Salta i links e vai al contenuto

Politica disastrata

Egr. Sig. Direttore, non ho mai scritto a nessun giornale ma ora devo esprimere, dar voce a un pensiero comune, quello che di seguito esprimerò troverà d’accordo moltissime persone.
Iniziamo con la politica:
A) Tutti sappiamo che, purtroppo moltissimi eletti, deputati o senatori e non ultimo quelli al parlamento europeo, non si presentano al lavoro perché impegnati in faccende personali molto più redditizie. Non mi sembra che lo stipendio che percepiscono sia da fame (con tutte le agevolazioni annesse, un operaio o impiegato nel privato ci vivrebbero nel lusso con coniuge a casa) pertanto una piccola leggina e, chi c’è ed è attivo, lavora e timbra il cartellino resta, gli altri a casa. Sarebbe più che giustificato la riduzione del numero di questi parlamentari. Tanto più che in un’azienda privata quando le cose non vanno, la prima cosa che si fa è un calo, taglio, drastico al personale dipendente, cosa che nel pubblico non si fa mai (anche se il ministro Brunetta tenta di negare).
B) Province e regioni: non ci dovevano più essere, ma resistono. Anche qui c’è una mangiatoia, pastorizia da paura, le sedie sono come calamite sotto quei sederi. Un esempio: Friuli Venezia Giulia abitanti circa 1.500.000 / 2.000.000 forse coi clandestini ed emigrati, quattro province. Quattro consigli provinciali con 150 eletti e quante persone che sono coinvolte per la solita carta e leggina e contro leggina, e…. poi l’autista il capo macchina il responsabile del personale della sicurezza, etc… tutti soldi sprecati (facciamo della carità ma la mafia è questa). Ci sono città italiane che ci superano in numero di abitanti è sono solo dei COMUNI.
VERGONA, VERGOGNA a chi ancora ora dice una cosa e gira la faccia per non farsi trovare in fallo. PDL e LEGA in primis. VERGONA.
C) Il Presidente del consiglio e l’ormai ex presidente regione Lazio:
Sono fatti loro, fatti privati, fatti che hanno distolto l’interesse da una parte per far passare chissà quale colpa. Giornalisti cafoni incommensurabili. Il fatto grave è che una persona può dichiarare il falso in bilancio e questo non è reato. Bravo Berlusconi hai dato una buona notizia ai piccoli risparmiatori, (Depravato). Spero soltanto di riprendermi quello che la BORSA in due anni ha dissipato e poi rientro nella vecchia cara finanza del mattone.
D) Nessuno mai si è chiesto perche c’è una continua evasione fiscale? Nessun fiscalista o super finanziere che abbia un’idea in merito? il 20% di tasse (iva) è un strozzinaggio bello e buono. Siamo
INCAPACI di reagire a uno stato delinquente.

Per ora mi fermo qui ma sono incazzatissimo, nella prossima lettera se ci sarà, parlerò di pensioni e le disparità esistenti mai emerse.

La Ringrazio,

Savorgnano,
Dario

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

1 commento

  1. 1
    IlVuoto -

    Savorgnano di San Vito?
    Alle superiori la mia prof.di economia ci ripeteva: dovrebbe esserci lo Stato, che nella sua centralità governa UNITARIAMENTE il Paese e i Comuni, a sostegno, salvaguardia, valorizzaz., controllo e diretto contatto con le realtà locali. L’ho sempre stimata, ci ha sempre esplicitamente esposto i suoi punti di vista in classe anche se non avrebbe potuto farlo (chissà perchè!). Una delle poche insegnanti che è stata un modello (anche contestabile!) di vita. Simpatizzando per la sinistra idealizzata e forse provando nostalgia per la sua gioventù vissuta il pieno fermento 68ista, ricordo che ci incitava alle manifestazioni contro la riforma Gelmini (dicendo che non era “la stessa nostra cosa, ma è un argomento che dovrebbe farvi incazzare, se ve ne frega qualcosa -generazione del piffero-; è oggi una delle poche cose che i giovani italiani si sono presi la briga di contestare, quindi andare in piazza, fate casino, fatevi sentire”. La cosa che più mi fulminò fu la sua frase (poi appurata): “La Gelmini si fa fare i conti da Tremonti”! Pensai: bene, guarda chi decide il mio futuro di studentessa! Ascoltai la prof(una delle poche) e andai a Venezia a manifestare. Ok, mi sono lasciata andare ai ricordi..
    Comunque, parliamo di Berlusconi? Altro bel soggetto! Fa ricostruire l’Aquila per ottenere voti, mica scemo! ……. fa monopolio. La presentazione del “Cavaliere” su Wikipedia è una chicca, dimostra proprio di essere un uomo degno di reggere le redini del Bel Paese: “Silvio Berlusconi è stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari, NESSUNO DEI QUALI SI E’ CONCLUSO con una sentenza definitiva di condanna, per via di assoluzioni, prescrizioni e depenalizzazioni del reato”. Ma è roba da matti! Mi fa sorridere ripensare al caso Shoichi Nakagawa, ministro cinese costretto a ritirarsi per essersi presentato al G7 ubriaco: niente al confronto ai nostri pupazzi, che si prendono gioco e approfittano di chi muore di fame!fine spazio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili