Salta i links e vai al contenuto

Il mio ragazzo non riesce a capirmi, non so cosa decidere

Salve a tutti sono una ragazza di 18 anni sto studiando al liceo classico e vorrei raccontarvi la situazione che sto vivendo perché non riesco a decidere e prendere una posizione.. e vorrei che mi aiutaste anche se non vi conosco però dai commenti che lasciate ritengo che almeno la maggior parte siate persone mature con cui poter parlare.
Mi trovo in difficoltà.. riguarda il ragazzo con cui sto da ben 3 anni… è una cosa seria già in famiglia. Purtroppo il mio ragazzo non vuole che parta e vada all’università a settembre perché vorrebbe che lavorassi qui con lui almeno nello stesso paese o nei dintorni.. non vuole che vada fuori perché dice che in questo modo cambierebbe il nostro rapporto.. perché ora già le cose non vanno molto bene ci sono stati dei problemi e ora stiamo cercando di risolvere tutto.. ora è subentrato anche il fatto che io dovrei partire e lui mi ha detto chiaramente che se io vado via tra noi finisce.. lui ha vissuto già una storia a distanza seria e non se la sente di viverne un altra poiché ha già sperimentato ciò sulla sua pelle e non vuole per nessun motivo.
Io gli ho parlato ho cercato in tutti i modi di fargli capire che tra noi non cambierebbe decisamente nulla ma lui si ostina a dire il contrario per cui ora non so proprio che fare.. non so cosa decidere, perché io sono davvero innamorata di lui e lui altrettanto e vorrebbe vivere con me e pensa che la lontananza non ce lo permetterebbe.
Mi disse che il suo sogno sarebbe che lavorassimo insieme ripeto o per fatti miei ma non fuori. Io sinceramente non so che fare perché io ho scelto il liceo proprio per andare all’università e laurearmi.. ora non so che strada prendere..
Vi prego aiutatemi perché non ho nessun altro con cui parlare e sfogarmi… rispondete numerosi accetto ogni tipo di consiglio grazie.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti a

Il mio ragazzo non riesce a capirmi, non so cosa decidere

  1. 1
    io -

    Purtroppo è vero.. i rapporti a distanza non possono funzionare…mancherà sempre un qualcosa che unisce la coppia…la confidenza… il relazionarsi…il tenersi anche solo per mano guardandosi negli occhi….infatti il modo migliore per dimenticare qualcuno è sparire…

    Ma ricorda che niente e nessuno può impedirti di realizzare i tuoi sogni e fare quello che vuoi realmente…se il tuo sogno è davvero l’università e lo stare con lui, trova il modo di farlo…
    se il tuo sogno è solo una delle due cose… bhè…ti sei già risposta da sola…..

    in bocca al lupo… ciao!

  2. 2
    flaviuccia -

    Si hai ragione anke il mio ragazzo lo dice,i rapporti a distanza non possono mai funzionare o almeno non a lungo..si il mio sogno è l’universita e stare con lui,sto cercando il modo di farlo perkè non mi va di finire 3 anni di storia e nè abbandonare i miei sogni spero di riuscire a farlo..grazie per il tuo consiglio…crepi!!

  3. 3
    GUIDO -

    Se ti ama veramente è in grado di poter superare le difficoltà di un
    rapporto a distanza. Perciò non farti limitare da una persona che magari
    fra due anni è capace di lasciarti. Lui vuole vivere solo il suo
    sogno…in amore si sogna in due…

  4. 4
    flaviuccia -

    Ciao Guido di lasciarmi non se ne parla perkè lui mi ha promesso e ne è sicuro che se io non andassi all’ universita lui non mi lascierebbe mai ovviamente non vale per motivi seri tipo tradimento capisci?lui mi ha assicurato un futuro con lui,anche se nella vita nulla è certo di qst ne sono consapevole ma io mi fido di lui di cio che dice perchè sono la donna della sua vita lo conosco bene dopo tre anni e parla seriamente,pero hai anche ragione perkè alla fine in amore si sogna in due e il mio sogno non è solo star con lui,per cui io spero che capisca anke se è difficile almeno fin ora qst mi ha fatto capire..per qst non so cosa fare..perchè è come se dovessi decidere lui o l’universita..e a me qst non piace per niente..

  5. 5
    -

    Come lo capisco 🙁 la mia situazione è ben diversa dalla tua, ma si parlasempre di lontananza..il mio ragazzo deve partire x lavoro tt l’estate…ma purtroppo che devo fare?! Aspetterò! iO penso ke se c’è l’amore vero non cambia niente…
    Non so proprio darti un consiglio 🙁
    IN BOCCA AL LUPO!

  6. 6
    rebecca -

    Ciao flaviuccia,io posso dirti che se c’è amore e fiducia..la distanza si e un pó un ostacolo ma pian piano si puo risolvere.. Io penso che se hai un sogno lo devi realizzare senza paura.. Perché devi sentimenti sono veri si affronta tutto.. Non puoi mettere di lato un sogno.. Anzi evun tuo futuro Anke un vostro futuro.. Devi solo farli capire che lo fai per voi.. E che lo ami!!

  7. 7
    rosa -

    Anche se il post é vecchio scrivo ugualmente. Il mio compagno é da quasi due mesi che lavora fuori italia mi chiama spesso tutti i giorn. Pero bo ce qualcosa che nn mi convince. Un paio di volte mi dice che dopo mangiato vuole riposarsi nel senso vedere la tv e stare con i colleghi e gli da fastidio anche se nn me lo aa detto chd lo chiamo dopo mangiato. Cmq spero che nn parta mai più a lavorare li

  8. 8
    camomilla -

    Cara ho avuto il tuo stesso problema e ho scelto l’università, lui mi ha lasciata e io ho sofferto molto, lui voleva che lavorassi vicino per controllarmi e sposarsi, suo padre era invadente e giudicava me e la mia famiglia, avevamo mentalità diverse, loro sono chiusi e antichi, si fanno meraviglia di tutto. Ho sofferto, ho avuto mille insicurezze e rimpianti e quando vedo le coppie che stanno insieme da sempre provo molta invidia ma sono arrivata fino al master internazionale e andrò all’estero, lui è rimasto dove lo avevo lasciato. Io ho scelto la cultura perché un ragazzo plagiato dal padre, inesperto e che giudica non lo volevo anche amandolo e quando mi ha lasciata ho vissuto un incubo, ora a distanza di 10 anni, io sono una donna emancipata e lui un cafonotto di paese e chiuso di mente, non laureato. Io ho avuto tanti ragazzi, è difficile ricominciare seriamente. Lui è stato 10 anni con una bambina perché voleva crescersela ma l’ha lasciata e ora sta con una emancipata e laureata. Io ti consiglio la cultura e la carriera ma sappi che è la strada più difficile e sacrificante, soffrirai, avrai rimorsi e se sarai forte andrai avanti e starai bene. Ho fatto questa scelta perché un ragazzo che ti ama non ti limita ma ti asseconda, ho capito che eravamo diversi di mentalità. Se un giorno divorzierai? Cosa insegnerai ai tuoi figli? E che futuro gli darai se non hai una laurea al giorno d’oggi? Lui mi criticava anche la scelta della facoltà, diceva che non serve a niente, che non voleva fare sacrifici economici per il tempo dei miei studi e lasciandomi si è messo con quella bambina per appropriarsi dell’attività del padre, io ho capito che l’amore senza soldi non funziona e ho continuato a studiare e a realizzarmi. Dentro di me però, sento che ho perso il mio primo vero amore ma che sarebbe finito dopo sposati perché io ho voglia di vivere e di spontaneità e di sesso, lui è chiuso, giudica e non conosce il diverso. Apri la tua mente e dì al tuo ragazzo che se ti ama deve starti accanto così come farai tu con lui ma sappi che una volta che ti sarai laureata e avrai cambiato vedute, non avrete più gli stessi punti di vista e la stessa mentalità. E’ una scelta difficile e io ti consiglio, se senti che è quello giusto, l’amore della tua vita, privarti di crescere ti farà restare con lui ma limitata in cultura e mentalità, è questo che vuoi? Rispondi a te stessa.

  9. 9
    Diego -

    Camomilla, hai dimenticato la cosa più importante, digli di fare tutto in fretta, perchè la vita è breve.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili