Salta i links e vai al contenuto

Primo appuntamento…

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno, sono single da neanche un mese mi sono accorto che non mi manca lei.. ora ho capito chi era davvero, ma l’amore. Ho sentito questa ragazza su facebook, come me 27 anni abbiamo messaggiato un po’ (la vedevo con me in compagnia ma non avevamo gran rapporto anni fa) , mi è sempre piaciuta e so che era timida e brava. Mi sono detto niente da perdere (tranne un rifiuto) le scrivo, abbiamo messaggiato molto saltuariamente per una settimana finche ieri sera siamo usciti. Nonostante tanti primi appuntamenti ero agitato e adrenalinico un sentimento esaltante ma anche terrorizzante.. un mix fantastico. Un giorno intero a pensare a come sarebbe stato, a chiedermi se era normale essere ansioso, pensare a lei se era tranuquilla o come me agitata!! Momento di uscire mi faccio bello ho voglia di vederla.. l’aspetto in un parcheggio tarda leggermente come da copione… eccola… si presenta con una macchina sportiva pazzesca, lei bella come me la ricordavo… (wowwwwww che figata) , mi dice usiamo la mia macchina se ti piace, mi porta lei in un locale che consiglio io… parla moltissimo e sono cose interessanti del suo lavoro… dei suoi progetti… cavolo sa cosa vuole.. è in gamba. Forse troppo

Tavolo.. un caffe una birra , all’aperto davanti al lago, via l’ansia, gocciola, fa atmostera la candela sul tavolo, ci confrontiamo passiamo da un argomento all’altro finche ci cacciano perche il locale era in chiusura, ma era bello… stavo bene… torniamo parcheggio molto più disinvolti che all’inizio… scende per salutarmi le do un bacio sulla guancia.. non bacio mai al primo appuntamento non mi piace… non sono fatto cosi’.. mi lascia il suo numero visto che la sentivo su messanger.

Cazzo che serata… che bella ragazza che figata… fanc… il passato, ho fatto un paragone con la mia ex, ma positivo di certo, forse lei è troppo per me penso.. non ho grande autostima in questo periodo. Casa le mando un messaggio non ho resistito… le scrivo: non sapevo come aspettarmi la serata… ero già pronto a scappare se eri antipatica ridendo!… era una battuta ovvio… mi risponde stamattina scazzata che non aveva senso questo mio dubbio…. le ho detto scherzavo… è tanto che non stavo così bene mi piacerebbe rivederti… magari sotto un bel sole.

Niente ora aspetto una risposta ma so che magari ho sputtanato tutto con un messaggio stupido… bo… ho anceh paura che mi possa perdermi per una ragazza cosi.

Viaggia fa sport è piena di amici ed interessi… un po’ come me tranne il viaggiare, ma non so se possa fare x me. Per essere sincero chi la conosce dice che è un po’ strana… vorrebbe il moroso ma non riesce a concretizzare, ha un carattere strano, ma io sogno ho sognato potessere essere quella giusta… ma va conosciuta ovvio. Magari poi le ho fatto schifo io questo non lo so. Ora vedo se mi risponde ma questa serata resterà a priori in me.

Grazie

L'autore ha scritto 14 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti

  1. 1
    Rossella -

    Ciao,
    io ti consiglio di non sottovalutare gli incontri, perché le diverse forme di apprendimento servono per creare una civiltà. I modi sono importanti. Anche in questo caso l’amore non basta per riuscire ad essere tutto per quella donna. Purtroppo non esiste una reciprocità reale. La donna può essere tutto per l’uomo, deve esserlo, ma ad oggi di uomini che mi hanno fatto sentire donna ne ho trovato uno. Uno solo. Non so se mi sono spiegata? Non sarà perfetto (anche se a me piace), ma si rappresenta come un avamposto del tradizionalismo cattolico. Rappresenta la civiltà cattolica, ma non è il simbolo della chiesa universale. Ti dice che la religione può avere anche un fine pratico. Ad esempio avere la sensazione di essere tutto per la ragazza che s’innamora di te. La sensazione. In questa vita non lo vorrei come amico perché l’uomo al quale “darò la mai dote” (in senso ideale), con il suo amore, e la sua diligenza di buon padre di famiglia, avrebbe modo e maniera di alimentare questa mia intuizione corredandola con il suo entusiasmo. In un’altra vita la nostra sarebbe una storia alla luce del sole. Io non ho fatto niente di cui potrei vergognarmi. Secondo me questo è uno degli errori del comunismo. Mio marito è mio marito. Anzi, dopo aver conosciuto l’altro ho realizzato che lui non mi faceva sentire una donna. Quei miei piagnistei non erano neanche una passione.

  2. 2
    Rossella -

    Anche se avessi avuto una dote di valore non avrei avuto nessun simbolo di prestigio al quale aggrapparmi per riuscire ad essere sua. Un tempo ti aggrappavi all’idea di essere una donna che cominciava ad emanciparsi dalla famiglia (commessa, assistente alla poltrona, ereditiera, ecc.) , oggi sinceramente io (considerato il rapporto che ho con il mio corpo) non riuscirei a vivere l’intimità con un uomo. Non penso di avere neanche il fascino esotico di chi ha un rapporto esclusivo con la sua terra. Ormai siamo cittadini del mondo. Quando vivi in un altro ambiente sociale e hai la gioia di avere accanto a te un uomo di fiducia non vedo perché non dovresti portare avanti un rapporto che farà bene anche alle persone che vi stanno intorno. Non è un padre, non è un fratello, non potrebbe essere neanche mio marito perché nella posizione in cui si trova non mi darebbe ciò di cui ho bisogno. Cosa rappresenta? La povertà, l’obbedienza e la castità. Povera mi ci sentirei a prescindere da tutto il resto. Con lui mi appare come una vera ricchezza. L’obbedienza diventa una cosa naturale perché mentre scopro la mia grandezza nasce in me la volontà di diventare piccola perché riscopro l’interesse per la relazione e sono senza parole. Questa volta non come un bisogno che nasce da una frustrazione. Quindi anche la castità. Ma mi accorgo che non c’è amore, ma vivo questa lacuna come la strada per innamorarmi di tutti quelli che mi hanno voluto veramente bene a modo loro.

  3. 3
    Rossella -

    Per vivere nello spirito e importante cominciare a vivere nella carne. Infatti è possibile fare un progetto anche con un uomo che non riesce ad amare secondo Dio per motivi suoi. La civiltà te lo rende prossimo. Il rapporto tra lo stato e la chiesa è importante perché ci sono aspetti del vivere che difficilmente riusciresti a razionalizzare. Il matrimonio è uno di questi. Trono e altare servono a distogliere l’attenzione dal mistero della vita, non al punto da neutralizzarlo. Infatti in alcuni casi il legame madre-figlio porta il padre a sentirsi trascurato. E le famiglie si dividono. Ma anche il vincolo matrimoniale disorienta il bambino. Nel mio ambiente si supera perché mediamente si trascorre molto tempo insieme. Nell’altra società ci sono contratti prematrimoniali… servono a creare degli spazi all’interno della famiglia, ma nel mondo di oggi disegnano una certa solitudine esistenziale perché nei luoghi pubblici le religioni sono divisive. Sembra di stare in Terra Santa.

  4. 4
    Yog -

    Divertente lo stile che hai usato per descrivere la situazione. Bravo. Non è da tutti riuscire a usare parole intriganti dando l’idea di non sapere manco che significano. Potresti scrivere un libro, De Carlo potrebbe imparare molto da te. Ottima quella uscita sulla serata che resterà “a priori” in te. Bravo.
    Però il bacio mancato ti condanna: hai buttato tutto in vacca, senza rimedio.

  5. 5
    Michelle -

    Non credo che con una battuta del genere uno possa rovinare tutto.. Ok non era il miglior messaggio che le potessi mandare, ma c’è rimedio! non l’hai insultata, ne hai detto qualcosa di inappropriato..
    secondo me se non vorrà uscire ancora con te i problemi sono altri e sono cose sue.

  6. 6
    LORENZO -

    ABBIAMO MESSAGGIATO ANCORA L’EPISODIO DEL MESSAGGIO NON E’ STATO POI COSI IMPORTANTE…A ME STA RAGAZZA PIACE CAVOLO…LE CHIEDERO’ ANCORA DI USCIRE…PERO’ E’ STRANA..SFUGGENTE XO SO CHE LEI CERCA UN RAGAZZO MAGARI E’ SOLO COSI’ DI SUO VA CONOSCIUTA MAGARI NN GLI INTERESSO E QUESTO LO SCOPRIRO’ QUANDO MI RIUFIUTERA’. O HA PAURA DI QUALCOSA ANCHE LEI.
    PERO’ CI PENSO E MI RENDE FELICE…E’ UNA COSA STRANA L’HO VISTA 1 VOLTA.
    UNICA SOLUZIONE: ESSERE ME STESSO NON ESAGERARE E SE SONO ROSE FIORIRANNO.
    QUANTO MI PIACEREBBE E SERVIREBBE ORA!!!!!!!!!!!!

  7. 7
    Vic -

    Conosco questo tipo di ragazze,
    il tuo messaggio è stato proprio infelice,
    evita in futuro di fare ancora questo
    errore.
    Lei non accetta di essere messa in discussione nemmeno
    per scherzo.
    Ricorda che lei sa di essere bellissima.
    Le bellissime hanno un carattere particolare,
    se vuoi avere una storia devi accettarle come sono.
    Anzitutto falla sentire apprezzata, falle i complimenti
    per i capelli, il vestito, corteggiala.
    Poi devi capire che non puoi portarla in un ristorante scarsetto, ma di buon livello.
    Quando la lasci, baciala sempre, come minimo sulle guance, se ti lascia fare di più, perchè questo tipo di donne ama molto il contatto fisico.
    La buona notizia è che le bellissime non sono irraggiungibili come sembrano, comunque tocca a te chiamare.
    Ti dico subito però che sono impegnative e evita
    gelosie perchè ovviamente molti le guardano, è normale
    e a lei piace essere ammirata.
    Un’altra cosa, è lei che sceglie e se ti ha scelto…
    è fatta…a meno che tu rovini tutto con le tue mani.

  8. 8
    lorenzo -

    aggiornamento…venerdi le chiedo che programmi ha per il week..mi dice sabato in piscina domenica cn una sua amica e mi dice che se ho voglia ci vediamo per colazione domenica.
    ok va bene..volentieri. intanto comincia a messaggiarmi di piu a condivedere quella fa…non di certo tutto il giorno xo molto piu’ di prima…mi fa piacere ovvio.
    domenica mattina arriva…proprio carina…9.30 siamo arrivati,ci siamo alzati da quel tavolino alle 12.20 solo perche si doveva andare ma saremmo rimasti li x sempre…parlare con lei e’ bellissimo, si vaga ci si confronta. entrambi vogliamo essere noi stessi ma fare colpo. non l’ho baciata…certo accompagnata alla macchina bacino ma non poteva il primo bacio essere in uno squallido parcheggio…proprio no e poi ancora messaggiare…insomma tutto bene! adesso parte lei venerdi torna e riparto io…sfiga ovviamente !il piano sarebbe chiederle prima di partire se ci vediamo cosi’ la porto a vedere le stelle o in un posto figo per creare un po di intimita! xo bo non lo so…oggi mi manca un po la mia ex mi chiedo perche’ sono arrivato qui quando un mese fa era tutto diverso. altra vita, altri programmi, e dopo un mese mi trovo a uscire con una nuova ragazza forse troppo presto, forse no,la convinzione che chiodo scaccio chiodo, ma non sempre funziona, ok mi piace tanto, forse piu della mia ex, piu carina, simpatica, attiva, pero io amavo lei e questo non si puo cancellare. come il fatto che mi ha lasciato. ma se fosse lei quella…

  9. 9
    Michelle -

    Maro` Lorenzo… sei un po’ troppo agitato e confuso, non credi?

  10. 10
    lorenzo -

    PURTROPPO SI!!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili