Salta i links e vai al contenuto

Ragazza non più sicura dei suoi sentimenti da “un giorno all’altro”

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti!!
Sono Matteo e la mia ragazza ha deciso, diciamo da un giorno all’altro, di aver bisogno di un periodo in cui non mi vuole sentire ne vedere.
Partendo dal principio, io e lei stavamo insieme qualche anno fa, poi io decisi di lasciarla, perché non stavo più bene; nei successivi due anni lei ha vissuto praticamente annullandosi, perché era ancora mooolto innamorata di me e perché sentiva di aver fallito lei e se ne dava la colpa. Ci siamo sempre sentiti e questo non ha facilitato le cose. Lei poi si è trasferita per l’università e si è avvicinata molto a me come distanza, infatti prima era una relazione a distanza. Per fortuna ha iniziato a fare dei passi avanti grazie alla nuova vita, però quando ho sentito che usciva con uno sono ritornato fuori (per orgoglio probabilmente, ma anche perché ho sempre creduto che io e lei fossimo destinati insieme) e lei lo ha lasciato, tralascio i particolari, ma ci eravamo già visti una volta e dopo 10 giorni è stata con lui, perché non voleva essere una compagna di sesso e basta, non lo poteva accettare. Poi ci siamo chiariti e abbiamo ripreso a frequentarci all’inizio di questa estate; purtroppo ho avuto un’estate piena zeppa di problemi e non ho voluto renderla partecipe per affetto e perché le volevo troppo bene e non volevo coinvolgerla in una situazione pesante, perché purtroppo lei non è mai stata troppo bene, nel senso che non è mai stata in pace con se stessa. Quindi io l’allontanavo, anche in maniera brusca, ma lei cercava sempre di starmi dietro, a suo modo, perché è una che non si vuole imporre troppo nelle cose, se gli altri non glielo dimostrano che sono interessati a fargliene far parte. Nonostante tutto ciò l’ho sempre sentita anche se non l’ho vista per un mese e mezzo. Nel mentre lei temeva di avere un cancro al seno, ma la cosa brutta è che ha sperato di averlo, perché lei vive sempre male. Io le sono stato vicino e in quel momento ho iniziato a capire seriamente che era l’unica che volevo. Per fortuna non ha avuto niente al seno, ma da li ha iniziato a riflettere su quello che ha provato in quel mese e mezzo e dato che è una persona orgogliosissima se l’è legata (giustamente) al dito; da li ha iniziato a dire che il suo sentimento non era più lo stesso per la prima volta nella sua vita e questo per lei bastava per essere indecisa e per chiudere i contatti. A quel punto ho cercato di farle capire cosa provo, ma ho il timore che lei non mi creda più, forse comprensibilmente. Quando sta con me però sta bene, ma comunque ora afferma di voler provare a stare bene con se stessa e di impegnarsi in questo, purtroppo però quando è distante da me afferma di essere più razionale e mi dice che non siamo fatti per stare insieme.
Io ora non la sto sentendo da 3 giorni e continuerò ancora cosi, perché tengo troppo a lei e voglio che stia bene prima di tutto, però sono certo che con me starebbe benissimo perché è quello che ha sempre voluto, ovviamente con il “me” cambiato, ovvero la persona che ha davvero aperto gli occhi. Può davvero finire tutto nel giro di 5/10 giorni? perché è successo tutto in maniera repentina e lei è una persona senza mezze misure, tutto è nero o grigio, sono certo che non sparisce un sentimento forte come il nostro (negli anni che non sono stato insieme, ho pensato a lei di tanto in tanto, tipo 1 volta al mese, infatti non sono mai riuscito a riniziare con nessun’altra, le ho tutte lasciate subito.
Mi piacerebbe sapere qualche opinione, soprattutto femminile. Cosa dovrei fare?
Grazie mille!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Criss -

    Ciao, per dirti la mia faccio riferimento a quello che sta accadendo a me. Anche io sono stato mollato da un giorno all’altro da una persona che non sta bene con se stessa,e so benissimo che sono solo IO a poterla aiutare.
    Ebbene, aspettati che non si faccia più viva, perchè chi non ha una collocazione cerca in tutti i modi di trovarla, e questi modi, nella loro testa, si trovano solo nel futuro e non nel passato. Tu sei il passato, e nella loro testa sei associato alla parte di sè che a loro non piace. Poi la incontrerai fra 10 anni, e capirai che avrà costruito la sua “felicità” sulla sofferenza altrui… ovvero tutti quelli che verrano dopo te.

  2. 2
    Matt182 -

    e nel frattempo cosa dovrei fare??io so che è quella voglio e vorrei farglielo capire.
    So che purtroppo deve capirlo da sola e io non posso farci niente, ma non è un atteggiamento giusto, ferisce soltanto la persona che più al mondo le vuole bene, che più al mondo sa chi è e cosa rappresenta.
    Mi trovi d’accordo comunque con la tua analisi e con il tuo consiglio, però mi sa che rimanere inermi non giovi a nessuno!
    Comunque per avvalorare la tua tesi, oggi le ho fatto uno squillo a cui non ha risposto,dopo 5 giorni in cui non ci siamo sentiti per niente.

  3. 3
    Cristiana -

    Criss cavolo e se pensi di poterla aiutare solo tu fallo e riprenditela. Sempre a lamentarti ma fai qualcosa per cambiare le cose piuttosto. Te lo dice una che vorrebbe essere salvata dalla persona che ho allontanato perchè non sto bene con me stessa e che cmq ha ampliato le mie paure.

  4. 4
    Sergio -

    Essì Cristiana, così magari questa persona viene a salvarti e tu lo allontani ancor di più…

  5. 5
    Matt182 -

    però io come mi devo comportare?avete consigli, aspetto un pò di tempo e le faccio una “sorpresa” e mi presento da lei tra 2 settimane, con un regalo (libro che parla della ricerca del benessere, molto utile per lei) e una bella lettera come ho pensato?
    io me la voglio riprendere, più di ogni altra cosa, ma ho il terrore che sia ormai andata visto il suo carattere orgoglioso e drastico.
    Mi ha ripetutamente detto che con me non sta bene adesso, ma non può essere del tutto vero, perchè mi ha voluto da sempre e quando stava con me che ci vedevamo lo avvertivo che era felice.
    Ho il terrore di perderla per sempre ed è l’ultima cosa che voglio, perchè mai come ora sono stato innamorato di lei.
    Devo gestire bene le mie azioni, ma come faccio?!

  6. 6
    Criss -

    Cristiana, è ovvio che vuoi essere salvata da chi hai allontanato. Vi ricordate sempre troppo tardi delle responsabilità che dovreste avere. Anche la mia lei sicuramente vuole essere salvata da me. Peccato che io sono morto e non posso certo reincarnarmi nel nuovo uomo in cui lei si illuderà di trovare me. Nella vita le scelte si pagano, non c’è second chance.
    A Matt dico invece di non fare niente di quello che gli viene in mente. Ricorda che un gesto d’amore lei lo fraintenderebbe come un gesto di controllo psicologico. Te lo dice uno che ha fatto tutto (tanto per rispondere a Cristiana) e si è sentito rispondere “ti stai solo mettendo in mostra, non è così che dimostri di volermi bene”. MAI gettare il salvagente a chi vuole affogare!

  7. 7
    Matt182 -

    Criss sono d’accordo con te su certe cose, tipo la rabbia che provi nei suoi confronti, il discorso è che io non sono ancora morto, come intendi te, io non posso lasciarla andare, però è altrettanto vero che se non faccio niente la perdo per inerzia, se faccio qualcosa la perdo per via della pressione. BOH!?
    è impossibile che non mi ami piu e soprattutto è impossibile che mi lei ora non sia almeno un poco pentita, pur rimanendo convinto che ora per lei sono tutte rose e fiori. Ne sono certo!

  8. 8
    Criss -

    Ascolta Matt, io non voglio essere cinico o pessimista od ottimista. Vorrei davvero poterti aiutare a capire. Innanzitutto, quando dico “morto” non intendo che lo sia tu in quanto te stesso, ma in relazione a lei, perchè nel momento che una persona ci lascia, ebbene per quella siamo morti. Ricordati che quando una persona ci lascia in realtà ci ha già lasciato settimane se non mesi prima.
    Quello che vorrei cercare di farti capire, è che devi valutare le tue prossime mosse non per la loro natura, ma per le conseguenze. Tu le invierai dei fiori? Ebbene lei non si accorgerà dei fiori fino alla mossa successiva… ed ogni tua mossa successiva sarà generata dalla manifestata incomprensione della precedente… finchè non diventeranno troppo per lei, ed ecco che ti si ritorceranno contro. Tutte.
    Parli di pentimento? Scordatelo. Non sanno nemmeno cos’è. Quando tornano lo fanno come quando ti hanno lasciato, cioè senza motivo. Ed è proprio in quest’ottica che ogni tua mossa non servirà a nulla. Se torna da te, non torna certo perchè le hai mandato dei fiori.
    Non ci credi? Aspetta e vedrai, poi ci fai sapere.
    MAI MAI MAI ronzare intorno ad una donna che si sta prendendo tempo per se. La allontaneresti. Fidati. Stiamo parlando di donne, gente che crede di trovare l’america dietro l’angolo, ed invece trovano solo la loro ridicola misera normalità.

  9. 9
    Matt182 -

    Sulla parola “morto” avevo inteso benissimo, la penso simile su quel discorso.
    Infatti le sto lasciando lo spazio, farà i suoi errori e tutto, so che deve tornare indietro lei e che mi devo giocare a modo quell’unica chance su un milione che mi è rimasta nella maniera migliore, solo che è impossibile scoprirla.
    Devo riuscire a riavvicinarmi un attimo dal punto di vista “amico”, cioè iniziare a parlare di nuovo e già quello è un obiettivo, purtroppo quando si è persi, come me ora, si scende sempre a compromessi, forse sbagliando. In pratica è una settimana che penso a tutte le cose, a tutti i particolari, mi sto frantumando il cervello a forza di pensare, ma credo sia la cosa sbagliata tanto non cambia niente se perdo la testa, io so cosa voglio e lo deve capire lei, quando si ricorderà che cosa sono veramente e non quella persona che crede che le abbia provocato il malessere, che dice, perchè è solo il suo carattere che la fa vivere cosi.

  10. 10
    flor -

    non fare nulla…capita anche a me la stessa cosa………..tu non ti devi colpevolizzare di niente……quando una ti lascia lo farà magari anche perchè è incasinata, ma l’effetto finale è che mette in dubbio anche i suoi sentimenti. non mandare fiori , non telefonare,qualsiasi ricorrenza o anniversario non mandare auguri, fa che lei non abbia da nessuno notizie di te…e se dovesse chiamare trattala con indifferenza(anche se invece vorresti esplodere)….fallo!!! se la donna mette in dubbio il sentimento…il problema lo deve risolvere da sola…e credimi se farai così se tornerà tornera per sempre e meglio di prima………..se invece torna per le tue pressioni….prima o pi te lo rifà. ascoltami te lo dico come un fratello anchio sto facendo così………giorno dopo giorno tu diventi + forte e lei perde la sicurezza di te.ADOTTA QUESTA TATTICA MA FINO IN FONDO E NON MOSTRARTI MAI PER COME SEI DAVVERO DENTRO….CREDIMI SOLO NON FACENDO NULLA FAI LA COSA CHE TELA PUò RIDARE INDIETRA……………FORZA AMICO NON CEDERE

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili