Salta i links e vai al contenuto

Prestazioni sanitarie senza prenotazione

Al Bar dello sport un cittadino raccontava che avendo bisogno di una visita specialistica si rivolse al medico curante che predispose l’impegnativa. Al paziente rivolgendosi a chi effettuava le prenotazioni fu risposto che avrebbe potuto avere la prestazione solamente dopo sei mesi. Non indico’ tipo di esame e luogo per evitare eventuale individuazione. Ottenuta la prenotazione il paziente pensò bene di rivolgersi allo stesso professionista chiedendo se era possibile essere accettato senza usufruire della copertura mutualistica e venne risposto che avrebbe potuto avere la prestazione anche il giorno dopo se pagata brevi manu e con lo sconto se senza fattura.
Non è un caso più unico che raro ma quotidiano e diffuso che chiunque potrebbe verificare personalmente solo che nelle trasmissioni televisive però si fanno le pulci solo ai disoccupati che chiedono il reddito di cittadinanza e potrebbero anche fare qualche lavoretto in nero.
Amoroso Francesco, uomo qualunque.

L'autore ha scritto 37 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Salute

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili