Salta i links e vai al contenuto

Quando lui non torna

Buongiorno,

Vi scrivo perché sono confusa e disperata.

Ho 28 anni, convivevo da 2 anni e mezzo con un ragazzo di 30 anni. Abbiamo convissuto poco dopo esserci conosciuti.

L’intesa tra noi è sempre stata molto forte. Sembrava la persona perfetta per me e, a detta di tutti anche io per lui.

Molto paziente e premuroso, dolce e affettuoso , presente al 100%.

Perfettamente integrati nelle rispettive famiglie, abbiamo fatto progetti insieme, acquistato due cani, si era parlato anche di avere un figlio,.. insomma tutto perfetto.

Da maggio diciamo che la situazione si è un po’ incrinata, l’ho iniziato a vedere un po’ più distante, gli ho parlato e mi ha detto che era solo perché era un periodo lavorativo molto intenso, e di non preoccuparmi. E così ho fatto.

Ad inizio giugno abbiamo avuto una discussione, nulla di grave e nulla di particolarmente diverso dalle discussioni avute in passato, dopo un primo momento nel quale come sempre ha provato a sdrammatizzare e a sistemare le cose, è scoppiato in pianti, mi ha detto che forse avevo ragione io e che forse sta con me per routine. Se n’è andato da casa, (anche perché io incazzata gli avevo detto di andarsene) e poi non ne ha più voluto sapere. L’ ho chiamato da quella sera stessa chiedendogli scusa per i miei comportamenti su di giri del giorno, chiedendogli di tornare ma niente.

Per tre settimane da quel giorno l’ho sentito quasi tutti i giorni, sperando di fargli capire che, per un periodo no, una relazione del genere non andrebbe buttata.

Mi ha sempre detto in questi giorni che mi amava, che non voleva un altra ma che non sapeva cosa voleva dalla vita, che io gli piacevo e cose cosi.

Alla fine , ormai quasi altre tre settimane fa, l’ho risentito e, sentendomi dire che non sapeva cosa fare, che al momento non voleva tornare, che è confuso perché i nostri caratteri non sa se alla lunga andrebbero d’accordo e che sarebbe stato disposto a perdere tutto in quel momento, ho deciso, sotto consiglio di tutti uomini e donne amici miei e amici suoi, di tagliare i ponti.

Ora, probabilmente in cuor mio pensavo che si sarebbe fatto vivo, che gli sarei mancata, invece nulla. È sparito.

Avevo paura succedesse perché è da sempre un po’ pigro ma speravo che avesse un po’ paura di perdermi, che ci tenesse. Invece probabilmente no. Sono confusa.

L’unica cosa che fa è mettere like in facebook o instagram alle foto che metto dei nostri cani e guardare le mie stories su instagram.

Non è mai venuto a portare via tutta la sua roba, nonostante io gliel’abbia detto.

Cosa posso fare? È davvero finita o posso sperare in un ritorno?

Mi manca davvero tanto, e sono sicura che, superato questo periodo no, le cose potrebbero andare benissimo come prima.

Non riesco più a fare niente, piango quasi tutti i giorni. E non sono mai stata quel tipo di persona, sono brillante intelligente e simpatica. Con un carattere forte

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Io sono contraria alle strategie, ma penso che nel mondo in cui viviamo non sia possibile vivere in maniera francescana. Quando entri in seminario, e metti tutta la tua vita nelle mani del Signore, trovi anche la forza per identificarti nell’assoluta irrazionalità dell’arbitrio e la fede per portare la croce. Io non ho problemi a calarmi nel punto di vista di tanti ex consacrati che dicono di aver vissuto esperienze terrificanti, dico semplicemente che quando entri dalla porta della chiesa e ti fai il segno della croce già ti senti un miserabile… già a partire da come ti guardano, da quello che rappresenti dal loro punto di vista. Potresti essere anche vestito d’oro. Non importa. Si parte dal fondo per arrivare al confronto con chi in quel momento rappresenta l’autorità. Io non lo vedo come un salvatore. A seconda dei casi potrei viverlo come una persona di famiglia perché la mia famiglia la pratica con una certa regolarità. Non o per altro. In quel caso potrei sentirmi addirittura tradita. E fortunatamente non mi è mai successo. Negli altri casi potrei avere un motivo in più per avercela con Dio. In questo periodo non frequento la parrocchia, ma ho avuto un’ottima impressione del parroco come persona. Mi ha dato l’idea di essere una persona sincera che guarda al momento presente con grande realismo. Ecco, anche questo suo carattere pragmatico potrebbe metterlo in cattiva luce. La nostra mentalità ci porta a stare in cattiva luce.

  2. 2
    Rossella -

    Per brillare devi stare nella luce. Neanche abolendo il confronto tra mentalità riusciresti a brillare. Stare nella luce significa vivere fuori dal mondo, per portare nel mondo il senso del riposo e della pace. La Madonna. O volendo restare nel mondo: il Papa. Non so se mi spiego. Detto questo, considerando la confusione generale, se tenessi ad un uomo in particolare penso che mi prenderei la mia vita in mano e mi divertirei. A quel punto, circondata da tanti uomini, lo toccherei nel suo punto debole. Gli uomini identificano la passione con l’amore. Non tutti. La maggior parte.

  3. 3
    Christian -

    So cosa si prova e è terribile ma per me torna,non disperare,se riesci eliminano dai social attua il no contact,vedrai che quando si sente da solo torna,se no vuol dire che è finita.

  4. 4
    Cameo -

    Con un carattere forte.
    Probabilmente questo carattere “forte” non lo sopportava più.
    Avere un brutto carattere non vuol dire avere carattere forte.

  5. 5
    Sabrina777 -

    spero, anche perchè abbiamo anche tutti amici in comune e tutti a coppie. sono amica di tutti e davvero era tutto perfetto.

    il mio carattere forte è una delle cose che gli sono sempre piaciute di piu, non è brutto.
    mi definiscono cosi gli altri, non io. non sono quel tipo di ragazza pesante. sono una brava donna. ho sempre pensato a tutto io in casa, lavoro 12 ore al giorno ma sono sempre stata attenta e premurosa.

    infatti questo crollo mi ha davvero stupito.

    spero che torni ma dopo un mese e mezzo ormai inizio a dubitare.

  6. 6
    Regina Incoronata di Splendore -

    Yo soy Piccola e non lo pozzo sàpere ma penzo che se torna non ce ne impotta niente! Andiamo a giocare, dai!

  7. 7
    Regina Incoronata di Splendore -

    Cara Sabrina, seriamente parlando, io credo per quello che scrivi, che lui tornerà. Già il fatto di non essersi ripreso le sue cose è un segnale positivo. Non affliggerti, lui starà riflettendo, e dopo, avrete modo di recuperare più e meglio di prima, con un’intesa ancora più forte, basata sulla consapevolezza che vi volete bene davvero e nonostante tutto.

    Certo, al posto tuo, la mia reazione sarebbe diversa per il mio carattere orgoglioso e prevenuto, perché non lo aspetterei di certo ma conoscerei persone nuove e mi dedicherei alla mia vita e a me stessa, e non lo riaccoglierei mai e senza esitare un attimo lo avrei lasciato nel momento stesso in cui mi avesse lasciato, né tantomeno io vorrei che mai tornasse; a me non importerebbe affatto che tornasse, perché la fiducia si basa sull’affrontare le cose insieme e io avrei già continuato per la mia strada sentendomi abbandonata, e ormai irrimediabilmente avrei perso la fiducia; ma nel tuo caso, penso che il tuo amore possa, insieme alla SUA volontà di riacquistare la tua fiducia, sistemare tutte le cose 😊 Auguri, facci sapere!

  8. 8
    Nucciola -

    Potrebbe tornare, certo.
    Ma bisognerà capire a quali condizioni e se puoi accettarle.
    Per il momento, fatti forza. Perdere la persona che si ama e la vita che si aveva insieme, sappiamo che non è per niente facile e che richiede tempo per superarlo.
    In bocca al lupo!

  9. 9
    Regina Incoronata di Splendore -

    Rossella: “Stare nella luce significa vivere fuori dal mondo, per portare nel mondo il senso del riposo e della pace.”, è vero: questo stato viene definito anche “stare nel mondo senza appartenergli” ed è il segreto per essere felici.

  10. 10
    Christian -

    Reggina ,non fare il frocio col culo degli altri,se fosse successo a me…Avrei fatto,detto ,ti devi trovare nella situazione e poi non credo che a lei interessi che cosa avresti fatto tu.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili