Salta i links e vai al contenuto

Petizione urgente esami di stato

di ilaria.rizzini

Gentile direttore, insegno da 25 anni ma scrivo solo da persona preoccupata per il possibile, ulteriore scadimento del nostro sistema scolastico. Il ministro Bianchi ha ipotizzato di rendere definitiva l’attuale forma dell’Esame di Stato (senza scritti, incentrato su un elaborato del candidato e un excursus su spunto dato dalla Commissione), abborracciata in tempi di emergenza ma ritenuta da lui migliore delle precedenti “a lotteria”. Che uno studente articoli il proprio pensiero in Italiano su una traccia scelta, e dimostri di possedere le competenze-base del proprio curriculum, sarebbe dunque operazione priva di fondamento epistemologico, mentre la qualità della preparazione emergerebbe da collegamenti talora labili, spesso davvero mortificanti per chi li produce come per chi li ascolta. Nessun volo pindarico tra il simbolo dell’infinito e Leopardi, però, varrà mai una scaletta ragionata e pazientemente sviluppata curando pertinenza, coerenza, coesione, sintassi, lessico e, perché no, ortografia. Perciò credo che la dignità formale dell’Esame sia il riflesso di quella, sostanziale, del progetto formativo che culmina in esso: giocare al ribasso non è mai auspicabile, ma presentare una semplificazione come scelta di qualità mi pare umiliante per chiunque attribuisca alla scuola l’importanza che merita, purché non si creda che la pioggia di 100 appena caduta rifletta l’eccellenza della preparazione dei candidati e non le falle dello strumento che l’ha misurata.
Ilaria Rizzini

Vorrei, se fosse possibile, segnalare la petizione che ho lanciato su chiange.org:
Ripristiniamo le prove scritte all’Esame di Stato.

° ° °
Lettera pubblicata il 13 Luglio 2021. L'autore ha condiviso 2 testi sul nostro sito. Per esplorarli, visita la sua pagina autore .
Condividi: Petizione urgente esami di stato

Altre lettere che potrebbero interessarti

Esplora le categorie - Scuola

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera alla volta. Max 3 links per commento.

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili