Salta i links e vai al contenuto

Prestiti e sangue

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, ho, tra prestiti e finanziamenti per acquisti vari, 330 euro di debiti al mese e ho pensato, poiché mi occorre liquidità, di fare il quinto dello stipendio con rata 230 euro al mese x 120 mesi. Il mio stipendio della scuola con assegni è 1500 euro, ho 3 bambini e una moglie dalla quale mi sto separando perché lei non capisce i problemi economici.
Con il quinto vorrei chiudere i finanziamenti e possibilmente non dando tutto mi rimarrebbe un poco di ossigeno por rimettermi in sesto.
Mi consigliate? Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    Mau -

    Buongiorno.
    Quando parli di ‘stipendio con assegni’ immagino ti riferisca agli assegni famigliari.
    Questi, nella separazione, sono di competenza del coniuge affidatario per cui li riscuoti tu ma li devi versare poi a tua moglie. Fin da ora quindi devi fare i conti sul tuo stipendio al netto degli assegni famigliari e al netto anche del mantenimento che dovrai versare.
    Tolti poi rata di prestito, spese varie e personali, calcola bene quanto ‘ossigeno’ ti rimane per respirare.
    Auguri.

  2. 2
    anna.r -

    Buon giorno..io ho un problema.ho due prestiti personali in banca ,in questo periodo faccio fatica a pagare,mi chiedevo se era possibile fermarli per un periodo di tempo perchè non so come andare avanti e come pagare l affitto..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili