è una ferita che si porterà dietro.
    Forse era meglio chiudere la storia , ma realmente e definitivamente e non dire
    niente, per qualcuno scelta ipocrita,
    ma avrebbe evitato di ferire il marito
    e tenersi un pò di senso di colpa, che poi passa…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili