Salta i links e vai al contenuto

Possessiva o tradita?

Scrivo perché ho necessità di raccontare la mia storia.. La mia prima vera storia d’amore, finita inspiegabilmente.
E ho bisogno di raccogliere opinioni e idee, perché altrimenti rischio di impazzirci.
Ho 29 anni, a settembre mi dovevo sposare. 7 mesi fa quello che doveva esser mio marito, è diventato mio ex. Siam stati 4 anni insieme, fra gioie e dolori una storia vissuta a distanza a causa del suo lavoro. Per tutti i 4 anni, ho abbandonato amici, non uscivo più perché in comitiva c’era il mio ex e anche perché senza di lui non mi andava. Tutto forse è nato dalla mia mancanza di stima, fiducia nei suoi confronti. lo soffocavo senza accorgermene, lo assillavo pensando che avesse un’altra al tal punto di non farlo più vivere serenamente. Ci lasciammo per 3 mesi. Nei 3 mesi da single, scopri su facebook che parlava con un’amica dicendo (mi ha cacciato di casa) , lo chiamai e vi lascio immaginare cosa gli dissi. Ma non era con me, non potevo far nulla, in fondo mi lasciò. Ritornammo insieme, gli chiesi spiegazioni in merito a quella frase, ma disse che stavano scherzando. Mi sembrava sincero anche perché per la 2 volta mi chiese di sposarlo e non potetti dirgli di no dato che l’avevo rifiutato prima. Andammo a prenotare chiesa, sala, iniziò a vedere le sale, ma io ero terrorizzata perché non facevo altro che pensare a quella maledetta frase e poi stetti male nei 3 mesi e lui se ne fregò, quindi non riuscivo a manifestare la mia gioia tornò il sereno ma oggi non so se credergli dato che dopo un mese che mi ha lasciata frequentava/a un’altra. non mi do pace, son stata una santa con lui, certo l’ho soffocato è ho sbagliato ma adesso non vuol più saper nulla di me. teneva molto a sua nipote, a me e alla mia famiglia ma non si è fatto mai sentire. all’inizio lo tormentavo con chiamate piangendo, anche perché mia madre non stava bene, ma lui non voleva sentirmi, la mia voce lo rendeva nervoso. Son 2 mesi che non lo chiamo più per fargli sentire la mia mancanza, ma niente, non si è fatto vivo. Non capisco perché mi ha chiesto di sposarlo per 2 volte e ora che mi son decisa è scappato? Come posso sapere la verità se mi ha tradita, se è scappato per la mia immaturità. Voglio incontralo ma non so come dato che vive a 600km da me. Non mi son fatta viva per mesi, ma ieri ho ceduto dicendogli che stavamo tutti bene e che l’ho chiamato per sapere come stava. Era in servizio, abbiam parlato di come stavo e come stava mia mamma e mi ha detto che si faceva sentire a giorni. Son passati 3 giorni, ma non si è fatto ancor sentire. non so più cosa fare per riaverlo o saper la verità.. vi prego aiutatemi, non riesco a dimenticarlo, ho bisogno di vederlo a tutti i costi, solo così potrò mettermi l’anima in pace. Voglio vedere i suoi occhi e non parlare per cell. grazie

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Roberta -

    L’hai perso per sempre.Anche perchè non c’era amore,da entrambe le
    parti.Tu hai dato troppa importanza a una frase su Facebook e poca alla
    sua richiesta di matrimonio.Inoltre hai scambiato la tua possessività
    per un sentimento che da parte tua non c’è mai stato.La tua adesso è
    solo una fissazione accompagnata da una ferita narcisistica.Anche lui è
    sempre stato un tiepido,pronto a sostituirti con una meno rompiballe.Tre
    mesi la prima volta e due di adesso sono un’eternità per chi è veramente
    legato e voi non lo siete affatto.Impara da questa storia a non essere
    in futuro una paranoica,tanto non serve a nulla se non ad avvelenarti a
    poco a poco.

  2. 2
    elisabetta -

    Concordo con Roberta.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili