Salta i links e vai al contenuto

Ragazza lunatica e pausa di riflessione

Ciao a tutti. Cercherò di riepilogare velocemente tutta la mia situazione: ho conosciuto questa ragazza la primavera dell’anno scorso in discoteca. Premetto che è stata un’ex di un mio amico con il quale collaboro in discoteca e che, per ovvi motivi, ho allontanato. Ex poi per modo di dire, visto che da quanto si è intuito era solo un rapporto fisico. Ho cominciato ad interagire con lei su facebook, era una persona molto diffidente e con molti pregiudizi sul mio conto (considerando il fattore discoteca). Tra una chiacchiera e l’altra vengo a sapere che il suo ex ragazzo con il quale ha avuto una delle relazioni più importanti è partito per l’Australia, quindi l’amore non è finito spontaneamente ma è dovuto finire. Lei di questo ne ha risentito e tra qualche conoscenza qua e là io ho saputo insistentemente corteggiarla anche se mostrava molta lunaticità e insicurezza (un po’ su tutto). La lontananza tra noi era un fattore scomodo: 60 km, che poi sommati ai vari impegni diventata tutto più frustante. Nonostante tutto passano 10 mesi in cui abbiamo avuto momenti felici anche se la nostra storia non è stata proprio vissuta in un amore folle e platonico, non l’ho mai vista completamente trascinata a me, io mi sono sempre mostrato per quello che sono: una persona equilibrata, precisa, senza eccessi a cui mancano pochi esami alla laurea in giurisprudenza. Lei mi ha sempre rimproverato questo fatto che io lavorassi in discoteca per sottolineare il mio atteggiamento da piacione “dove coglio coglio”, e non potete capire quanto questa cosa mi facesse male. Continue giustificazioni inutili per farle capire che volevo solo lei e che le serate erano sono un modo per mettermi due soldi in tasca. I primi 4-5 mesi era morbosa su questo fatto, poi le cose sono andate un po’ migliorando. E’ veramente instabile su tutto, qualche volta mi ha scritto ti amo, forse non me l’ha mai dimostrato in maniera continua. Gli ultimi mesi comincia con un voler prendersi una pausa per capire… dopo qualche giorno mi richiama e dice che le manco. Riaccenna una cosa simile dopo ma alla fine di maggio mi dice che la vuole davvero, quel giorno facciamo anche l’amore (bel modo per prendersi una pausa). E’ passato quasi un mese e mezzo l’ho rivista solo il 2 giugno che le ho fatto una mezza sorpresa e, anche se la pausa non è stata proprio rispettata perché per motivi stupidi io la cercavo, sto valutando di distaccarmi completamente da lei. In questo periodo mi ha anche chiesto di vederci per un aperitivo ma ho rifiutato perchè mi sono sentito preso in giro. Non c’è nessun altro, mi ha detto che vuole stare sola e pensare al suo benedetto lavoro che ora ha trovato qui a Roma in farmacia. Non mi ha cancellato da facebook, da questo ho percepito che non vuole chiudere definitivamente con me. Mi ha detto che non le manco che vuole rivedermi e che mi vuole bene. Sembra che si stranisce se stiamo troppo tempo al telefono. Io mi sto guardando intorno e ho aggiunto anche qualche ragazza su facebook, mi ha scritto privatamente che ha ragione a pensare che mollo una e me ne prendo un’altra, in realtà l’ho fatto solo per vedere la sua reazione che a quanto pare è positiva. Mi dite cosa devo fare? Devo completamente sparire vero? Effettivamente sono sempre stato troppo disponibile con lei e forse su questo fatto lei ha abusato. E’ un chiodo fisso.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Cavolfiore -

    Ciao elcondor85,

    Leggendo le tue parole ho intuito il significato di quanto nulla sia davvero unico! Lo dico perchè anche io ho vissuto/vivo qualcosa del genere. Guarda… queste persone ondivaghe, altalenanti e lunatiche mettono sempre in crisi soprattutto ragazzi posati come mi dai l’impressione di essere tu. Sono ragazze (ma non è classismo, ci sono molti maschietti messi anche peggio!) che hanno bisogno di conferme continue e pazienti, anche se in realtà le nostre giustificazioni (“sono solo tuo”,”desidero solo te!”… cose che anche io mi sono lasciato sfuggire più volte, tranquillo!) non inducono mai l’effetto sperato ovvero non spingono la relazione verso un proseguo più sereno, ma hanno l’effetto palliativo di calmare un’ansia momentanea, finito questo istante di grazia si ritorna ai soliti dubbi, ai soliti tira e molla e alla solita incertezza! Perchè?!? Semplicemente per il fatto che queste persone, molto più di altre, vivono nel presente (ecco perchè ti sei stupito del suo “ti amo” contemporaneo ad un atteggiamento quasi opposto!) questo vuol dire che le loro manifestazioni sono sincere, ma esistono nell’istante in cui nascono e poi chissà… Non pensare che ti abbia preso in giro, molto spesso si sentono commenti critici e superficiali ad atteggiamenti di questo tipo, ma purtroppo siamo noi a consentire a qualcuno di farci stare male, non possiamo certo incolparlo del suo modo di essere e a quanto intuisco questa personcina è un po’così, del tipo: ci sono/non ci sono, mi fa piacere vederti/non vederti. Quindi la vera domanda è: Cosa vuoi tu? Vuoi costruire qualcosa di serio oppure ti andrebbe bene di continuare a frequentare questa ragazza nella speranza che qualcosa si sblocchi? Bada bene, non tutti hanno i medesimi tempi di reazione, ci sono persone che si accorgono di essere legati a qualcuno solo dopo molto tempo e molta pazienza da parte del “partner”. Quindi a te la scelta! Certo, essere troppo disponibili inflazionando la relazione con una presenza costante non aiuta! Prenditi i tuoi spazi, sparisci per un po’, togli le certezze che sedimentano in lei, ma nel frattempo valuta cosa vuoi e se dovessi scegliere di proseguire nonostante tutto hai la mia stima; io ho preso questa decisione, ma non so fino a quando sarò disposto ad esserne coerente!

    Un abbraccio!

    Cavolfiore

  2. 2
    Cavolfiore -

    PS: Io sono stato cancellato da qualunque social, forum o altro… stile FBI vs. megavideo… mi ha urlato in faccia, scaricato all’aeroporto, abbiamo litigato in autostrada rischiando lo schianto… quindi take it easy, è quello che mi dico anche io pensando a chi è messo davvero peggio!

  3. 3
    elcondor85 -

    Guarda io con lei ho sempre avuto un grandissimo feeling sessuale, se vogliamo ancorarci anche all’oroscopo io sono vergine lei è pesci: due segni opposti che o si prendono alla follia o si disintegrano a vicenda. Siccome io non credo molto a queste dicerie, mi piacerebbe solo sapere se sono una persona importante per lei e basta. Il resto viene da solo perchè se l’ho accettata così per 10 mesi me ne sarò fatto anche una ragione. E soprattutto mi piacerebbe sapere se col tipo con cui stava prima si comportava ugualmente così… una volta provai a chiederglielo mi rispose che con lui era diverso. Allora è davvero un discorso di poco sentimento? Non si sente pronta per una cosa seria? Da come dici tu queste persone con la loro incertezza non avranno mai degli obiettivi decisi… e quando si parlerà di matrimonio e figli? Non credo sia così. E neanche a dire che siamo piccoli: io compio 27 anni ad agosto lei ne ha 25.

  4. 4
    Andrea74 -

    Ti sei trovato una sorta di Madame Bovary, l’eterna insoddisfatta che, languidamente sdraiata sul divano, vuole e non vuole nel contempo il suo compagno, e si sente viva e soddisfatta solo quando ci fa l’amore. Su una cosa Cavolfiore ha ragione: spesso ci lamentiamo di questo e quel difetto del partner, ma siamo noi a farci trattare così, quindi devi essere tu a virare, lei non lo farà mai!

    Ti dico solo che cosa farei io: la lascerei. Sai perché? Perché ti chiede continue conferme perché è LEI quella che non prova un sentimento solido per te. Le pause di riflessione, poi, non andrebbero mai accettate, soprattutto quando chi le impone ti cerca per farsi la scop…na!

  5. 5
    elcondor85 -

    Dopo 3 settimane rieccomi qui a completare il “quadro” della situazione. Completarlo per modo di dire… Con vari magheggi e soprattutto con tanta insistenza sono venuto a sapere direttamente da lei che ha avuto un forte interesse per un ragazzo di 34 anni, questo dopo che mi chiese la pausa (sottolineo perchè non era questo il motivo della pausa). L’ha frequentato un mese scarso ma si è resa conto che “preferisce” me… Si è riavvicinata ma non con intenti di rifidanzamento vero e proprio ma probabilmente perchè sa che in me può trovare una pseudo – sicurezza. Giustamente io sono ancora abbastanza coinvolto e ho un pò ceduto… Ci siamo visti 3-4 volte in cui io le ho fatto anche un paio di sorprese. Domenica 22 mi invita a pranzo e rifacciamo l’amore. Io vengo a sapere del tipo qualche giorno dopo. Mi ha detto che ci tiene a me ma vuole stare sola e non sa se peggiorare le cose con me ora che siamo nuovamente un pò in contatto. Ragazzi cosa dovrei fare? Probabilmente si starà sempre guardando intorno ma io sono quasi certo che il “problema” non è negli altri ma è dentro di lei. E’ possibile farglielo capire? Oltretutto mi ha chiesto di passare due giorni insieme… FINI A SE STESSI… ma che devo fare? Attendo un vostro responso…

  6. 6
    Cavolfiore -

    Ciao elcondor85,

    Sono felice che qualcosa si sia smosso rispetto a qualche tempo fa. Certamente un riavvicinamento è un evento di per sé felice, ma va gestito al meglio o si rischia di risolvere il tutto in splendidi momenti di passione intervallati dal nulla più totale, quindi prima di continuare vorrei porti una domanda:
    Hai riflettuto su ciò che realmente desideri da questa persona?
    Posto che sia un’insicura cronica e che non abbia un’idea chiara della situazione, ma lo dico senza offesa e senza l’intenzione di sminuirne la profondità, insomma… posto tutto questo resti TU! Davvero elcondor85, non sottovalutare l’importanza di te stesso, perchè se qualcosa non ti rende pienamente felice oggi è probabile che continuerà a farlo domani, con questo non intendo liquidare il discorso con “trovatene un’altra e pensa solo a s*****e!”, ma certamente cerca di capire cosa di questa ragazza sei disposto ad accettare e bada bene: Accettare non vuol dire tollerare chiudendo un occhio, bensì accogliere consapevolmente continuando ad amarla.
    Fine della premessa. Dunque, sicuramente fai bene a non pressarla, questa è la chiave! Se cercassi di spingere ad “etichettare” la relazione provocheresti in lei quel senso di oppressione che spesso fa allontanare queste persone, quindi nessun tipo di definizione; sicuramente sei un ragazzo molto logico, ma in questo caso vai con molta calma e aspetta che sia la situazione in sè ad autodefinirsi, quindi l’impressione che secondo me dovresti darle è quella di un uomo sicuro del fatto proprio, che può stare bene con lei anche senza “ufficializzare” la cosa. Quando parli di “due giorni fini a se stessi” intendi dire due giorni di passione? Se così fosse non sono fine a se stessi, ho l’impressione che tu voglia di più da questa storia, che il sesso non sia sufficiente se non lo si accoppia al resto e ti capisco, perchè la penso allo stesso modo, ma dobbiamo (mi ci metto anche io!) fare attenzione a “fare le cose giuste al MOMENTO giusto”, quindi non forzare le cose, non tentare di strapparle parole dolci, complimenti o frasi da innamorati quando ancora non è possibile; sarebbe solo “costringere” qualcosa che ancora deve svilupparsi. Sii propositivo, coinvolgila in qualcosa di nuovo per entrambi del tipo “Solo due cose:sexy e sorridente.Il resto lo metto io!”e poi la porti in qualche locale nuovo!Cosa importante secondo me: Sii tu a proporre, insomma, a menare le danze, a gestire la cosa senza temere che si guardi attorno, questo non lo puoi impedire, quello che puoi fare è cercare di essere il meglio di modo che sia lei a guardarsi attorno, ma poi scegliere te! Ed è già successo con il tizio di 34 anni!
    Concludo elcondor85: Se questa persona sceglie di passare del tempo con te, proprio perchè insicura e ondivaga, offrile ciò di cui più ha bisogno: Dei momenti in cui non c’è tempo per pensare al domani.

    Un abbraccio!

    Cavolfiore

  7. 7
    Cavolfiore -

    PS: Credo che non ci sia modo di farle capire che il problema sia in lei, neanche tu ne sei così convinto, quindi lascerei perdere questo frangente! Davvero, ti parlo per esperienza perchè a me è successa una cosa de tutto simile, avevo l’impressione che la ragazza in questione fosse affetta da un disturbo comportamentale di natura compulsiva (D.O.C da relazione), questo perchè opero nell’ambito della ricerca comportamentale, ma poi mi resi conto che non era mia diritto intervenire in quel caso perchè non mi trovavo nella posizione per poterlo fare!

  8. 8
    Andrea74 -

    Mi dispiace fare il guastafeste, ma non la vedo affatto bene la situazione, ho la netta sensazione che lei sia tornata per collezionare qualche orgasmo in più, i consigli di Cavolfiore sono sensati ma purtroppo è la situazione base che è malata..

    Stai attento, rischi di soffrire le pene dell’inferno quando troverà un altro ed a te non lascerà manco le briciole, smetterà anche di fare del banale sesso con te per dedicarsi interamente alla nuova relazione, rottamandoti. Okkio!

  9. 9
    elcondor85 -

    Vi ringrazio per i pareri esaustivi che mi date, effettivamente leggendo bene dovrei trovare un’ottima via di mezzo tra quello che avete scritto entrambi. Una cosa da questa relazione l’ho imparata: non c’è sentimento da parte sua, o se c’è è molto “razionalizzato”. Devo cercare di agire a piccoli passi, sfruttando il suo lato razionale e come ha scritto benissimo Cavolfiore evitando smielati pensieri poco opportuni che la opprimebbero. Andrea74 ha ragione sul fatto che troverà un altro… ma permettetemi di dire che, intuendo la situazione, sarà sempre incerta e dubbiosa e tenterà sempre di rifugiarsi in qualcosa di “certo”, ovvero ME. Ovviamente finché le darò modo e finché questa situazione continuerò a reggerla io. Non posso mettere le mani sul fuoco che una persona simile abbia davvero un’anima gemella “da incontrare”. Devi saperla prendere e cercare una strategia minuziosa da applicare senza gesti eclatanti, con i piedi per terra e un pò distaccato. Ho rosicato che è andato con questo ma allo stesso tempo mi sono detto: però sono meglio io e si è riavvicinata… Concludo col dire che non ho i paraocchi e mi guardo intorno anch’io.

  10. 10
    Tabacco73 -

    Caro Elcondor85,
    invece io sono dell’idea che tu abbia i paraocchi!!!! Senza offesa, ma dai la netta impressione che nel momento del suo bisogno di riavvicinarsi tu ci sia sempre, e per di più facendogli anche delle sorprese.
    Sono curioso di sapere il modo in cui hai saputo dell’altro: te lo ha detto lei spontaneamente oppure hai sospettato qualcosa e alla fine te lo ha confessato?
    Io sono dell’idea che tu sarai presente nella sua vita fino a che non troverà qualcuno che la soddisfi (parlo in maniera generale e non mi riferisco al sesso) di più. Da quanto dici sembra una persona molto instabile a livello di rapporti interpersonali.
    Io mi domando una cosa….Se tu sei una persona che nei rapporti si comporta in un determinato modo perchè per stare con lei ‘ti devi limitare’? Credo che la base di tutto stia qui….se per stare insieme ad una persona dobbiamo modificare il nostro io, forse non siamo fatti per stare con quella persona….

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili