Salta i links e vai al contenuto

Rammarico, dispiacere… ma anche rabbia

Sono un ex abbonato Telecom quando ancora si chiamava Sip. Sono uscito dalla Telecom perchè disgustato per la vostra ingordigia nei confronti di coloro che hanno ingrassato i vostri vitelli (sempre più numerosi) sempre più ingordi. Ingordigia sfruttata da un monopolio che neanche in Sudamerica era riscontrabile. Poi sono passato ad un altro gestore, ma grazie al monopolio che indicavo prima, ero costretto a pagarvi il canone; cioè pagare a Telecom un canone senza fare una telefonata o una connessione ad Internet con Telecom ma con l’altro gestore da me scelto. La cosa mi riempiva di indignazione, ma tant’è ho dovuto adeguarmi! Una volta che credo nel nostro Paese si sia fatta giustizia per aver tolto il canone a Telecom, mi telefonate facendomi una offerta che ritenevo impossibile, poichè veniva da voi. Ho deciso di fidarmi, ho aderito alla proposta di tornare a Telecom, avendo assicurato che nell’offerta era incluso tutto, compreso il canone, invece dopo due giorni scopro che era escluso dal canone, ho detto in me stesso: “che farabutti”. Ho recesso quella specie di contratto (un paio di fotocopie con nulla sopra e quel nulla incomprensibile) e vi grido, proprio a causa di questi vostri metodi, in cui non vi rendete conto che è l’utente che vi fa prosperare e non il prenderli in giro, non vi fate più vivi!!!
Sappiate questo, non telefonatemi mai più perchè la prossima volta che vi azzardate a farlo non vi ascolto neanche e appena sento: “pronto siamo della Telecom” butto giù il telefono!!!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili