Salta i links e vai al contenuto

Può l’amore finire da un giorno all’altro?

Lettere scritte dall'autore  fabio94

Salve, spero di trovare una risposta in questo forum perché ne ho bisogno e ho bisogno di capire cosa mi sia successo..
Sono un ragazzo con una bassa autostima di se stesso premetto, e ciò mi porta a farmi molti complessi mentali, per lo più inutili.
Detto questo inizio
Io son fidanzato con una ragazza (io 27 anni, lei 26 quasi) da quasi 10 mesi, prima che ci mettessimo insieme le son stato dietro per 5 anni, non ho mai voluto nessun’altra al di fuori di lei
In 5 anni non è mai stata cosa perché ci ritrovavamo ogni volta quando lei era fidanzata
Io ho provato con altre ragazze ma tanto volevo lei
Poi finalmente ci siamo trovati nel momento giusto ed è nata la cosa
Lei è innamoratissima
Io anche ovviamente
In questi mesi son state dette qualche volta delle cose, da terze parti, per invidia o fastidio nei nostri confronti, delle cose che mi rendevano insicuro di me stesso, difetto che già ho di mio è che quindi mi faceva male
Io già mi son sempre sentito meno rispetto a lei, in maniera ingiustificata
Ma le ho superate senza problemi
In questi ultimi 7 giorni, da un giorno all’altro praticamente, mi son svegliato con un angoscia nello stomaco, sto male, non so come spiegarvi
Mi sento vuoto dal nulla, come se non fossi più innamorato, e il pensiero di lasciarci mi fa male, sto malissimo, perché non voglio che ci lasciamo, non voglio farle del male perché non lo merita
Io non so cosa mi è preso, la guardo come se so che ci lasciamo, piango perché sento che mi manca, so di amarla ma è come se non fossi più innamorato
Sembra un controsenso
Vorrei capire cosa mi sia successo, magari in maniera inconscia ho accumulato e ora sono esploso
Perché non è possibile che fino al giorno prima ero innamorato e il giorno dopo non lo sono più
Quindi sicuramente è una cosa psicologica
A lei ne ho parlato, le ho detto tutto tranne che penso di non essere più innamorato perché uno non sono sicuro di questo, due lei farei troppo male
Ora tra due giorni staremo insieme per 10 giorni che volevamo provare una sorta di convivenza e abbiamo affittato la casa, e sta cosa mi fa star male perché sto così ora
Mi potete aiutare? Dare dei consigli?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Può l’amore finire da un giorno all’altro?

Lettere correlate a:

Può l’amore finire da un giorno all’altro?

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Angwhy -

    Tutto puo finire da un giorno all’altro,figurarsi l’amore e da come la stai mettendo giu con questa persona direi che sei sulla buona strada

  2. 2
    Denebulas -

    Prova con uno psicologo online. Non dirlo a lei per adesso.

  3. 3
    nikolas -

    Lasciarsi dopo 10 mesi di fidanzamento non è un cambiamento repentino, ma un arco di tempo sufficiente per capire con chi si aveva a che fare.
    Forse la ragazza non era quel modello di persona che avevi creduto nei 5 anni precedenti.
    Comunque sia per interrompere una relazione ci deve essere un motivo valido o scatenante, altrimenti si soffre di un disturbo dell’umore.
    Interrogati sulle tue reali aspettative, e rifletti di più su te stesso.

  4. 4
    Luisa -

    Io credo che il nocciolo della questione sia tutto dove scrivi: “Io già mi son sempre sentito meno rispetto a lei”.
    Dovresti capire perché hai avuto queste sensazioni. Lei faceva qualcosa per alimentare questa insicurezza? o è una cosa che cova nel tuo profondo? Da quello che scrivi sembra che ci sia un disequilibrio nel modo in cui vi posizionate uno rispetto all’altro, nonché rispetto alla vita in generale.
    Forse mi sbaglio, ma il sentimento di vuoto che ora provi potrebbe essere dettato tutto da questo, come se fosse una sorta di freno, di tutela rispetto a qualcosa che non vuoi affrontare.
    Mi permetto di dire queste cose perché quello che hai scritto mi ha ricordato molto il mio ex: un ragazzo fragile e senza obiettivi definiti, con dubbi su stesso e le sue capacità di avere successo nella vita o di trovare qualcosa che davvero lo potesse realizzare. Il punto è: sei disposto a metterti in gioco e a confrontarti con lei, alla pari?

  5. 5
    white knight -

    Premetto che non sono un psicologo, quindi prendi ciò che ti dirò con le pinze.
    Mi è capitata una cosa simile in passato, e personalmente credo che derivi dal fenomeno etichettato come “growing apart”, ossia il crescere spiritualmente e mentalmente prendendo vie separate. Spesso ci sono dei segnali inequivocabili ma a volte capita che la distanza affettiva che ne consegue non sia immediatamente e consciamente riscontrabile. Spesso ci si accorge quasi all’improvviso di non amare più quella persona, o che quello che credevamo “amore” si sia trasformato in una specie di “affetto”…
    Potrebbe però essere un normale e temporaneo “calo di tensione emotiva”, succede anche ai migliori rapporti… magari tra una setitmana sarà tornato tutto rosa e fiori…
    Una domanda però vorrei fartela: può essere che centri l’imminente pseudo-convivenza?
    Di chi è stata l’idea? Se è stata sua, per caso te l’ha fatta pesare e/o ti ha messo pressione?

  6. 6
    Fabio -

    Cerco di rispondere a tutti.
    In sti giorni ho letto del doc da relazione e mi ci sono rivisto in pieno..sto sentendo quelle cose
    Oggi mi son sentito un poco meglio nel mio male e in fondo il sentimento l’ho sentito, per poi essere di nuovo mangiato da questa brutta cosa
    Per questo ho pensato Al doc.
    La pseudo convivenza l’abbiamo scelta entrambi, io ho dato l’input principale
    Ora mi angoscia la cosa ma solo perché non voglio viverla così

  7. 7
    Mister+T -

    Ti senti inferiore a lei perche hai poca stima in te stesso e questo alla lunga puo pesare e ti crea degli stati d’ ansia che rifuggi ovviamente allontanando il motivo scatenante di queste tue crisi cioè la tua fidanzata. Lei non ha colpe sei tu che devi migliorare in quest’ aspetto e pensare che a lei vai bene così come sei dato che è innamorata di te.

  8. 8
    Rosa -

    Lo scopriremo solo vivendo. In questo momento non saprei risponderti perché sono un’intrusa nella mia vita. Non posso ragionare di quello che capita perché non mi riguarda e, giustamente, si preoccupano perché non mi capiscono. Il problema non esiste. Sai, il punto è questo. Se t’intrometti troppo nelle cose che non ti riguardano finisci per perderti il resto. Io non l’ho mai fatto. Ho sempre avuto le mie idee. Fine della storia. Nelle piccole cose cerco il protagonismo. Questo è normale. Ma così… tanto per.

  9. 9
    Siciliano92 -

    Caro Fabio….se vuoi un consiglio da me,fin che sei in tempo lasciala….tu sei un bravo ragazzo,di buona famiglia e quant’altro…..lei lasciamo perdere….non è la ragazza che fa per te,fidati,in questo momento sei innamorato e tanti difetti non li vedi! Questa è esaurita come sua madre e ti vuole portare al baratro pure a te….

  10. 10
    Così è la vitav -

    E’ normalissimo che da un giorno all altro finisca ..poteva succedere a lei

    Proprio per questo non conviene fare figli o investimenti immobiliari o lavorativi condivisi

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili