Salta i links e vai al contenuto

Il solito ragazzino che corre dietro alle sciacquette vogliose

  

M. …vai a quel paese!

Il titolo è ovviamente edulcorato, visto che il mio caro compare M. dovrebbe andare a………. per quello che finalmente è riuscito ad ottenere: si sta separando dalla sua ragazza (pardon, donna. lui è il ragazzo).

Eh sì M., te l’ho già detto di persona con parole diverse, ragionando, ma non escludo di usare gli stessi toni di questa lettera: sei il solito ragazzino rinco…….., capace di correre dietro alle gonnelle di una qualsiasi delle sciacquette vogliose che si trovano nei locali “giusti”, quelle di cui ti stai già vantando dopo poche settimane che lei non sta più vicino a te, e magari piange per te. Quelle che fremevi di conoscere anche MENTRE stavi con lei.

In effetti non si potrà mai dire che non sei coerente, sei sempre tu, quello che prende paura quando la sua donna (dopo qualche annetto di convivenza) parla seriamente di matrimonio, perché giustamente vuole far evolvere il vs. rapporto (lei sola però). Meglio collezionare numeri di cellulare, farsi qualcuna quando capita e sedersi al tavolo con noi a raccontarci le tue gradi sco…perte, anche se vedi che le facce dei presenti ti dicono chiaramente “sei un povero scemo di più di 30 anni”.
E pensare che il mondo è così bislacco: bisognerebbe che proprio uno di noi tra quelli liberi prendesse il tuo posto, visto che lei è una di quelle donne che non esistono quasi più, oltre che essere pure bella, tranquilla, equilibrata, pacifica, accogliente. Magari te lo faccio io quel tiro eh? Sai che risate dopo? Che divertente!

Quante volte ti ho parlato nei mesi scorsi? Ti ho detto “fai quello che ti senti”, ovviamente, ma sai benissimo che ti considero un cretinetto immaturo, e pure tu sai di esserlo. Sicuramente non puoi costringerti a fare quello che non senti, e nessuno deve portarti a quell’estremo, però sappi che una bella pedata te la vorrei dare, di punta, là, dove tieni i gioielli di famiglia.

Purtroppo sei troppo sicuro di te stesso, di trovarne sempre una nuova, perché sei camaleontico ed abile ed il mondo è pieno di quelle che cerchi tu.

M. mi urti i nervi, ma lo dico con affetto eh, sia chiaro.
Si fa per scherzare.

L'autore ha scritto 37 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti a

Il solito ragazzino che corre dietro alle sciacquette vogliose

Pagine: 1 2

  1. 1
    silvana_1980 -

    …questo M. assomiglia troppo al mio ex Massimo. Tristezza di uomo..vuoto come un tombino (ma neanche perchè in fondo al tombino qualche fogna c’è almeno).
    Ma non c’è niente da fare, tipi così non cambieranno mai, le parole degli amici sono come l’acqua fresca e la fidanzata per loro è una palla al piede.
    Quando capiranno che cercare qualcuno con cui condividere cose belle e brutte, crearsi una famiglia da un senso alla vita, il resto sono solo fuochi d’artificio, e che non si potrà essere giovani e carini in eterno sarà troppo tardi.
    O forse non se ne renderanno conto mai.

  2. 2
    silvana_1980 -

    mmm…però secondo me a te piace sua (ex) morosa…bhe fatti avanti tu allora!
    Tanto anche se perdi un amico così non perdi sto granchè, però potresti guadagnare una bella (e brava a quando descrivi) ragazza. Un bel cambio no?
    E forse il tuo amico prendendo una bella batosta rinsavisce

  3. 3
    AtomicGarden -

    Secondo me tu stai rosicando un casino…Non è un’accusa sia chiaro ROSICO ANCHE IO NON SAI QUANTO…purtroppo però oggi come oggi il mondo è fatto per quelli come M….bè,alla fine lui si diverte io e te stiamo a casa…e non ti illudere che la sua ragazza potrebbe mai innamorarsi di uno come te,calmo e pacifico…le donne non vogliono questa tipologia di uomini.Vogliono gli energici,chi fa girar loro la testa (e non con rose,poesie e cazzate varie…)…che poi gli energici si rivelino quasi sempre dei mascalzoni..è un altro paio di maniche.

  4. 4
    Isis -

    Tipi così ne è pieno il monod purtroppo, eterni peter pan alla ricerca del nuovo, alla ricerca di quella meglio….alla fine dei conti si ritroveranno soli e amareggiati…si son goduti la “giovinezza” e non avranno nulla nelle mani o al limite beccheranno la prima disperata giusto per aver possibilità di dire “visto? alla fine qualcosa ho fatto di buono”….che tristezza tipi così…non cresceranno mai..e mieteranno vittime (povere illuse)quando alla fine le vere vittime sono loro, vittime di se stessi e delle proprie paure….

  5. 5
    Spectre -

    palla al piede. esatto.
    la questione mi infastidisce su due livelli: il primo è quello direttamente collegato al suo modo di fare, che è effettivamente senza speranza, se per caso non si ravvede. E lì scatta l’acredine per i TIPI come lui, quelli come un altro mio vecchio amico (amico vero quello), che perse una futura moglie (ma diciamolo sotto voce perché al giorno d’oggi è una brutta parola come marito o matrimonio o legame… tutti sinonimi di gabbia, galera, morte, soffocamento) per gli stessi motivi, per l’idea di correre sotto le sottane di una segretaria a tempo determinato, che gli ha rovistato nei pantaloni per due sere e gli ha fatto deflagrare 5 anni di legame (migliorandola alla sua ex, col senno di poi).

    Il secondo è più ideologico: ma perché mai deve accadere, in questo mondo assassino e infame, che due persone insieme debbano arrivare a sbattere la faccia contro la mancanza di sincronia nelle reciproche esigenze di vita? Lo trovo avvilente, triste, disarmante. E parlo di due, questi due nello specifico, che convivono da un po’ di tempo. Per due fidanzati è diverso. ognuno è a casa sua, ci si vede spesso magari, ma non si vive sotto lo stesso tetto, non ci si alza insieme, non ci si trova tutte le sere. È triste, perché dimostra come ci siano dei meccanismi contro i quali nemmeno il più serio, dedito, premuroso, corretto compagno di vita può farci nulla. Non mi piace pensare di dover convivere con questo retro pensiero, che sa di sconfitta ineluttabile, che prima o poi potrebbe arrivarti addosso come un treno.

    riguardo io e lei ho fisso nella mente un pensiero: non fare agli altri quel che non vorresti fosse fatto a te. Bisognerebbe che si verificassero delle situazioni limite perché io potessi mai andare oltre, malgrado mi piacerebbe SENTIRE cosa pensa lei di questa storia. Lui non mi interessa nemmeno se sta male o meno, è lui il carnefice.

  6. 6
    teollo -

    come si dice le perle ai porci…….. bravo Spectre averne di amici cosi! magari se non era così str…. a lei nemmeno piaceva va a capire come funziona il mondo. Spero per lei che incontri quello giusto e a lui magari che una di quelle sciacquette che frequenta gli faccia perdere la testa o lo tratti nello stesso modo che lui ha trattato lei.

  7. 7
    Ari -

    Allora, Spectre, vai e colpisci!
    Con la nostra benedizione (e anche per il bene della ragazza che ci guadagna).

  8. 8
    Spectre -

    AGGIORNAMENTO: Il compare parrebbe sulla via del ritorno all’ovile. brutta crisi, durata qualche tempo, ma pare rientrata di nuovo perchè lei continua a dargli l’ennesima possibilità. è accecata, avrà paura di far cadere tutto come capiterebbe a chiunque molto coinvolto, solo, e lontano da casa.
    purtroppo chi ha il pane non ha i denti.
    chissà che un giorno non usi lei i suoi denti con lui… chi vuole intendere intenda.

  9. 9
    Leilaluna -

    però anche se non lo reputo il tuo amico una persona eccezionale.. però devo ammettere che pur avendo lasciato la sua ragazza per seguire una sciacquetta, ha trovato questa forza, ha trovato il coraggio di seguire il suo istinto da peter pan.
    Conosco un tale che ci prova con tutte.. e lo conosco da una vita.. ma non è che ci prova e basta, ci prova in modo spietato e la maggior parte delle volte gli va male, ma se gli va bene allora la sua vittima non la molla più, se la fa e se la fa e poi la molla con la scusa che purtroppo non riesce a lasciare la sua ragazza.
    Odio di più questi Spectre, le persone senza palle che continuano a far soffrire le loro ragazze mettendogli in capo un cespo di corna, non portandosele mai all’altare, ne accettare una convivenza, ma trascinare la storia per bella faccia e poi dietro fare tutto quello che si vuole.
    C’è gente che non ha carattere e di buon grado purtroppo per quieto vivere accetta i tradimenti, pensando che magari non se le prenderebbe poi più nessuno. E questi tipi le scelgono apposta, fragili, quasi mute e rassegnate.
    Cosa credi che sia peggio??
    Il tuo amico non lo reputo migliore, ma solo con più palle del mio.

  10. 10
    Spectre -

    In effetti c’è una differenza non da poco e c’è di che schifarsene effettivamente. Sono varietà di omuncoli e sono cose che non capisco proprio. Magari un giorno mi capiterà addosso una situazione del genere e capirò. Però Leilaluna mi sa che dai un po’ troppa fiducia al mio compare. Forse non era chiaro da quel che ho scritto: non ha lasciato la sua ragazza, non le ha detto “ti voglio lasciare perché… (sono stupido)”. Ha semplicemente portato la situazione all’estremo e lei si è rotta, ha preso ed è andata via per un po’. Poi si sono riavvicinati, perché lui è uno che se la fa sotto ed è come un bambino a cui scappa la marachella (ne farà metà di quelle che dice), e lei è innamorata di lui e gli da occasioni su occasioni a ripetizione. Ogni tanto lui porta la situazione al limite. Lui non ha le palle per lasciarla, perché sa benissimo che è tutto frutto della sua (di lui) sciocchezza/pochezza. E’ colpa anche degli amici altrettanto stupidi che ha, che fanno gli stessi discorsi che sarebbero giusti da single, e che si basano sul buon vecchio “perché credo sia colpa dell’estate”. Comunque io sono vecchio, noioso e stantio. Non so divertirmi… per fortuna.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili